Quick Login

Autore Topic: LA FIORENTINA DI ITALIANO  (Letto 23456 volte)

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 6376
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #810 il: Gennaio 11, 2022, 10:18:14 am »
Fortuna si gioca subito, e con un napoli in emergenza. Speriamo sia solamente stato un blackout dovuto ad una sosta che ci ha fatto perdere la giusta concentrazione. Ieri troppo brutti per essere veri. Eravamo peggio della fiorentina dello scorso anno.
Save by Frey...

Stavro-wolski

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1651
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #811 il: Gennaio 11, 2022, 10:35:00 am »
Davvero. Un incubo.
Non riesco neanche a freddo a razionalizzare cosa esattamente possa essere successo.
Ok approccio mentale sbagliato e molle, come prima cosa, ma non può bastare per spiegare quel disastro.
Forse abbiamo anche cannato tipologia di preparazione durante la sosta, eravamo più lenti e meno reattivi degli avversari.
Poi Juric che ti azzanna e ti soffoca e non ti fa giocare e quindi amplifica queste problematiche.
Always Go Purple!

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 6376
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #812 il: Gennaio 11, 2022, 10:38:23 am »
Davvero. Un incubo.
Non riesco neanche a freddo a razionalizzare cosa esattamente possa essere successo.
Ok approccio mentale sbagliato e molle, come prima cosa, ma non può bastare per spiegare quel disastro.
Forse abbiamo anche cannato tipologia di preparazione durante la sosta, eravamo più lenti e meno reattivi degli avversari.
Poi Juric che ti azzanna e ti soffoca e non ti fa giocare e quindi amplifica queste problematiche.

Secondo me, e lo spero, è stato solo una preparazione alla gara fatta male. Io dopo 5 minuti ho subito notato Quarta che era lento. Ma non solo negli interventi. Se riguardi la gara vedrai che all'inizio si è trovato il pallone tra i piedi un paio di volte e lo ha passato puntualmente con un minimo di ritardo. Era il segnale che eravamo flosci rispetto ad un toro, che con Juric, non ti lascia il tempo di respirare. A me piace moltissimo come allenatore.
Save by Frey...

Stavro-wolski

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1651
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #813 il: Gennaio 11, 2022, 10:44:57 am »
Secondo me, e lo spero, è stato solo una preparazione alla gara fatta male. Io dopo 5 minuti ho subito notato Quarta che era lento. Ma non solo negli interventi. Se riguardi la gara vedrai che all'inizio si è trovato il pallone tra i piedi un paio di volte e lo ha passato puntualmente con un minimo di ritardo. Era il segnale che eravamo flosci rispetto ad un toro, che con Juric, non ti lascia il tempo di respirare. A me piace moltissimo come allenatore.

Sì, e le parole di Italiano in tal senso spiegano molto. Preparata male e questa è anche inesperienza da parte sua.

Quello che non vorrei però è che ci fosse altro. Per esempio, scoppiata una bomba Vlahovic (offerta ricevuta che la Fiorentina vuole accettare e lui rifiuta) che ha spaccato l'ambiente. Speriamo di no.
Always Go Purple!

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2226
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #814 il: Gennaio 11, 2022, 10:49:11 am »
Questa partita mi ha ricordato molto le prestazioni che facevamo negli ultimi 3-4 mesi del primo Prandelli e nell’anno e mezzo circa con Mihajlovic, dove riuscivamo a rendere fenomeni degli onesti mestieranti oppure quei giocatori con buone qualità però mai esplosi definitivamente.
Ho seguito questo Torino con attenzione ed è per questo che ad inizio partita vi ho detto che ero abbastanza preoccupato, tuttavia, gente come Brekalo ad oggi in serie A ha fatto più che discretamente ma si è dimostrato essere un giocatore piuttosto fumoso; eppure ieri sembrava un mezzo fenomeno. Discorso simile per Sanabria ma anche per altri. Il Torino ha una rosa inferiore alla nostra e su questo non ci piove ma ieri non si è visto per nulla, anzi.
Non so poi se sia una cosa positiva o negativa, ma ieri tutti e 4 gol ce le siamo fatti letteralmente da soli. Sono nati tutti da azioni apparentemente innocue.

