Quick Login

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - CHEM

Pagine: [1] 2 3 ... 70
1
Mercato / Re:Mercato "estivo" 2020
« il: Gennaio 20, 2021, 10:33:37 am »
Io chiedo solo una cosa, acquisto di giocatori tra i 23 e i 28 anni.
Over 30 anche basta, tanto s'è visto che non ci si può fare affidamento. E dei troppo giovani idem.

2
Mercato / Re:Mercato "estivo" 2020
« il: Gennaio 19, 2021, 04:48:21 pm »
Se non passa alla difesa a 4 sarà un patire fino alla fine.
Questa squadra non è fatta per giocare in questo modo.
Non impostiamo, non creiamo, stiamo solo a cercare di non prenderle ma tanto ci purgano regolarmente.
Purtroppo però se volevano intervenire in tal senso, ad inizio gennaio dovevano già aver dato qualche segnale.
Pradè oramai è bollito, e forse non solo lui perché sennò qualche segnale di risveglio si sarebbe dovuto vedere.

3
Mercato / Re:Mercato "estivo" 2020
« il: Gennaio 19, 2021, 08:10:54 am »
Boni che a 10 giorni dalla fine del mercato fanno il summit... si svolta!
Che fine di merda....

4
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI CESARE PRANDELLI
« il: Novembre 30, 2020, 03:29:36 pm »
C'è un problema mentale ma ce di base una squadra che da anni non ha la minima idea di come si giochi da squadra. Io da anni dico che la fiorentina ha sempre avuto un modo di giocare dove si aspettava il lampo del giocatore più che la manovra di squadra. Siamo sempre stati una squadra individualista e fino a quando hai giocatori forti e in forma non lo noti, ma come cala la forma o come ti abbandonano quelli forti ecco che iniziano i problemi. Spero in Prandelli perché per me è l'ultimo allenatore avuto che ha fatto giocare la viola, e parlo della fase offensiva, da squadra.

I giocatori che abbiamo non sono scarsi. Che poi abbiano disimparato a giocare da squadra è fuori di dubbio, ma ora c'è chi può dargli una forma. Deve essere lasciato lavorare, e deve essere l'ambiente in primi a doverglielo permettere.
Non è scrivendo certi pezzi ad oltranza che si aiuta nessuno. Non è che scrivendo TUTTI I GIORNI che manca il centravanti e che non siamo squadra (quest'ultima nozione messa in bocca ai giornalisti da Prandelli, prima per loro il problema era solo e soltanto Iachini) qualcuno ne possa trarre giovamento. Credo neppure i giornali stessi.

5
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI CESARE PRANDELLI
« il: Novembre 30, 2020, 02:40:46 pm »
L'allenatore ora c'è, la squadra (bene o male) pure.
Se fisicamente non vanno c'è solo da aspettare i frutti del lavoro dello staff di Prandelli. Per questo serve calma, non un processo ad ogni partita. Dopo la coppa Italia pareva che si fosse fatto come l'Araba Fenice, oggi è di nuovo tutto nel cesso...

6
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI CESARE PRANDELLI
« il: Novembre 30, 2020, 10:48:33 am »
Più si leggono i vari editoriali sui siti tinti di viola e più ti viene lo sconforto.
Sembra che aver perso col Milan capolista era una cosa non preventivabile, sembra che i piani si siano di conseguenza complicati e che se non vinciamo la prossima siamo già in B.
Un disfattismo senza limiti.
Probabilmente devono scrivere qualcosa e non hanno niente altro di cui ragionare. Prima c'era Iachini a dargli del materiale, ora che (ancora) Prandelli non lo si può toccare se la rifanno coi Ribery, Callejon e il resto della squadra a seguire.
Tutto come se il concetto "abbiamo cambiato ora allenatore, la squadra fisicamente non gira e tatticamente è da registrare" non sia applicabile, come se qui una settimana col gruppo al completo e 3 partite giocate nel mentre (quindi, quando si allenano?!) siano sufficienti per rivoltare la situazione tragica e rilanciarci per una corsa al piazzamento UEFA.

La Fiorentina ha tanti limiti e problemi, conclamati, ma questi giornalisti fanno veramente del male a tutto l'ambiente. Dovrebbero essere loro i PRIMI a professare calma, invece fomentano polemiche e amplificano il malumore. Sarebbe male di poco se tanti non li considerassero, il problema è che parli poi con tifosi e ti dicono "ha ragione Tenerani... hai letto cosa ha postato Bucchioni... ho letto anche Calamai...". Lasciateli perdere, fanno il loro lavoro, DEVONO scrivere qualcosa anche se non c'è da discutere di nulla, ci sarebbe solo da lasciare lavorare Prandelli in pace ma non glielo permettono.
È un vero schifo.

7
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI CESARE PRANDELLI
« il: Novembre 24, 2020, 07:51:58 am »
Al di la della pessima prestazione direi di aspettare almeno 3/4 partite prima di dare un giudizio sull'allenatore.

D'accordo con te. Troppo brutti per essere veri.
Resto convinto che la rosa non sia male.

