Quick Login

Autore Topic: STORIE DI CALCIO  (Letto 918 volte)

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1753
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #15 il: Ottobre 05, 2020, 02:45:47 pm »
Ripeto, è una questione politica.
Dietro lo scontro ADL-Juve non c'è solo la partita di ierisera.
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1753
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #16 il: Ottobre 09, 2020, 02:58:08 pm »
A volte mi chiedo fino a che punto dovrà arrivare la stupidità umana, che sia tifoso di calcio è solo un caso, non un aggravante.

Passi per le critiche a Chiesa Federico, che a 20 può ancora non aver capito come ci si comporta nella vita, prima che nel calcio.

Passi anche per Chiesa padre, che non ha più 20 anni ma pure lui s'è dimenticato (ammesso che lo abbia mai saputo) un po' di savoir-faire.

... ma il fratello 17nne che cosa c'entra ?
Che colpa ne ha ?

Come al solito in questa città si deve trovare sempre il modo per distinguersi, il modo per passare dalla ragione al torto e per essere additati (e certa stampa non aspettava altro) come la feccia dell'umanità, il modo per non farci dimenticare .... della mamma degli imbecilli ...!
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 5525
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #17 il: Ottobre 09, 2020, 04:05:51 pm »
Purtroppo è un problema non limitato alla singola Firenze.
Save by Frey...

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1753
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #18 il: Ottobre 23, 2020, 10:10:34 am »
Pelè compie 80 anni. Una leggenda.
Io lo preferisco a Maradona, come calciatore, così come da piccolo preferivo Hamrin a Sivori.
Questione, penso di gusti.

Era un calcio d'altri tempi, che non esiste più.. Vi consiglio la lettura di un intervista fatta da G: Mura a Burgnich, terzino degli anni 60.

https://www.repubblica.it/sport/calcio/2020/10/23/news/tarcisio_burgnich_la_roccia_che_salto_con_pele_non_feci_in_tempo_ad_arrivare_che_-271501479/
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 5525
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #19 il: Ottobre 23, 2020, 03:57:38 pm »
Pelé non l'ho mai visto giocare ma avendo visto Maradona non riesco ad immaginarmi uno più forte, a meno che non sia un'automa.
Save by Frey...

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1753
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #20 il: Novembre 06, 2020, 06:27:21 pm »
Giocatori positivi al Covid-19 in Europa .... e negativi in Italia ....

E ti pareva !
Succede che qualcuno si ritiene più furbo degli altri ?
Oppure i test si girano e si rigirano a seconda della convenienza ?
Possibile ?
Mah vediamo quello che viene fuori dalle indagini della FIGC sui giocatori della Lazio che han giocato regolarmente a Torino domenica scorsa, (dopo essere stati positivi in precedenza) e sono stati bloccati dall'Uefa che non li ha fatti giocare in Coppa.

Ipse dixit: "Ci stanno a fà il gioco delle tre carte. La gente ci odia, per quello ci attacca. Cairo mi odia a morte dopo che ha perso con me, i suoi giornali mi attaccano per questo. Ma perde sempre, è ultimo in classifica. Che vuol dire positivo? Positivo vuol dire contagioso, no? Anche nella vagina delle donne, di tutte le donne del mondo, ci sono i batteri. Ma mica tutti sono patogeni, solo alcuni in alcuni casi diventano patogeni e degenerano. Anche Tare è positivo. Ma oggi nessuno ti dice se uno infetta oppure no. C’è un’aleatorietà dell’interpretazione dei risultati.- Lotito"

Altro che virologi, infettivologi, epdemiologi, questo quì è il vero unico rappresentante del pensiero dominante. Il fine giustifica sempre i mezzi.... praticamente anche a trombare si rischia .. la polmonite interstiziale ???  Meno male che ce l'ha detto....
« Ultima modifica: Novembre 07, 2020, 02:23:26 pm da alex1950 »
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1753
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #21 il: Novembre 25, 2020, 06:24:18 pm »
Adios Diego, il calcio piange il più grande di tutti i tempi. R.i.p.
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 5525
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #22 il: Novembre 25, 2020, 07:01:37 pm »
Se ne va il calcio
Save by Frey...

