Fiorentina > Arenaviola

LA FIORENTINA DI ITALIANO

<< < (370/442) > >>

sololaviola:
Se imposti una nazionalità come vincolo basta un ricorso al TAR o al TAS per far decadere il tutto. Invece mettere un limite che vincola alla permanenza nei vivai è più difficile da contestare. Magari più di 4 anni. Innalzandolo a 8 al 99% si parla di italiani.

alex1950:
Quello che io trovo assurdo in questa norma dei 25 giocatori della rosa (17+4+4) è che per quest'anno alla Fiorentina han dovuto tagliare uno come Benassi che, pur con tutti i limiti che gli si può trovare, è sempre stato un serio professionista senza una polemica, e che si sia dovuto "trasformare" Rosati (al quale era stato appena rinnovato il contratto) da portiere effettivo a ...preparatore aggiunto!

Limitiamo pure le rose a chi sfora il FPF ma non cadiamo nel ridicolo delle limitazioni assurde.
Nei 17 liberi chi vieta alle società di metterci tutti italiani?
E quelli cresciuti nel vivaio, perchè solo 4?

Mettiamo che il viola Park sforni giocatori in quantità industriale, che ce ne faremo di quella megastruttura se poi l'allenatore di turno non li farà giocare?
Come funzionerà? Noi li istruiamo li prepariamo e poi li diamo alle altre società che li valorizzeranno?

A me sembrano assurdità.

CHEM:
Assurdità è uccidere i vivai con queste regole del cavolo.
Le giovanili ti devono dare la possibilità di crearti in casa quello che ora vai a pagare fuori.
Non tiro in ballo il senso di appartenenza, che dovrebbe essere prerogativa di chi ha indossato la stessa maglia da ragazzino fino a diventare professionista: cito Chiesa e Bernardeschi, per dirne due che non ne hanno avuto manco un briciolo, e potrei citare invece i Frey, i Batistuta ecc che ne hanno avuto anche per loro.

Se vogliamo risollevare il nostro movimento calcistico dobbiamo tornare ad essere quelli che eravamo, quelli che avevano lo zoccolo duro degli italiani e buoni innesti da fuori. Ora la situazione è all'opposto, e la nazionale ne è il riflesso.
Per farlo non basta la presunta volontà dei club, buoni a parole e nulla più, e nemmeno questa farsa della lista 17+4+4. Non serve a nulla se quei 4+4 sono lì per fare numero e basta.
DEVONO scenderne almeno 4 in campo a gara.
Quando ero nell'ultimo anno della categoria U21 ricordo che in prima squadra ne dovevano scendere in campo almeno 3, se non erro, e per questo erano "costretti" a farci giocare. Lo facessero anche in A, magari qualche ragazzo buono non si perderebbe nel nulla e magari anche il CT saprebbe chi convocare, ma DEVONO ESSERE COSTRETTI a metterli in campo perchè la lista, così com'è, non basta e non serve.

Etrusco:
Dovrebbe essere obbligatorio in ambito almeno europeo il fatto di tenere in campo dall'inizio del match, almeno 4 giocatori provenienti dalle giovanili, solo così potremmo abbattere i costi dei giocatori e dei loro procuratori ed anche senza un obbligo di un tot di italiani in campo, sicuramente ne giocherebbero di più rispetto ad oggi e ciò farebbe bene sia alle casse del club  che a noi tifosi che saremmo più contenti e pure la Nazionale ne trarrebbe beneficio.

sololaviola:
Le giovanili, specialmente allievi e primavera, sono piene di stranieri.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa