Quick Login

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da Stavro-wolski il Oggi alle 03:21:28 pm »
Io non ce la faccio più.
Troppo da ottovolante questa stagione.
Troppa delusione ieri.
Non ce la faccio più a investire energie mentali in questo sforzo collettivo nel quale a volte sembra che crediamo solo noi tifosi, nell'attesa dell'ultima partita. Anche se conservo una flebilissima speranza dovuta al fatto che in genere alterniamo debacle a imprese, comunque a sto giro non ce la faccio più.
Ci sentiamo domenica, forse.
2
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da Violeggiare il Oggi alle 03:14:41 pm »
Non hanno fame di vittorie ne la grinta a livello personale, ogni qualvolta che c’è da scalare la classifica puntualmente perdiamo e anche male.

Ci vuole un leader alla Bati, alla Rui Costa, uno che abbia 2 palle così e che trasmetta furore agonistico ai compagni, questi sono mosci come un fico maturo.
3
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da alex1950 il Oggi alle 12:18:03 pm »
Da chi dipende l'atteggiamento di chi va in campo rispetto all'approccio alla gara ?
C'è qualcuno che si possa tirare fuori da questa precisa responsabilità ?

Non si possono certo tirare fuori i giocatori, sono loro che scendono sul campo ! troppo facile venire dopo a parlare di sbaglio, di colpa, di disattenzione ! E non è nemmeno che sia capitato una volta sola ! A parte l'ultimo mese è successo anche quando c'era il ... capocannoniere tanto rimpianto e osannato ! O no ?

Si può tirare fuori da responsabilità l'allenatore ? No manco lui, perdiana ! Un allenatore bravo dopo 10 minuti si deve rendere conto che qualcosa non va, che la partita è stata preparata male e deve avere un'alternativa, DEVE ESSERCI UN'ALTERNATIVA di moduli, di gioco, un cambio tattico che non sia quello .... di mettere Terzic a destra !!!! Cazzo, quando l'ho visto mi son detto, forse è uno nuovo che gli somiglia ? A che serve sbraitare come un ossesso lungo la panchina, forse che agitandosi gli arriva più sangue al ... cervello ?

La dirigenza men che mai se ne può tirare fuori ! Tanto più che c'è il DG che sta sempre con la squadra, parla coi tecnici, tra un salto in Lega ed uno al Viola Park ! Vero è che non ci sono uomini di calcio (fatti tutti fuori la scorsa estate) che abbiano l'esperienza necessaria per captare l'umore dello spogliatoio, e non credo che nè Pradè nè Burdisso abbiano questi compiti !

Sulla proprietà calo un velo pietoso. Ci si lamentava dei DV che se ne stavano a Casette d'Ete, ora il New Jersey è distante lo stesso !

TUTTI RESPONSABILI, NESSUNO ESCLUSO.
La mancanza di concentrazione alla partita, le condizioni favorevoli date dai risultati delle concorrenti, la sequela di batoste prese (14 sconfitte annuali, contro 13 del primo anno-Commisso e 16 del secondo !), non hanno, non possono avere giustificazione alcuna !

Ci vuole la ramazza, perchè tanto, da qualsiasi parte si inizi, si comincia bene !
4
Il Rokko's team è stato muto dinanzi alla politica quando ha scelto di gettare 150 mln di soldi nostri nello stadio, se volevano sapevano come fare per aizzare l'opinione pubblica contro il comune delle risate invece mutiiiii!!!
La dirigenza dopo un mese da serie B pensano di farla passare liscia ai giocatori? Se è così bene vendano ma non domani, ora adesso!
5
E' probabile che tutti questi figli di buona donna (i calciatori) sappiano cose che noi non sappiamo.
Non si spiega che così il crollo verticale dell'ultimo mese (dal 20 aprile in giù).

L'assenza della Rocco's family comincia ad essere insopportabile anche per chi, come me, credeva, sperava, in una proprietà seria che unisse la professionalità all'appartenenza al colore "viola".

Evidentemente non è così.
La vicenda "stadio" è stata ancora una volta determinante.

Quindi si ponga fine una volta per tutti agli equivoci !
Non passerò un'altra estate a giocare con le "figurine" di acquisti, prestiti, riscatti e plusvalenze senza alcun senso.

Anche io, come Violeggiare, mi sono rotto le palle !
6
Nell’ultimo mese le partite sono da ufficio inchieste.

