Quick Login

Autore Topic: FAIR PLAYFINANZIARIO 3.0  (Letto 1958 volte)

alex1950

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1357
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
« Ultima modifica: Ottobre 10, 2020, 11:41:11 am da alex1950 »
#manoiquandocisideveincazzare?#quandocitocca?#

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1805
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAYFINANZIARIO 3.0
« Risposta #31 il: Ottobre 10, 2020, 12:07:07 pm »
La gazzetta dello sport riportava anche che Cutrone guadagnava 2,2 milioni. Non so come il suo stipendio si sia potuto abbassare: https://www.google.it/amp/s/sport.virgilio.it/fiorentina-gli-ingaggi-di-tutti-i-giocatori-viola-606616/amp/

Qui pure è riportata la stessa cosa ed anche gli stipendi di altri giocatori sono diversi:
https://www.google.it/amp/s/calciorepublic.com/serie-a/stipendi-fiorentina-2020-21-giocatori-iachini/amp/

Vacci a capire...

alex1950

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1357
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAYFINANZIARIO 3.0
« Risposta #32 il: Ottobre 10, 2020, 02:00:21 pm »
L'anomalia su Cutrone  è relativa. Può essere che nel cercare i dettagli giocatore per giocatore qualche informazione distorta ci possa essere.

La cosa più signficativa, tuttavia, non si riferisce al 7° posto del monte ingaggi viola, ma all'11° dell'Atalanta, in cui solo Gomez prende 2.0 mln e gli altri sono tutti sotto a 1,8 mln.

Come fanno a tenere a Bergamo giocatori come Zapata, Gomez, Muriel, Malinovsky e gli altri per me resta un mistero, quando qui da noi se non si sta attenti, ce li portano via tutti, .... anche arrivando ...DECIMI .... Si fosse entrati in Europa che sarebbe accaduto ?

Qui a Firenze se uno fa sei mesi bene comincia il dilemma: o mi date il doppio/triplo o me ne vado !
Quelli sono tre anni che in Italia fanno sfraceli ... e, quasi quasi, non se li caca nessuno .... Boh!
#manoiquandocisideveincazzare?#quandocitocca?#

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 4462
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAYFINANZIARIO 3.0
« Risposta #33 il: Ottobre 11, 2020, 02:20:14 am »
Un modo per farli rimanere è dargli una squadra vincente. Oggi rispetto all'atalanta miglioreresti solo andando in Inter e juve, forse.
Save by Frey...

alex1950

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1357
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAYFINANZIARIO 3.0
« Risposta #34 il: Ottobre 11, 2020, 12:18:21 pm »
No. Accadeva anche ai tempi di Prandelli e del primo periodo di Montella.
E non era solo un fattore tecnico perchè le squadre giocavano bene, facevano le coppe.

Probabilmente era ed è economico.
La Fiorentina per mantenere il monte ingaggi doveva vendere, l'Atalanta, per ora no, perlomeno non per i pezzi migliori.
Sia con Prandelli che con Montella ... col piffero che potevi tenere il monte ingaggi a 42 mln ....

Sartori, forse, è più bravo di quelli che c'erano e ci sono ora.
#manoiquandocisideveincazzare?#quandocitocca?#

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1805
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAYFINANZIARIO 3.0
« Risposta #35 il: Ottobre 11, 2020, 02:12:23 pm »
Sartori sarà pure più bravo ma Zapata, Gomez e Ilicic, i tre giocatori più forti, hanno 30 anni o più di 30 e dei contratti che gli scadano tra 2-3 anni: ergo, sono poco appetibili dalle big. L’Atalanta, per Gomez, può chiederti tranquillamente 50 milioni, per esempio. 50 milioni per un giocatore di 32 anni prossimo ai 33 non li spende nemmeno il Manchester City. E tra due anni, quando gli scadrà il contratto, ne avrà 34...
Un conto è Chiesa, giocatore di 22 anni con contratto in scadenza tra due anni, ed un conto è il Papu Gomez.
Ricordiamoci poi che i loro big, hanno fatto stagioni veramente fenomenali solamente lo scorso anno; l’anno precedente avevano fatto molto bene ma gente come Zapata, per esempio, a 28 anni ha fatto la prima stagione veramente importante. È rischioso investire su giocatori del genere.

Gente giovane come Mancini, Kulusevski, Barrow ecc... l’hanno venduta subito.
La verità è che per chissà quale motivo negli ultimi sono riusciti a prendere tanti giocatori forti; i più giovani li hanno venduti, però così facendo possono anche permettersi di tenere a bada le offensive delle altre squadre per i loro big.

Inoltre va detto che nella Fiorentina di Montella o Prandelli i giocatori forti venivano venduti ma non era una cosa così frequente, o meglio: c’erano comunque dei giocatori come Borja Valero, Gonzalo Rodriguez, Vecino ecc... che potevano partire prima ma non lo fecero.
Inoltre va sottolineato che l’Atalanta è stata rinforzata e non di poco quest’estate, e rischia veramente di lottare per lo scudetto o di arrivare un’altra volta in fondo alla Champions League. I giocatori lo sanno...
Noi nei nostri anni d’oro recenti non abbiamo mai avuto la percezione di poter lottare per lo scudetto o di poter avanzare fino in fondo in Champions League.
« Ultima modifica: Ottobre 11, 2020, 02:20:16 pm da Max »