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 6376
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #815 il: Gennaio 11, 2022, 10:51:51 am »
Dubito possa incidere tanto una cosa del genere. Anche perché verrebbe dopo una presa di posizione della società contro Vlahovic che non ha intaccato per nulla lo spogliatoio. Le cose son due, o è stata preparata male o abbiamo un calo fisico. Mi preoccupa solo il contraccolpo psicologico che potrebbe portare una gara del genere, anche se ad oggi abbiamo sempre dimostrato di saper reagire. Di certo c'è che siamo in un periodo negativo visto che abbiamo fatto 2 punti in 3 gare...
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 6376
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #816 il: Gennaio 11, 2022, 10:52:58 am »
Questa partita mi ha ricordato molto le prestazioni che facevamo negli ultimi 3-4 mesi del primo Prandelli e nell’anno e mezzo circa con Mihajlovic, dove riuscivamo a rendere fenomeni degli onesti mestieranti oppure quei giocatori con buone qualità però mai esplosi definitivamente.
Ho seguito questo Torino con attenzione ed è per questo che ad inizio partita vi ho detto che ero abbastanza preoccupato, tuttavia, gente come Brekalo ad oggi in serie A ha fatto più che discretamente ma si è dimostrato essere un giocatore piuttosto fumoso; eppure ieri sembrava un mezzo fenomeno. Discorso simile per Sanabria ma anche per altri. Il Torino ha una rosa inferiore alla nostra e su questo non ci piove ma ieri non si è visto per nulla, anzi.
Non so poi se sia una cosa positiva o negativa, ma ieri tutti e 4 gol ce le siamo fatti letteralmente da soli. Sono nati tutti da azioni apparentemente innocue.

Anche Djidji ieri sembrava un fenomeno...
Save by Frey...

Stavro-wolski

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1651
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #817 il: Gennaio 11, 2022, 10:55:34 am »
Dubito possa incidere tanto una cosa del genere. Anche perché verrebbe dopo una presa di posizione della società contro Vlahovic che non ha intaccato per nulla lo spogliatoio. Le cose son due, o è stata preparata male o abbiamo un calo fisico. Mi preoccupa solo il contraccolpo psicologico che potrebbe portare una gara del genere, anche se ad oggi abbiamo sempre dimostrato di saper reagire. Di certo c'è che siamo in un periodo negativo visto che abbiamo fatto 2 punti in 3 gare...

Eh però un conto è la società che racconta la "trattativa" con l'agente, un conto è se poi arriva veramente il momento di un'offerta in cui gli dicono "ti vendiamo" e lui con l'agente rifiuta; lì è più facile che vengano tirati fuori i ferri corti e questo nello spogliatoio si avverte.
Ma spero che sia un mio film mentale.
Always Go Purple!

Stavro-wolski

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1651
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #818 il: Gennaio 11, 2022, 10:56:32 am »
Questa partita mi ha ricordato molto le prestazioni che facevamo negli ultimi 3-4 mesi del primo Prandelli e nell’anno e mezzo circa con Mihajlovic, dove riuscivamo a rendere fenomeni degli onesti mestieranti oppure quei giocatori con buone qualità però mai esplosi definitivamente.
Ho seguito questo Torino con attenzione ed è per questo che ad inizio partita vi ho detto che ero abbastanza preoccupato, tuttavia, gente come Brekalo ad oggi in serie A ha fatto più che discretamente ma si è dimostrato essere un giocatore piuttosto fumoso; eppure ieri sembrava un mezzo fenomeno. Discorso simile per Sanabria ma anche per altri. Il Torino ha una rosa inferiore alla nostra e su questo non ci piove ma ieri non si è visto per nulla, anzi.
Non so poi se sia una cosa positiva o negativa, ma ieri tutti e 4 gol ce le siamo fatti letteralmente da soli. Sono nati tutti da azioni apparentemente innocue.

Sarebbe una cosa positiva se non fosse che comunque abbiamo fatto cagare anche al di là degli episodi dei gol.
Always Go Purple!

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 6376
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #819 il: Gennaio 11, 2022, 11:00:30 am »
Eh però un conto è la società che racconta la "trattativa" con l'agente, un conto è se poi arriva veramente il momento di un'offerta in cui gli dicono "ti vendiamo" e lui con l'agente rifiuta; lì è più facile che vengano tirati fuori i ferri corti e questo nello spogliatoio si avverte.
Ma spero che sia un mio film mentale.

