Quick Login

Autore Topic: LA FIORENTINA DI ITALIANO  (Letto 60901 volte)

CHEM

  • Administrator
  • Supertifoso
  • ******
  • Post: 1566
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2310 il: Gennaio 23, 2023, 02:18:14 pm »

E che questo prospetto è stato interrotto bruscamente da qualcosa che si è rotto all'interno tra società-allenatore-calciatori. Gli obbiettivi sembrano non essere più comuni.

I calciatori sono tutti involuti eccetto Bonaventura e ... Saponara, e già questo è preoccupante.


È questo il punto.
Dissidi interni e conseguente involuzione generale.
In questo senso leggo le cessioni di Gollini, Maleh, Benassi e Zurkowski, probabili musi lunghi e/o dissidenti. Tanto di più, a gennaio con le liste da tenere in considerazione, non potranno fare. Ma è scontato che a fine stagione dovranno decidere se smontare la squadra per andare incontro all'allenatore oppure sbarazzarsi di quest'ultimo.
Ora la dirigenza deve provare a limitare i danni (Sirigu può aiutare) ma la situazione è compromessa già da mesi.
"La testa pesa più delle gambe"

CHEM

  • Administrator
  • Supertifoso
  • ******
  • Post: 1566
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2311 il: Gennaio 25, 2023, 08:37:56 am »
25 gennaio.
Dopo la sosta di 2 mesi per il mondiale, un mese di vuoto pneumatico e la cessione di 3 centrocampisti, siamo ancora ad aspettare l'arrivo di qualcosa in grado di aiutare.
Stiamo cambiando solo il portiere di riserva a mercato quasi agli sgoccioli.
Una situazione allucinante.
"La testa pesa più delle gambe"

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 7240
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2312 il: Gennaio 25, 2023, 10:23:11 am »
Sarà un altro mercato chiuso in attivo...
Save by Frey...

CHEM

  • Administrator
  • Supertifoso
  • ******
  • Post: 1566
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2313 il: Gennaio 25, 2023, 10:47:45 am »
Onestamente non capisco.
È Commisso che frena?
Se invece fosse la dirigenza che non quaglia, perché il presidente non interviene cambiando qualcosa?
I giorni passano e non cambia nulla, si registra solo uno scoglionamento sempre più diffuso al quale non sanno mettere un freno, neppure con un mercato atto a zittire qualcuno. Conoscono la situazione ma non fanno nulla per arginarla.
Davvero non capisco come ragionino.
"La testa pesa più delle gambe"

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 7240
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2314 il: Gennaio 25, 2023, 11:47:56 am »
A giugno capiremo le vere responsabilità di Commisso.
Save by Frey...

alex1950

  • Ultras
  • *****
  • Post: 2531
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2315 il: Gennaio 25, 2023, 12:21:09 pm »
Per me dopo aver inaugurato il Viola Park senza fare troppo rumore venderà tutto a qualche fondo americano/ cinese/ arabo.
Il suo interesse per il calcio è stato frustrato, demotivato, ostacolato e sminuito dalla questione politica sullo stadio.
Anche certa stampa e parte minima della tifoseria non è immune dalla sua probabile uscita da Fiorentina.
#Questo siamo noi oggi, una bellissima città, meta di arrivo di tutto il mondo, ...con una squadra di calcio di passaggio,
 ... per giocatori, allenatori e presidenti. #Che tristezza!

CHEM

  • Administrator
  • Supertifoso
  • ******
  • Post: 1566
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2316 il: Gennaio 25, 2023, 03:55:06 pm »
Per me dopo aver inaugurato il Viola Park senza fare troppo rumore venderà tutto a qualche fondo americano/ cinese/ arabo.
Il suo interesse per il calcio è stato frustrato, demotivato, ostacolato e sminuito dalla questione politica sullo stadio.
Anche certa stampa e parte minima della tifoseria non è immune dalla sua probabile uscita da Fiorentina.

