Quick Login

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Max

Pagine: [1] 2 3 ... 149
1
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« il: Oggi alle 12:07:17 am »
Io ho la sensazione che Rocco voglia imporre Amrabat come titolare, perché a lui piace ed é stato pagato tanto: e credo pure che stia rosicando visto che negli ultimi anni sono stati presi tanti giocatori a 10-15 milioni che poi non hanno reso. Ergo, probabilmente ha considerato l’investimento su Torreira non necessario. Francamente non sono d’accordo e mi dispiace tanto per Lucas.
Capirei la scelta, quantomeno in parte, se dovessero arrivare due mezzali di qualità, e tenendo a mente che Italiano, quando stavano bene, faceva giocare Bonaventura insieme e Castrovilli insieme, allora forse un Amrabat a centrocampo é più utile.

2
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« il: Maggio 22, 2022, 01:14:04 pm »
La conferenza stampa di Italiano post partita é stata piuttosto chiara:
Ha fatto capire chiaramente che vuole rimanere (lo ha detto più volte) ma anche che vuole diversi giocatori e che deve esserci un accordo a 360 gradi tra le parti sul mercato (gira voci che Commisso abbiamo bloccato l’acquisto di Julian Alvarez, che era già della Fiorentina, per esempio).

3
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« il: Maggio 21, 2022, 03:02:31 pm »
Forse giocandola sta coppa conferenze non è così male, vedendo l entusiasmo che c'è a Roma.
Però sinceramente non me ne frega molto, io sono ancora troppo deluso e arrabbiato per Genova, è stato un tradimento troppo grave.
Più che la qualificazione alla conferenza vorrei non vedere più almeno l'80% di ste facce con le nostre maglie

L’entusiasmo dei tifosi della seconda squadra di Roma deriva dal fatto che sono dei burini nell’animo. Incensano Mourinho da inizio anno quando è proprio da inizio anno che propongono un calcio vergognoso avendo speso 120 milioni sul mercato con una rosa di base già buona.

Per il resto sono d’accordo.

4
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« il: Maggio 20, 2022, 09:58:37 pm »
Con le assenze di Muriel e Malinovskyi è probabile che nemmeno l’Atalanta vinca con l’Empoli…
Va a finire che anche domani faremo schifo, ma alla fine è probabile che ci qualificheremo comunque in conference…
Che bello andare a giocare contro l’Atletico Poggibonsi…

5
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« il: Maggio 20, 2022, 09:36:54 pm »
Possiamo dire addio all’Europa League, salvo cose clamorose; la Roma sta vincendo 2 a 0 alla fine del primo tempo.

6
Possibile che dopo 30 minuti già dobbiamo pensare alla prossima?

7
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« il: Maggio 16, 2022, 06:48:31 pm »
Non siamo scesi in campo… la vedo davvero dura.

8
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« il: Maggio 16, 2022, 12:53:16 pm »
Siamo a 3 punti dall'Europa. Se la Roma non vince col Torino siamo addirittura a 3 punti dall'Europa League.

Ad una Roma che vince col Torino in teoria uno non dovrebbe crederci nemmeno se la vede: c’é da dire però che il Toro purtroppo avrà diverse assenze importanti quindi non sarà una partita scontata.

In realtà, mi preoccupa più la nostra partita con la Samp: in trasferta abbiamo una media punti da salvezza tranquilla, pertanto, in trasferta, per noi non esistono partite scontate; e questo nonostante la Samp sia una squadra “congeniale al nostro gioco” e già salva.
Se dovessimo vincere, al 60-70% l’europa league sarà nostra. Ed a questo punto (non in base ai presupposti di inizio stagione ovviamente) raggiungere solo la conference sarebbe una sconfitta.

9
Il problema é che adesso la Roma, se la Fiorentina e l’Atalanta dovessero fare il loro, rischia di arrivare ottava, perché in casa di questo Torino non é facile per nessuno, figuriamoci per una squadra che molto probabilmente avrà la testa ad una finale.

10
Grande demeriti sicuramente li ha la Roma (giustificata, quantomeno in parte, per le fatiche europee), tuttavia, anch’io non comprendo l’aver schierato il solito undici. Va detto che era una partita importante e la differenza fra le due formazioni, a livello di qualità, era piuttosto ampia, considerando anche le assenze che avevamo (Torreira, Odriozola e Castrovilli). Mourinho probabilmente credeva che alla lunga la differenza di qualità sarebbe venuta fuori (considerando anche che non ha molta stima delle riserve), tuttavia, la Fiorentina ha fatto una partita di grande attenzione e la Roma era davvero cotta.

