Quick Login

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da sololaviola il Maggio 17, 2022, 09:46:15 pm »
I problemi sono vari. Dire è a monte è dire nulla. Era a monte con i dv, è a monte con commisso, sarà a monte con un futuro proprietario.
2
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da Nevyce il Maggio 17, 2022, 08:23:47 pm »
Ancora a parlare di tattica quando il vero problema è a monte e molto più grande.
3
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da sololaviola il Maggio 17, 2022, 08:15:45 pm »
E' quello che dicevo io un po' di tempo fa. L'anno scorso fu un'annata disastrosa ma con il primo Iachini la squadra giocò (l'errore fu confermare Beppe, che purtroppo non lo possiamo di certo annoverare tra i migliori allenatori della A) e fece punti. Quest'anno, considerando il mercato fatto, se si perde coi gobbi, io non lo considererei tanto meglio del primo anno di Iachini.

Questo finale di stagione ci sta dicendo comunque molte cose. C'è da lavorare molto sulla squadra. Se il nostro giocatore di raccordo tra centrocampo e attacco è Bonaventura (non me ne voglia) è ovvio che a livello offensivo si fatichi. Servono giocatori in grado di creare palloni pericolosi. Sono ancora in tempo a puntare su Berardi. Cabral ha deluso e mi aspettavo di meglio, ma poveretto, arrivano 2 palle a partita. Entra Piatek e nemmeno lui ha una palla giocabile. Il problema sono gli esterni ed un giocatore di raccordo tra centrocampo e attacco che manca. Ikonè a destra è impresentabile. Non punta mai la fascia, non cerca mai di saltare un uomo e fa sempre lo stesso movimento, e cioè quello di accentrarsi. Incredibile come non sia possibile vederlo dall'altro lato del campo dove si accentrerebbe molto meno dato che andrebbe sul piede debole (tanto il piede forte a livello conclusivo tutto è tranne che forte). Nico è un giocatore stranissimo. In alcune partite sembra che possa spaccare il mondo ed in altre lo prenderesti a calci. Detto di Bonaventura ci vorrebbe anche un altro interno di centrocampo, visto che Castro rientrerà bene il campionato successivo. Della difesa che dire? Venuti si dovrebbe fare in modo che giochi meno partite possibili. Biraghi ha le solite amnesie, ma di terzini sinistri buoni non è che ce ne siano molti. Però tocca anche interpretare la squadra e la Fiorentina è una squadra che se non corre lascia campo libero agli avversari. Io sono sempre stato dell'idea che se la difesa non è supportata prendi caterve di gol anche se compri i migliori.

Poi c'è Italiano. Al di la di queste ultime gare non si può negare che è un grande motivatore. Però, e ci sono diversi però, a livello offensivo non è che abbia fatto vedere chissà che grandi novità. Partito Vlahovic la squadra ha segnato con una media di 1 gol a partita, cioè con una prospettiva di 38 in un anno. Meno di quanto si segnava con Iachini. E dico Iachini per dire di una squadra che non era certo esaltante. Poi ha un grande problema nel leggere le partite. Se una partita inizia male puoi anche spegnere il televisore, non un cambiamento nel modo di giocare, uno spostamento dei giocatori, nulla. Rimane li, passivo, ad aspettare che qualcuno la butti dentro. E finiamo sul discorso tattico. Quando giocavo a Football Manager impostavi una tattica e quella era, bene, Italiano sembra che giochi a FM. Non ha mai provato alternative, non ha mai pensato, vista la difficoltà nel rifinire, di provare a giocare con un trequartista (Ikoné lo ha fatto spessissimo in Francia) a supporto degli esterni e della punta, magari con Torreira e Amrabat (che lo si metterebbe nel suo ruolo naturale). Niente. Cambi ruolo su ruolo, come se non sapesse fare altro...
4
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da alex1950 il Maggio 17, 2022, 06:18:33 pm »
Tra l'altro faccio notare che i punti in più rispetto allo scorso anno (chiuso a 40) sono sì 20 circa, ma se si rapporta al primo anno dell'era Commisso (chiuso a 49) sono di meno .....

Si può fare di più

 mon_don .... ju_mp
5
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da Fumogenoviola il Maggio 17, 2022, 06:01:13 pm »
Dopo l' alto tradimento di ieri perde significato la prossima partita, perde di significato qualsiasi scenario futuro che non sia un ripulisti generale a livello societario e di gruppo squadra.
Come può avere un futuro vincente un gruppo che si caga addosso per una partita che valeva il 6-7 posto?? Ma se dovessero giocare una finale cosa fanno? Vanno in campo con il pannolone? La personalità non si allena, o la hai o non la hai. Come può avere un futuro vincente una società dove il presidente è sparito, la gestione è in mano ad un personaggio che dovrebbe preoccuparsi di quale piastrelle nuove ordinare per il viola park ed invece fa il mercato?