Sinceramente credo che l'intera squadra consideri Vlahovic partente a fine stagione. Quello che capita come trattative non credo possa cambiare più di tanto il clima. Anche perché loro rimarranno a Firenze. Dubito che seguano più Vlahovic che Italiano.
Save by Frey...

Etrusco

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1876
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #820 il: Gennaio 11, 2022, 11:23:06 am »
Italiano pare abbia detto che la squadra aveva un solo allenamento nelle gambe e che non si aspettavano di giocare!
A me sembrano stronzate di livello ipertop se fossero vere, e dimostrerebbe ancora una volta la problematica che da anni infesta la società e cioè fare allenamenti giusti per stare in palla tutto il campionato. La parte atletica non va dai tempi di Sousa, questi ogni volta vanno in ferie tornano in una forma ridicola....pensare che gente come Tano mettevano le fotine sui social dove mostravano che si allenavano duramente ogni giorno, infatti si è visto ieri come anche lui ha giocato bene.
« Ultima modifica: Gennaio 11, 2022, 11:24:40 am da Etrusco »

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2064
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #821 il: Gennaio 11, 2022, 11:26:55 am »
La sconfitta di ieri parte dalla prova opaca di Verona, il primo tempo, parziale, col Sassuolo. Probabile che dopo tre mesi a tutto gas la Fiorentina stia tirando un po' il fiato.

Ieri, al di là del risultato roboante (del resto quando si regalano i gol non ci si può meravigliare) è apparsa evidente la supremazia FISICA dei giocatori del Toro. Correvano molto più di noi, erano sempre sulla palla, in tutte le zone del campo, impedendoci qualsiasi azione manovrata, qualsiasi ripartenza, e, nelle poche volte che è successo i nostri (Castrovilli, Gonzales Odriozola Saponara Bonaventura) hanno perso palla e tempo di gioco da soli. Per non parlare degli errori di piazzamento dei centrali e dell'esterno basso sinistro, che, ripetono gli stessi errori, ormai da anni ....
Segno di scarsa condizione fisica e mentale.

Eccoci dunque ai punti cruciali, ai limiti fisiologici di questo gruppo:

Nel gruppo non ci sono individui con personalità, capaci di scuotere i compagni, di aiutare quelli in difficoltà. Non siamo capaci di ragionare, di gestire, di rallentare e accellerare a seconda dei momenti.
La tv ci fa vedere che non ci si parla non si richiama non ci si organizza: si fa gruppo solo quando le cose vanno bene, allora baci e abbracci, ma quando va male nessuno che si scuote.

L'allenatore, integralista o meno, zemaniano o no, deve CAPIRE che le partite possono essere giocate anche cambiando il MODULO se serve. Si deve essere capaci a leggere prima di tutti quello che non gira, e se il centrocampo a tre è in difficoltà si cambia si passa a 4 idem per la difesa. Se qualcuno non copre bene la sua parte ci si mette a tre si cambiano i terzini, gli esterni.

In poche parole non si può andare .... a far la spesa oppure a teatro con lo stesso abito.

Il 433 non è un DOGMA religioso.
Deve abituarsi ad allenare la squadra anche su altri moduli, se il 433 non funziona e lo deve capire subito nei primi 20 minuti: ora ha esterni in quantità richiesta, centrocampisti alternativi, compreso pure il vice-Vlahovic. Il campionato è ancora lungo.
Non abbia paura, è giovane, s'impara anche dagli errori (la sostituzione di Quarta dopo il giallo ne è un primo esempio).
#Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto.# All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

cuoreviola89

  • Simpatizzante
  • **
  • Post: 339
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #822 il: Gennaio 12, 2022, 11:20:56 am »
Giusto uno screen per confermare questa "religiosità" del 4-3-3: https://ibb.co/PzFNgtH.

Nonostante il Toro chiudesse alto tutti i difensori e facesse marcatura a uomo su Torreira, siamo rimasti fermi con questa impostazione per tutta la partita. Se avesse tolto al 30° Castro o Bonaventura per Pulgar, bastava avere un doppio regista per trovarne uno dei due libero (vedi cerchio rosso).