D’accordo poi sul rigore che neanch’io avrei dato: un episodio del genere, può indirizzare le partite. Infatti la Fiorentina andando subito in vantaggio, non é stata più costretta a pressare sempre alta o quantomeno a cercare di tornare immediatamente in possesso della palla (non a caso il primo tempo la Roma ha tenuto maggiormente la palla tra i piedi, cosa abbastanza anomala, considerando gli stili di gioco delle due squadre). Se guardiamo poi il campionato che le squadre hanno fatto, tenendo a mente in primis la partita d’andata, ci accorgiamo che la Fiorentina soffre molto le squadre che giocano come la Roma (ma il vantaggio trovato subito e la stanchezza dei giocatori della Roma non ha permesso che certe situazioni di gioco siano venute fuori).

Detto questo, faccia fatica a dire che la Roma nei 90 minuti ci abbia rimesso a livello arbitrale. É vero: andare subito in svantaggio per una colpa non tua può essere decisivo, ma hai comunque una partita davanti; e poi c’é da dire che é stato commesso un errore grave sullo scontro (che in realtà non c’é stato) fra Ikonè ed Ibanez. Il francese si stava presentando da solo davanti al portiere e forse poteva fare anche più scelte. Al 50% sarebbe stato gol. E c’era pure il rigore su Gonzalez nel secondo tempo: la trattenuta del giocatore della Roma é stata piuttosto grottesca e l’argentino stava andando via.


11
Peccato, speravo nel 2 a 0, però poi sono andato a controllare ed i gol in trasferta negli scontri diretti non valgono 🥲
Comunque ottima prova (per me meglio nel secondo tempo).
Questa Roma, va detto, può perdere con chiunque. Li vedo molto spompanti. Questo significa che nonostante la differenza reti, possiamo ancora arrivargli avanti.

PS: ora ovviamente i tifosi della Roma piangono per il rigore che ci hanno dato (per me non c’era), ma dimenticano che ce n’era un altro nel secondo tempo e l’errore clamoroso su Ikoné (che non aveva assolutamente commesso fallo).

12
Menomale che loro sono stanchi e che abbiamo avuto l’episodio del rigore (un po’ dubbio).
Per il resto noi siamo parecchio tesi e si vede lontano un miglio che ci manca qualità. Non a caso la Roma ha un possesso palla maggiore (che sia determinato dal risultato? O da una scelta ben precisa di Italiano? Giocare alti con loro non é una scelta saggia).
Detto questo, speriamo di resistere a livello atletico, altrimenti la loro qualità verrà fuori.

PS: assurdo il fallo dato ad Ikoné, che non sfiora nemmeno Ibanez (era solo davanti alla porta e poteva ed aveva a disposizione più scelte).

13
Praticamente loro schierano la formazione tipo (a parte l’Armeno) e a noi mancano tre titolari importanti… speriamo bene ma sarà durissima.

14
Mercato / Re:MERCATO 2022
« il: Maggio 09, 2022, 11:33:06 am »
La questione è che sebbene Castrovilli lo avrai in perfette condizioni solo dopo la pausa invernale, il giocatore ti rimane a libro paga ed essendo un '97 lo devi considerare necessariamente il tuo titolare quindi sono assolutamente certo che più di una ottima mezzala e il rientro di Zurkowski,  pur con le cessioni definitive di Benassi Pulgar Duncan non la avrai.

Non puoi considerare necessariamente il tuo titolare uno che ha fatto 6 mesi modesti con Italiano e che viene da 2 anni di nulla o quasi. Sempre che si voglia partire partire con una rosa più forte dello scorso anno. Castrovilli al massimo può essere una buona riserva.

15
Mercato / Re:MERCATO 2022
« il: Maggio 08, 2022, 11:30:48 pm »
Con un centrocampo del genere non vai da nessuna parte, altro che apposto. Pessina é un giocatore che non mi dispiace, lo prenderei pure, ma a noi serve anche un Luis Alberto di turno (che non prenderei tra l’altro). Serve qualità ma soprattutto un certo tipo di qualità, quella che Bonaventura e Castrovilli non ci hanno dato in questa stagione, se non a sprazzi.

Pagine: [1] 2 3 ... 149