Per il culo a me non mi prendono.
7
Una squadra come la nostra che ripetutamente negli ultimi anni (eccetto il primo post covid) si scioglie come neve al sole nell'ultimo mese di attività calcistica, francamente è ingiustificabile.
Il mister ormai non ci sta capendo più un cazzo anche da più di un mese, i suoi schemini da pretestuoso mono 4-3-3 ormai non impressionano più nessun avversario, inoltre non è stato capace di lanciare un giovane della primavera in prima squadra ma è stato bravissimo nel cambiare agente (e che agente) nel momento più delicato della stagione.
Per me contro i gobbi deve essere la sua ultima partita, ha rotto il cazzo pure lui e che fuori dalle balle si porti dietro almeno metà della rosa che tanto sembra composta da zombie.
Ormai non riescono più neppure a pressare, figuriamoci giocare la palla con lanci lunghi e men che mai palla al piede in area avversaria. Un'altra era sta già terminando, che almeno serva per cambiare finalmente ed in maniera definitiva poco invogliati atleti ed altrettanto addormentato reparto tecnico.
Il presidente è stufo? Fa bene a vendere e togliersi di mezzo pure lui che mi pare che da mesi non faccia altro che cercare disperatamente qualcuno che acquisti la società.
8
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Ultimo post da alex1950 il Maggio 16, 2022, 11:50:22 pm »
Abbiamo sbagliato partita dice Italiano.
Beh per la verità ne hanno sbagliate diverse con e senza Vlahobic che sembrerebbe essere la causa di tutto e non è cosi !

Questo gruppo non merita di andare in Europa, ci sono troppi rami secchi da tagliare, alcuni di questi sono 5 anni che ciondolano sarebbe ora che se ne vadano.

In quanto al tecnico, si ripassi i moduli calcistici, non si ripresenti col solo 433 qui non siamo abituati a tollerare arroganza e presunzione. Si faccia pure intendere da Rocco e Barone, ma l'anno prossimo presenti una Fiorentina più variegata, per il bene nostro in primis, poi per se stesso e per la sua carriera.
9
Appena disdetto Dazn e cancellato la app da tutti i dispositivi.

Non seguirò più questa banda di pagliacci a cominciare dal presidente per finire con l’allenatore.

Ha avuto anche il coraggio di salire sui tabelloni come un trionfatore lunedì con la Roma, ma trionfatore di cosa??

Basta!

Sarò una goccia nell’oceano ma a questa mafia non ci sto.

Palese che gli è stato detto di perdere, ipotizzo perché la rometta non è riuscita a battere il Venezia.

Ripeto io a questo sistema non ci sto più.

La Fiorentina era la mia passione, sono riusciti a farmela passare e allora da me non avranno più neanche 1 euro.

Saluti a tutti ragazzi.

Tornerò a seguire e a confrontarci come sempre se cambierà la società.