Diciamolo onestamente, a Rocco del lato sportivo interessa poco.
Sono i fatti che lo dimostrano.
Nessuno gli chiedeva di svenarsi per la Fiorentina, ma almeno starci dietro... quello si.
Quando lasci gestire tutto in questo modo non puoi definirti frustrato, sei una fava (detto con affetto, sia ben chiaro).
Tre stagioni e mezzo, non pochi mesi e via, sono più che sufficienti per tirare le somme.
Siamo, con le dovute proporzioni, ai tempi di Ficini nel mercato di riparazione. Chi tiene all'aspetto sportivo certe nefandezze non le può permettere.
Se poi vuol lasciare, amen. Se la deve gestire così allora perdiamo relativamente poco.
"La testa pesa più delle gambe"

Etrusco

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2196
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2317 il: Gennaio 25, 2023, 04:54:14 pm »
Rocco ha scoperto il vaso di Pandora della politica la quale è miope e non sa come gestire uno stadio in disuso, ha preferito non farne costruire uno nuovo che avrebbe dato sicuramente un nuovo impulso economico alla società gigliata, pure a tutta la piana fiorentina e portato anche decine di posti di lavoro in più ed avrebbe tolto un problema di viabilità e vivibilità ai cittadini fiorentini che ogni volta c'è una partita al Franchi devono patire le pene dell'inferno.
Rocco quindi è stato bravo nel far scoprire le carte al PD sullo stadio ed a costruire il centro sportivo ed ovviamente a tenere i conti in ordine...qua però finiscono i lati positivi perché il piano sportivo da quasi 4 stagioni è pazzescamente negativo, mai vista così tanta pochezza tecnica e pure strapagata nel nostro parco giocatori...se non ci fossero stati i giocatori di nonno conno prima a regalarci diversi punti in campionato poi usati per puntellare i bilanci, oggi saremmo già da almeno un paio di stagioni a giocare in B.

CHEM

  • Administrator
  • Supertifoso
  • ******
  • Post: 1566
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2318 il: Gennaio 26, 2023, 08:46:03 am »
Guarda, basterebbe già solo mettere mano alla struttura societaria, mandando Barone a raccogliere castagne nel Mugello, dando un budget al DS e saremo un pezzo avanti.
Invece abbiamo perso Cognigni per cambiarlo con Barone, c'erano problemi conclamati prima e ovviamente ci sono oggi. Eppure la storia qualcosa dovrebbe insegnarla, se non il passato basta guardare all'attualità e a Napoli dove le cose funzionano bene e in modo semplice e lineare: presidente presente, un Direttore Sportivo e un allenatore, stop.
Un giorno qualcuno mi spiegherà a cosa servono Barone, Pradè e Burdisso quando ne basterebbe uno che però ci capisca e possa muoversi con autonomia.
Starebbe a Rocco decidere, faccia mea culpa se le cose non funzionano.
"La testa pesa più delle gambe"

Fumogenoviola

  • Supporter
  • ***
  • Post: 943
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2319 il: Gennaio 26, 2023, 12:41:16 pm »
Se nei primi due anni dove sono stati spesi più di 100 milioni sul mercato Commisso avesse avuto la lungimiranza di creare ed affidarsi ad uno staff tecnico vero e competente, probabilmente la storia sarebbe stata diversa. Anche se sicuramente fin dall' inizio il campo non era mai stato il suo vero interesse.
Si è sperperato in acquisti sbagliati quando aveva i rubinetti aperti, non riuscendo mai a gettare basi solide.
È indubbio che è cambiato qualcosa nei suoi piani con il definitivo stop alle possibilità di creare lo stadio. Da lì Il caso Gattuso, La crescente insofferenza e le polemiche con i giornalisti, la cessione di Vlahovic, il circo torreira ecc

Pensate a cosa avremmo detto e scritto se Della Valle avesse fatto un utile di bilancio di 73 milioni pagandoci sopra 26 milioni di tasse....Praticamente i 25 milioni di sponsorizzazione Mediacom li ha....versati all' erario.


« Ultima modifica: Gennaio 26, 2023, 02:05:10 pm da Fumogenoviola »
Forse chissà, succederà, canta con noi Giobba Rone se ne va...po-poro-po, po-poro-po...