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1753
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #23 il: Novembre 26, 2020, 12:03:17 pm »
Il mio ricordo di Diego è legato a tanti anni fa. Era l'86 o l'87. Il Napoli era in corsa per lo scudetto e venne a Firenze una domenica d'inverno. Della partita ricordo poco, ma del pubblico che Maradona riusciva a trascinare mi ricordo come fosse ora.
Una marea umana che fece diventare il Franchi, che in quanto a tifo, non è secondo a nessuno, una succursale del S. Paolo, una colonna sonora assordante che cantava "O mamma mamma mama, sai perchè ... etc."
Non so come fecero ma vennero in 20000, occuparono letteralmente la Maratona, tanto che gli abbonati, abituati ad arrivare all'ultimo momento, trovarono il loro settore completamente occupato, e, per evitare disordini, fu deciso di spostarli tutti in tribuna, con la confusione inevitabile che ne venne fuori.

Tutto per un solo piccolo e grande essere umano che col pallone riusciva a fare cose impensabili, ma che, è stata quella, penso,  la vera grandezza del giocatore, trasformava letteralmente i compagni di squadra, trascinava i dirigenti della società, rendeva estasiati i tifosi. Che in lui si riconoscevano all'unisono.

Credo che non riuscirò a vedere più nessun calciatore come Diego Armando Maradona.
Ad10s !
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 5525
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #24 il: Novembre 26, 2020, 04:25:14 pm »
Il mio ricordo di Maradona invece è di un napoli-fiorentina. Ero in curva B con dei miei amici (all'epoca era la curva principale, quella cantata anche da Nino D'Angelo) ed ho visto la gara di due fenomeni del calcio. Ricordo ancora il titolo del giornale il giorno successivo (mi sembra fosse la gazzetta):

Napoli-Baggio 0-2
Napoli-Fiorentina 3-0

Maradona era in panchina ed il primo tempo fu tutto di Roberto, con il suo gol più bello in carriera. Godevo come un riccio. Poi entrò Maradona (tornava da poco dall'Argentina con poca voglia...), che sbagliò anche un rigore. Ma il solo ingresso trasformò letteralmente il napoli, che ci raggiunse e ci superò. Andai via nero dalla rabbia ma oggi posso dire di aver assistito ad uno spettacolo di due mostri del calcio.
Save by Frey...

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1753
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #25 il: Novembre 30, 2020, 01:48:17 pm »
In tutto questo doveroso omaggio ad uno dei più grandi del football mondiale, c'è una cosa che stride enormemente.

Tutti quelli che lo hanno avuto come compagno di squadra, che hanno gioito, vinto con i suoi colpi, che sono stati beneficiati dalla luce riflessa che esaltava lui ma anche loro, dico, ma un piccolo rimorso, questi ce l'hanno oppure faceva loro comodo che li aiutasse a guadagnare di più, e nascondevano la testa o la giravano da un'altra parte quando ... non si allenava, non partiva con la squadra, arrivava al campo o nello spogliatoio completamente stravolto, o non si presentava neppure, coinvolto in chissà quali inimmaginabili fiumi di ... droga, alcool, donne etc.

Ma allora tutti questi dov'erano ?
C'è mai stato qualcuno che gli ha detto in faccia che stava buttando via la sua vita, oppure faceva comodo così, quindi chissenefrega  .... Quanta IPOCRISIA dietro quelle facce dolorose !
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 5525
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #26 il: Novembre 30, 2020, 02:56:13 pm »
Alex, dietro Maradona c'era la camorra e difficilmente ti ci metti in mezzo.
Save by Frey...

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1753
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #27 il: Novembre 30, 2020, 05:10:42 pm »
Anche quando ha smesso di giocare ?
Tutti hanno preso dal suo estro, ma nessuno ha dato nulla.

Ho letto in questi giorni che l'unico che l'ha cercato per proporgli di andare in un centro di riabilitazione dalla droga è stato uno che col calcio non ha avuto niente a che spartire. Slowhand Eric Clapton ma non ne fece di nulla; era il periodo cubano di Diego, promise di andarci ma poi se ne dimenticò.
Chissà perché ....
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 5525
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #28 il: Dicembre 01, 2020, 10:14:29 am »
Per un familiare è difficile gestire un drogato, figurati per un "estraneo". Purtroppo Maradona ha colpe tutte sue. Io capisco quello che s'era creato intorno a lui e comprendo anche che, come detto, la sua situazione passata lo avrebbe facilmente potuto portare verso gli eccessi (spesso succede con i brasiliani, anche se su un altra forma) ma comunque quella di drogarsi rimane una scelta personale e le colpe sono tutte sue.
Save by Frey...

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1753
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:STORIE DI CALCIO
« Risposta #29 il: Dicembre 01, 2020, 11:00:19 am »
Certo che è sua la colpa massima, ma credo che tutto il mondo del calcio, compreso i vertici mondiali doveva e poteva fare molto di più per l'uomo, dopo tutto quello che lui aveva dato al calcio.
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#