Ciao a tutti, un abbraccio.
10
LE PAGELLE DI "GHEBBE" PER INDIPENDENTI
QUAGLIARELLA NON TI SOPPORTO PIU’  -  ACF FIORENTINA   4  -  1
I più intelligenti diranno che non è ora il momento di contestare, perché mancano 90 minuti che potrebbero portarci in Europa. Io dico che mi bastano le continue figure di merda che faccio in Italia, se dobbiamo andare in Europa con questa convinzione e con queste basi allora non so se ci voglio andare. Nell’ultimo mese abbiamo collezionato oscenità, in campo abbiamo rivisto una mandria di personaggetti sparsi per il campo, un ragazzo che allena con passione ma che ha smarrito l’umiltà preso com'è da farsi vedere bello e con la giacca sventolata per l'aria e una società che fin dall’inizio ha ostracizzato questo piazzamento europeo che a questo punto sembra dare più fastidio che eventuale giubilo. Inutile anche parlare di delusione, da quando ieri la Samp si era rivelata matematicamente salva ho subito scritto agli amici che oggi l’avremmo persa perché avremmo sbagliato l’ennesimo approccio alla gara e Italiano & soci non mi hanno voluto smentire. Non esiste un non colpevole, ma quello che mi dà più fastidio è che colpevole siamo anche tutti noi, rei di aver usato troppe volte la carota e poche il bastone, abbagliati da qualche verticalizzazione e qualche bella partita dopo tanti anni di niente assoluto.
TERRACCIANO 5,5 – Poche colpe, nessun merito.
VENUTI 5 – Tanto anche oggi ci sarà qualche genio deluso dalla vita che ti darà la colpa di tutto quanto non capendo che sì è vero che hai grandi limiti ma fondamentalmente non c’entri un cazzo con tutte quelle partite che abbiamo buttato nella merda. Pazienza, tanto oramai sei il capro espiatorio preferito dei grandi intenditori della città. Roba che Sgarbi è Churchill.
IGOR 5 – Ci si accorge della sua presenza soprattutto dopo aver messo il turbante. Prima non l’ha vista quasi mai.
MILENKOVIC 4,5 – Totalmente trasparente, unico pallone che prende quello al 90’ quando per un millimetro non uccide Sabiri. I restanti li manca tutti.
BIRAGHI 3 – Lotta fino in fondo, carica tutti i compagni fino all’ultimo, protesta con l’arbitro finché può, butta in area di rigore decine di palloni pericolosi, prova a tirare anche da lontano pur di non darsi per vinto. Ecco, questo dovrebbe fare un capitano a prescindere dalle sue doti tecniche. Lui pur non avendo alcuna dote non fa manco un cazzo di tutto questo. Un uomo inutile, come inutile è stato tapparsi il naso e tenerlo come capitano fino a oggi.
DUNCAN 3 – Che anche lui fosse inutile oramai è fatto conclamato ma Italiano oramai si è flippato e lo mette titolare sempre (oggi non aveva grandi alternative, lo so). Sembra che gli tocchi nemmeno, un omuncolo di marzapane capace solo a fare la faccia interrogativa quando gli avversari lo fanno prigioniero, meglio che torni a fare il wrestling come faceva tanti anni fa. (Lo sapevate vero che è Koko B. Ware?)
TORREIRA 4 – Forse giocava rotto, di sicuro penso che abbia tenuto il 20% di passaggi utili oggi. Non ne ha azzeccata una, comico.
BONAVENTURA 5,5 – Di gran lunga il meno peggio, mi spiace solo per quell’errore gravissimo che avrebbe fatto finta di riaprire una gara che manco Mago Merlino avrebbe potuto raddrizzare. Ci mette grinta, classe, forza, ma è solo in mezzo a una banda di scappati di casa e finisce per perderne la strada anche lui.
GONZALEZ 3 – Dai, mi pare quasi assurdo continuare a commentare le prestazioni di questo tizio. Ora vi sfido: scrivete di getto nei commenti quella volta in cui tirò di collo pieno e prese lo specchio della porta. Forza, scrivetelo! SUBITO!! Voglio vedere se qualcuno di voi si rammenta di una volta che ha tirato di collo pieno da agosto a oggi. Non c’è verso: li ha sganasciati tutti. O tira di piatto-interno, o la prende di merda. Glielo avete dato 8 o 9 nella partita farsa contro la Roma? Bravi.
CABRAL s.v. – Si fa male dopo pochi secondi dall’ingresso in campo. (Come? Non è vero? Ma non era uscito al 2’ minuto di gioco? Va beh, se avete ragione semmai mi riconnetto dopo e gli do il voto, ma secondo me vi sbagliate, è uscito subito).
IKONE’ 3 – Non mi dite che non avete mai visto “Willy il Principe di Bel Air”. Ecco lui è Geoffrey, il maggiordomo. Cazzo è uguale! Però ha l’intelligenza di Carlton Banks. Più furbi di lui solo il suo procuratore e chi lo ha voluto fortemente a Firenze.
MALEH 5 – Tenta di guadagnarsi inutilmente una espulsione falciando a caso nei pressi della fascia laterale. Non ricordo molto altro.
PIATEK s.v. – Sostituisce Cabral dopo soli 2 minuti di gioco ma si fa male al 4’. Anche lui esce subito e non è valutabile (no dai, lui davvero).
CALLEJON 9 – Spettacolo, entra in campo con grande grinta, primo pallone in mezzo al disastro generale e gli passa sotto il piede. Micidiale, concentratissimo José Maria, voglio rinascere coi tuoi capelli maledetto spagnolo, beato te che passi ancora un’ora al giorno a pettinarti, grande invidia per chi come me passava due ore al giorno ad aggiustarsi il riporto sperando che non tirasse vento.
SAPONARA s.v. – L’unico che sa sempre cosa fare viene messo sul 12 a 1 a tre minuti dalla fine e nonostante tutto riesce ad essere più pericoloso di Gonzalez e di tutto il campionato di Ikoné. Ma aveva il COVID e non poteva partire titolare? Non c'è motivo per non farlo giocare di continuo, è l'unico che sa le regole, cazzo.
TERZIC s.v. – Oggi male. Quando entri devi almeno sostituire Biraghi, altrimenti a me non interessa.
ITALIANO 2 – Ennesima partita sbagliata dalle fondamenta. Preparata male, gestita male, non giocata, assurda. Mister da un mese almeno hai perso totalmente la bussola e ci dovrai spiegare il perché. Vero che la società non ti ha aiutato, ma diventa impossibile continuare a difenderti dopo così tante partite fallite. La Fiorentina in quasi ogni gara che ha perso non è che ha perso sul campo: semplicemente non si è presentata. Ricordo Venezia, due volte contro la Lazio, a Torino col Toro, contro l’Udinese, contro la Salernitana, oggi… E forse qualcosa dimentico. Non è accettabile. Qualche passaggio a vuoto ci sta, ma una partita regalata al mese è troppo soprattutto se poi nel mese decisivo la media aumenta a 3 su 4. La partita contro la Roma ce l’hanno regalata arbitri e avversari, le restanti ultime prestazioni sono figlie di chi non ha più il polso e il controllo della rosa. Adesso dovremo elemosinare tre punti alla Juventus che ha già dimostrato in lungo e largo di esserci ampiamente superiore nonostante giochino da far cacare. Noi ci siamo fatti tanto belli delle nostre qualità da non preoccuparci troppo dei nostri grossi difetti: ora è tardi per fare un bilancio, serve vincere e andare in Europa in qualche modo. Qualcuno di voi, laggiù al campo, ci crede?
Pagine: [1] 2 3 ... 10