Etrusco

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2196
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2320 il: Gennaio 26, 2023, 02:56:00 pm »
 Sul piano strutturale ed economico la società del calabroamericano funziona, tra l'altro facendogli fare lo stadio la sua azienda avrebbe funzionato ancora meglio!
Il problema è sul piano meramente sportivo, siamo ormai una società calcisticamente dall'appeal e vittorie sportive ridotte al lumicino rispetto a 10 anni fa. Un tempo avevamo il problema di alzare una coppa, ora non ci arriviamo neppure a pensare di alzare una coppa perché non arriviamo neppure alle fasi finali di quel dato trofeo e spesso neppure ci qualifichiamo!
Perciò se da un lato il Presidente dovrebbe fare il sindaco di Firenze, dall'altro non dovrebbe neppure pensare di fare il manager in una squadra sportiva neppure amatoriale.
Sul piano sportivo (basti vedere il basket), Firenze non riesce più a stare al passo con i tempi, per colpa dei pochi investitori in generale invogliati dal ritorno pubblicitario, i quali sperano solo di fare soldi tra aiuti della federazione di appartenenza, TV e giochino delle compravendite. Il problema è che senza un capitale iniziale spesso bene (ribadisco la frase: capitale speso bene), che si giochi a calcio, pallavelenata, cazzumazzu etc etc, si va da poche parti ed anzi, quando ci salviamo tranquillamente è già un successone.

Padi

  • Simpatizzante
  • **
  • Post: 388
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2321 il: Gennaio 28, 2023, 04:46:13 pm »
Italiano nella "conferenza stampa" a comando... Su Amatucci :
" “Ha molta qualità, un ragazzo molto interessante. È già stato con noi, ha fatto partite da calciatore di livello. È giovane, deve crescere e maturare. In Primavera sta facendo la differenza, quando viene con noi si vede il temperamento. È un ragazzo interessante, come tanti nella Primavera, che infatti continua a vincere. Complimenti a Aquilani e ai ragazzi”.
Della serie è giovane e come tutti i giovani della primavera, m'importa na sega

alex1950

  • Ultras
  • *****
  • Post: 2531
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2322 il: Gennaio 29, 2023, 05:53:31 pm »
Se nei primi due anni dove sono stati spesi più di 100 milioni sul mercato Commisso avesse avuto la lungimiranza di creare ed affidarsi ad uno staff tecnico vero e competente, probabilmente la storia sarebbe stata diversa. Anche se sicuramente fin dall' inizio il campo non era mai stato il suo vero interesse.
Si è sperperato in acquisti sbagliati quando aveva i rubinetti aperti, non riuscendo mai a gettare basi solide.
È indubbio che è cambiato qualcosa nei suoi piani con il definitivo stop alle possibilità di creare lo stadio. Da lì Il caso Gattuso, La crescente insofferenza e le polemiche con i giornalisti, la cessione di Vlahovic, il circo torreira ecc

Pensate a cosa avremmo detto e scritto se Della Valle avesse fatto un utile di bilancio di 73 milioni pagandoci sopra 26 milioni di tasse....Praticamente i 25 milioni di sponsorizzazione Mediacom li ha....versati all' erario.

Anche i Della Valle, l'anno dopo il rientro di Corvino , primo anno di Pioli, vendettero tutto quello che c'era da vendere - da Bernardeschi a Vecino, da Borja Valero a Kalinic, fecero uguale. 35,6 mln di utile con 88,7 mln di plusvalenze e 20,2 mln di tasse pagate.
Ci furono polemiche anche allora. Era il 2017, anno solare con cui chiudevano i bilanci.
#Questo siamo noi oggi, una bellissima città, meta di arrivo di tutto il mondo, ...con una squadra di calcio di passaggio,
 ... per giocatori, allenatori e presidenti. #Che tristezza!

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 7240
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2323 il: Gennaio 29, 2023, 06:09:49 pm »
Cinque minuti e già trenta passaggi all'indietro...
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 7240
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2324 il: Gennaio 29, 2023, 06:15:40 pm »
Dopo sette minuti di passaggi all'indietro si subisce gol. La squadra sarà scarsa ma il tecnico è peggio dei giocatori...
Save by Frey...