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 4462
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAYFINANZIARIO 3.0
« Risposta #36 il: Ottobre 12, 2020, 10:24:09 am »
Sartori sarà pure più bravo ma Zapata, Gomez e Ilicic, i tre giocatori più forti, hanno 30 anni o più di 30 e dei contratti che gli scadano tra 2-3 anni: ergo, sono poco appetibili dalle big. L’Atalanta, per Gomez, può chiederti tranquillamente 50 milioni, per esempio. 50 milioni per un giocatore di 32 anni prossimo ai 33 non li spende nemmeno il Manchester City. E tra due anni, quando gli scadrà il contratto, ne avrà 34...
Un conto è Chiesa, giocatore di 22 anni con contratto in scadenza tra due anni, ed un conto è il Papu Gomez.
Ricordiamoci poi che i loro big, hanno fatto stagioni veramente fenomenali solamente lo scorso anno; l’anno precedente avevano fatto molto bene ma gente come Zapata, per esempio, a 28 anni ha fatto la prima stagione veramente importante. È rischioso investire su giocatori del genere.

Gente giovane come Mancini, Kulusevski, Barrow ecc... l’hanno venduta subito.
La verità è che per chissà quale motivo negli ultimi sono riusciti a prendere tanti giocatori forti; i più giovani li hanno venduti, però così facendo possono anche permettersi di tenere a bada le offensive delle altre squadre per i loro big.

Inoltre va detto che nella Fiorentina di Montella o Prandelli i giocatori forti venivano venduti ma non era una cosa così frequente, o meglio: c’erano comunque dei giocatori come Borja Valero, Gonzalo Rodriguez, Vecino ecc... che potevano partire prima ma non lo fecero.
Inoltre va sottolineato che l’Atalanta è stata rinforzata e non di poco quest’estate, e rischia veramente di lottare per lo scudetto o di arrivare un’altra volta in fondo alla Champions League. I giocatori lo sanno...
Noi nei nostri anni d’oro recenti non abbiamo mai avuto la percezione di poter lottare per lo scudetto o di poter avanzare fino in fondo in Champions League.

Ma infatti l'importante non è tenere tutti i giocatori forti ma non diventare una squadra di semplice passaggio. L'atalanta vende, ma raramente vende gente che gli serve, e mai senza avere un sostituto pronto. Kulusewski da bergamo non c'è nemmeno passato, Barrow era un panchinaro. Inoltre, come hai detto, ha diversi giocatori di 30 anni (anche se un Gomez è arrivato a Bergamo a 25 anni). Prendendo giocatori di 25/26 anni fa in modo di portarli ad un'età dove hanno meno mercato (a determinati prezzi) diventando meno appetibili. Magari è una tattica anche questa. Quindi forse è meglio puntare meno sui giocani e comprare gente di di mezza età calcistica. Il problema è che da Firenze se ne vogliono andare anche i Pezzella...
Save by Frey...

cuoreviola89

  • Visitatore
  • *
  • Post: 189
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAYFINANZIARIO 3.0
« Risposta #37 il: Ottobre 12, 2020, 11:30:51 am »
Senza Champions se ne sarebbero voluti andare anche dall'Atalanta i vari Hateboer, Gosens e Malinowskyj. E' quella che fa la differenza, una volta che entri devi essere bravo a restarci, non come noi che senza motivi apparenti abbiamo fatto 3 passi indietro.

alex1950

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1357
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAYFINANZIARIO 3.0
« Risposta #38 il: Marzo 29, 2021, 06:14:26 pm »
https://www.calcioefinanza.it/2021/03/25/fair-play-finanziario-break-even/

Il Covid ha fatto saltare il banco del FpF.

Finchè c'erano da tenere sotto controllo i conti delle società più piccole (con sbilanci piccoli) ha funzionato, dando qualche avvertimento alle grandi che spesso se la son cavata con il trucco di qualche "gentleman's agreement" e qualche campagna acquisti bloccata ..... ma adesso, con la mancanza di pubblico il ridursi degli introiti tv ..... è più difficile tenere sotto controllo i già sostanziosi ed insostenibili deficit di bilancio dei club più prestigiosi d'Europa.

Sicuramente troveranno l'escamotage di modificare gli accessi alla CL destinando più risorse al minor numero di club (le solite) ed è probabile che questo "circolo" sarà ancora più ristretto.

Niente di buono neppure da queste parti (leggi Fiorentina).
Gli ultimi avvenimenti parlano di una linea ormai tracciata che ha poche possibilità di modifica.

Forse sarà, alla fine, portato a termine il Centro Sportivo, con qualche inevitabile ritardo.
Ma per lo Stadio credo si sia chiusa un'altra volta quella strada. Niente da fare neppure a questo giro.
Che metta soldi in un progetto di cui non ha il pieno controllo la vedo molto dura; che abbia la voglia di affrontare un'altra battaglia ... con la politica e la burocrazia italiana ... anche !

Aspettiamo le decisioni di Commisso, quando lo rivedremo in Italia, ma, per il momento pare abbia altri problemi (soprattutto sportivi) ben più gravi, .... con la velata paura di andare .... a fondo !

Ecco, terrei in considerazione questa parola, questo sostantivo: fondo
Potrebbe intersecarsi, a breve,  con la parola .... Fiorentina .....
« Ultima modifica: Marzo 29, 2021, 06:16:52 pm da alex1950 »
#manoiquandocisideveincazzare?#quandocitocca?#