8
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI CESARE PRANDELLI
« il: Novembre 23, 2020, 11:05:49 am »
Tatticamente ha riproposto Milenkovic, come fu con Ujifalusi, come terzino destro ed ha rimesso in campo esterni d'attacco.
Tutto come da copione.
Poi però vedi che il primo ed unico tiro nello specchio della porta capita al minuto 85. Manovra drammatica, lenta, prevedibile. Spazi ridotti al lumicino e tanta aggressività degli avversari (tutto molto preventivabile).
Non mi aspettavo grosse cose, ma almeno di giocarmela con idee e piglio nuovi.
L'impressione rimasta invece è che non conta tanto chi mette in campo, invertendo l'ordine degli addendi il risultato non cambia.
L'unica "fortuna", per modo di dire, è che si rigioca subito. Avessimo fatto una partita del genere prima e non dopo la pausa nazionali si sarebbero trascorsi 15 giorni di angoscia pura.

9
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI CESARE PRANDELLI
« il: Novembre 22, 2020, 06:10:13 pm »
Serve uno psicologo, non un allenatore.
Nemmeno Klopp ci metterebbe mano con questi qui.

10
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI CESARE PRANDELLI
« il: Novembre 22, 2020, 02:23:39 pm »
Esordio col botto.

11
Arenaviola / Re:In quale caso vorreste la conferma di Prandelli a giugno?
« il: Novembre 10, 2020, 02:24:01 pm »
Visto che oggi viviamo di emozioni e romanticismo, mi auguro che diventi il nostro Gasperini e che il matrimonio duri a lungo, purché il livello del gioco salga di svariate tacche e si torni a divertirci.

12
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI CESARE PRANDELLI
« il: Novembre 09, 2020, 09:16:09 pm »
Ricordo bene cosa scrivevo negli ultimi tempi della sua precedente gestione, in soldoni "Facile con Toni, Mutu, Gilardino, Frey..." e invitavo a fargli la tara.
Le sue successive esperienze mi hanno dato in un certo qual modo ragione.
Ad ogni modo, per esperienza e conoscenza calcistica (considerato cosa c'è a giro DI RAGGIUNGIBILE e per il quale noi siamo appetibili) direi che non si poteva sperare di meglio.
Ora vediamo cosa compiccia con questa rosa, sono molto curioso.
Chiosa finale: cambio che ci voleva a 360 gradi, per tifosi, dirigenti (che avrebbero cambiato in estate secondo me) e non ultimo per i tanti ragazzotti in squadra. Se sono furbi si faranno formare da uno che ne ha plasmati diversi.
Che sia il nostro Gasperini? Speriamo...

13
Arenaviola / Re:LA FIORENTINA DI CESARE PRANDELLI
« il: Novembre 09, 2020, 08:19:53 pm »
Non voglio più addormentarmi durante una partita della mia squadra come successo sabato scorso.
In bocca al lupo Cesare e un abbraccio a Iachini.

14
Arenaviola / Re:Rocco COMMISSO
« il: Novembre 03, 2020, 01:52:17 pm »
Andrò controcorrente però per me Montella potrebbe essere pure richiamato. Alla fine abbiamo una formazione più forte e soprattutto più tecnica rispetto allo scorso anno e quindi più adatta a lui. Certo che se prendere un Montella significa dire addio definitivamente a Sarri, anche in vista della prossima stagione, faremmo un bel passo indietro.
Va detto pure che, Iachini a parte, con due assenze pesanti quali quella di un regista e di un attaccante affermato faticherebbe qualsiasi allenatore a Firenze.

Faticare è un conto, essere il nulla assoluto è un altro paio di maniche.

15
Arenaviola / Re:Rocco COMMISSO
« il: Novembre 02, 2020, 11:25:08 pm »
Stiamo dicendo tutti la stessa cosa, con piccole differenze.

La colpa primaria è societaria, la confusione della squadra dipende dalle scelte dell'allenatore, che ormai ha perso il polso della situazione e gli è completamente sfuggita di mano.
Dispiace per Beppe, che sicuramente sta soffrendo per non riuscire a venirne a capo, ma da ora in avanti più si ritarda più si complica tutto.

Il problema comunque resta il solito (il pegno da pagare per chi non ha esperienza nel mondo del calcio): a stagione iniziata e col mercato allenatori che c'è, se Commisso & Co. non stanno attenti e non si lasciano consigliare da chi nel calcio vi naviga da molti più anni di loro, rischiano di fare altra confusione.

Dubito che Sarri, Spalletti, lo stesso Mazzarri, per non parlare di Allegri, siano allettati a tal punto da voler venire a Firenze anche in queste condizioni. Idem per Prandelli ed il ritorno di Montella. E' più probabile uno navigato tra crisi e salvezze, alla Ballardini, oppure una new-entry come D'Aversa.
Ma anche quì c'è un rischio.

Tantissimi anni fa venne scelto De Sisti, grande ex-viola. Potrebbe essere un'idea, ma chi si può prendere tra i vecchi ex, che abbia le attitudini  che aveva Picchio, già allenatore anche quando giocava ?

La colpa della società è stata quella di riconfermare Iachini, stop. Un qualunque allenatore da serie A, con questa rosa, non può mettere in scena certi spettacoli. Non è che uno chieda la luna, a me oggi come oggi basterebbe non essere preso a pallate da tutti e avere un senso logico in campo, pure Aquilani ci riuscirebbe guarda...
O ci vogliamo raccontare che abbiamo comprato il fratello scemo di Amrabat ecc...?!

Pagine: [1] 2 3 ... 70