Sarebbe stata una partita con poco possesso e azioni più veloci per mancanza di uomini offensivi, ma sicuramente saremmo stati più coperti senza palla e avremmo evitato di fare 30 lancioni alla sperandio.

E' triste vedere in questa foto che basta una marcatura a uomo per dividere la squadra in due tronconi, andava rinforzata la mediana per uscirne vivi.

Stavro-wolski

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1651
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #823 il: Gennaio 12, 2022, 11:55:44 am »
Giusto uno screen per confermare questa "religiosità" del 4-3-3: https://ibb.co/PzFNgtH.

Nonostante il Toro chiudesse alto tutti i difensori e facesse marcatura a uomo su Torreira, siamo rimasti fermi con questa impostazione per tutta la partita. Se avesse tolto al 30° Castro o Bonaventura per Pulgar, bastava avere un doppio regista per trovarne uno dei due libero (vedi cerchio rosso).

Sarebbe stata una partita con poco possesso e azioni più veloci per mancanza di uomini offensivi, ma sicuramente saremmo stati più coperti senza palla e avremmo evitato di fare 30 lancioni alla sperandio.

E' triste vedere in questa foto che basta una marcatura a uomo per dividere la squadra in due tronconi, andava rinforzata la mediana per uscirne vivi.

Immagine molto esplicativa.
Non possiamo però essere certi delle contromisure che avrebbe preso Juric, dubito che non avesse in serbo (anche se lui è croato) un piano per contrastare anche questa possibile soluzione. Anche solo dicendo a Lukic (o chiunque fosse che marcava Castrovilli) di alzarsi un po' di più e piazzarsi su Pulgar.
Always Go Purple!

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2064
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #824 il: Gennaio 12, 2022, 02:25:04 pm »
Immagine molto esplicativa.
Non possiamo però essere certi delle contromisure che avrebbe preso Juric, dubito che non avesse in serbo (anche se lui è croato) un piano per contrastare anche questa possibile soluzione. Anche solo dicendo a Lukic (o chiunque fosse che marcava Castrovilli) di alzarsi un po' di più e piazzarsi su Pulgar.

La partita di calcio è come (quasi) il gioco degli scacchi.
Bravo è colui che riesce a prevedere almeno un paio di mosse tattiche (o di più) volte a spostare gli uomini o a modificarne lo schema.
Se giochi sempre allo stesso modo, gli avversari prima o poi ti prendono le contromisure e basta una giornata così così e ti fregano, come a Torino.

Molti critici si sono focalizzati su Bonaventura e Castrovilli: troppo deboli in fase difensiva, troppo molli in fase opposta. Però il "credo tattico" di Italiano è questo, cioè, avere le mezze-ali che si inseriscono per aumentare l'azione offensiva, insieme agli esterni.

Ora, a Torino è successo che nè gli esterni nè gli interni giravano, perchè il Toro raddoppiava sistematicamente su tutti e quattro impedendo i rifornimenti all'unica punta, che già di per sè aveva difficoltà a superare i contrasti.

Se i cambi li fai sullo 0-1 è un conto, se li fai sullo 0-3 mi pare un po' tardi.
Igor per Quarta al 46° e allo stesso minuto Saponara per Callejon  ed eravamo 0-3.
L'assetto, tuttavia,  è rimasto uguale, mentre era la prima cosa da cambiare. Anche i cambi di Castrovilli (73) Vlahovic (73) e Gonzales (77) erano volti al cambio di giocatori e non di schema.


La vera domanda da farsi è: il gruppo è allenato a modificare il 433 in un 442 o in un 4231/4321 o in un 352 in corso d'opera ? Bloccate le fasce con un attaccante su Torreira noi non facciamo gioco, i centrali difensivi (Mile-Quarta) se devono sopperire all'azione perdono spesso la posizione e basta una palla persa per ritrovarsi gli avversari in area.

O Torino è un caso, per 100 motivi, dalla preparazione, al Covid, allo stato di forma provvisoria, ai carichi di lavoro atletico, a .... problemi interni per il caso-Vlahovic, oppure .....

oppure alla prossima partita giocata in fotocopia ... ne buschiamo altrettante.
« Ultima modifica: Gennaio 12, 2022, 02:27:36 pm da alex1950 »
#Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto.# All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#