È ora di guardare in faccia la realtà: sono 21 anni che non vinciamo un cazzo, è dal 2015 che non abbiamo più una squadra degna da fiorentina con calciatori di livello sopra la media. Stiamo scomparendo cazzo, ancora qualche anno così e diventeremo come il Bologna che è stata per decenni una grande squadra ma dove ci sono ormai 2 generazioni di tifosi che non hanno visto vincere un cazzo, rassegnati a non vedere vincere nulla e ad essere felici se si salvano prima del previsto.
6
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da Etrusco il Maggio 17, 2022, 05:34:20 pm »
Una stagione fino al dopo semifinale di coppa Italia da 7 pieno, ora rischia di diventare da 5,5/6 solo perché siamo migliorati con i punti in classifica e con la semifinale.
Gettare però una stagione come questa mancando l'Europa (ricordiamo che il nostro monte ingaggi è tra le prime 7-8 del campionato), non solo è vergognoso ma pure lesivo economicamente, sportivamente soprattutto moralmente.
Vediamo i peones cosa faranno contro i gobbi ma potrebbero beccare l'ennesima caterva di goal.
7
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da Stavro-wolski il Maggio 17, 2022, 03:21:28 pm »
Io non ce la faccio più.
Troppo da ottovolante questa stagione.
Troppa delusione ieri.
Non ce la faccio più a investire energie mentali in questo sforzo collettivo nel quale a volte sembra che crediamo solo noi tifosi, nell'attesa dell'ultima partita. Anche se conservo una flebilissima speranza dovuta al fatto che in genere alterniamo debacle a imprese, comunque a sto giro non ce la faccio più.
Ci sentiamo domenica, forse.
8
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da Violeggiare il Maggio 17, 2022, 03:14:41 pm »
Non hanno fame di vittorie ne la grinta a livello personale, ogni qualvolta che c’è da scalare la classifica puntualmente perdiamo e anche male.

Ci vuole un leader alla Bati, alla Rui Costa, uno che abbia 2 palle così e che trasmetta furore agonistico ai compagni, questi sono mosci come un fico maturo.
9
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da alex1950 il Maggio 17, 2022, 12:18:03 pm »
Da chi dipende l'atteggiamento di chi va in campo rispetto all'approccio alla gara ?
C'è qualcuno che si possa tirare fuori da questa precisa responsabilità ?

Non si possono certo tirare fuori i giocatori, sono loro che scendono sul campo ! troppo facile venire dopo a parlare di sbaglio, di colpa, di disattenzione ! E non è nemmeno che sia capitato una volta sola ! A parte l'ultimo mese è successo anche quando c'era il ... capocannoniere tanto rimpianto e osannato ! O no ?

Si può tirare fuori da responsabilità l'allenatore ? No manco lui, perdiana ! Un allenatore bravo dopo 10 minuti si deve rendere conto che qualcosa non va, che la partita è stata preparata male e deve avere un'alternativa, DEVE ESSERCI UN'ALTERNATIVA di moduli, di gioco, un cambio tattico che non sia quello .... di mettere Terzic a destra !!!! Cazzo, quando l'ho visto mi son detto, forse è uno nuovo che gli somiglia ? A che serve sbraitare come un ossesso lungo la panchina, forse che agitandosi gli arriva più sangue al ... cervello ?

La dirigenza men che mai se ne può tirare fuori ! Tanto più che c'è il DG che sta sempre con la squadra, parla coi tecnici, tra un salto in Lega ed uno al Viola Park ! Vero è che non ci sono uomini di calcio (fatti tutti fuori la scorsa estate) che abbiano l'esperienza necessaria per captare l'umore dello spogliatoio, e non credo che nè Pradè nè Burdisso abbiano questi compiti !

Sulla proprietà calo un velo pietoso. Ci si lamentava dei DV che se ne stavano a Casette d'Ete, ora il New Jersey è distante lo stesso !

TUTTI RESPONSABILI, NESSUNO ESCLUSO.
La mancanza di concentrazione alla partita, le condizioni favorevoli date dai risultati delle concorrenti, la sequela di batoste prese (14 sconfitte annuali, contro 13 del primo anno-Commisso e 16 del secondo !), non hanno, non possono avere giustificazione alcuna !

Ci vuole la ramazza, perchè tanto, da qualsiasi parte si inizi, si comincia bene !
10
Il Rokko's team è stato muto dinanzi alla politica quando ha scelto di gettare 150 mln di soldi nostri nello stadio, se volevano sapevano come fare per aizzare l'opinione pubblica contro il comune delle risate invece mutiiiii!!!
La dirigenza dopo un mese da serie B pensano di farla passare liscia ai giocatori? Se è così bene vendano ma non domani, ora adesso!
Pagine: [1] 2 3 ... 10