Quick Login

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - alex1950

Pagine: [1] 2 3 ... 28
1
Arenaviola / Re:FEDERICO CHIESA
« il: Novembre 17, 2019, 11:47:51 am »
Chiesa, quando è in forma e c'è con la testa (cosa che adesso non è !) è uno di quei giocatori che fa la differenza, non scherziamo. In campo aperto è devastante.
A Bergamo ed a Milano ha spaccato le difese di Milan ed Atalanta.
Ha solo 22 anni.
Il calcio si gioca prima con la testa che coi piedi (e gli schemi), e adesso, per problemi ben noti, lui con la testa è da altre parti, … ha perso il posto anche in … nazionale !

Ieri mi son divertito a vedere cosa combinavano 3 degli attaccanti più forti, passati da Firenze negli ultimi anni per raffrontarli non solo con Chiesa, ma, volendo anche con gli altri giovani, tipo Vlahovic, Pedro e Sottil …

Ebbene:
Luca Toni ('77)  nel 96/97 giocava  nell'Empoli (serie B) 3 presenze 1 gol; nel 97/98 nel Fiorenzuola (serie C)26 presenze, 2 gol. Esplode nel 03/04 a Palermo (serie B) 45 presenze, 30 gol) - 26 anni.

Alberto Gilardino ('82) nel 01/02 giocava nel Verona (serie A) 17 presenze, 2 gol; nel 02/03 nel Parma (serie A) 24 presenze, 4 gol. Esplode nel Parma nel 03/04 (serie A) 34 presenze, 23 gol - 22 anni.

Giuseppe Pepito Rossi ('87) nel 06/07 Newcastle/Parma, 30 presenze, 9 gol; nello 07/08 nel Villareal, 27 presenze 11 gol. Esplode nel 08/09/10/11 sempre nel Villareal, 136 presenze, 54 gol. - 23 anni

3 giocatori più finalizzatori di Chiesa, ma che alla stessa età chi più chi meno qualche problema di affermazione ce l'avevano anche loro.

Per dire che ci vuole pazienza.

Chiesa potenzialmente è un "crack", basta che faccia … pace con se stesso, basterebbe che si rendesse conto che alla sua età il 99,99% dei ragazzi …. quello che ha già ottenuto lui, … se lo sognano !

2
Arenaviola / Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« il: Novembre 14, 2019, 02:22:34 pm »
Scusami Solo, ma sei tu che equivochi. O forse sono io che non riesco a farmi capire.

Sto confutando la tua teoria (rispettabilissima, senza dubbio) che l'allenatore sia indispensabile a garantire che la squadra esprima un gioco piacevole, bello a vedersi e che attraverso le sue direttive, i suoi schemi,  i suoi insegnamenti su cosa deve fare o non fare un calciatore si riesca a gestire i limiti tecnico-tattici della squadra e ad indirizzare le partite.

Ribatto che nel  calcio odierno è impensabile che un allenatore non insegni ai calciatori un minimo di organizzazione sul campo: chiamala tattica, schemi, metodi, come vuoi, gioco, chi fa cosa e chi fa chi; come impensabile sarebbe che un allenatore, tramite lo staff a disposizione non dia al gruppo una preparazione atletica decente; è oltremodo impensabile che non sia capace di motivare i singoli.
Chi risulta designato in società a verificare se ne dovrebbe accorgere subito (e la Fiorentina queste figure adesso ce l'ha) intervenendo con immediati richiami ed inviti a modificare metodi ed atteggiamenti.

Perciò l'apporto massimo non può che venire dal livello tecnico del giocatore e dalla sua capacità di miglioramento: (es: se si dice all'esterno ..vai sul fondo, e metti palla in mezzo, possibilmente sul secondo palo, e quello, nonostante gli allenamenti, le prove,  o viene sempre contrato o sbaglia la direzione del cross, di chi è la colpa se lo schema non si conclude ? .. se un ex-viola, nella finale di coppa Italia, sbaglia la rete del pareggio, di chi la colpa ? … e come questi se ne potrebbero scrivere a centinaia …)

Credo che quello che penso io sia molto semplice e non c'entri niente con le vittorie.
Io vorrei vedere giocare bene al calcio, come te, credo,  la Fiorentina.
Le vittorie, per noi che tifiamo questi colori, sono "quasi" una chimera.
Se nella discussione ho adoperato la parola "vittoria" era relativa solo alle singole partite e non ai tituli

Lo scrivo ormai quasi da un decennio:
I fattori più importanti sono i giocatori e la società che riesce a gestire con competenza allenatore e giocatori.
La differenza, nel giocar bene o male, nel fare gol o meno, nel parare o no, nel difendere, nel costruire, nel finalizzare la fanno sempre loro. Quindi più sono bravi e più possibilità di giocare bene ci sono.
Più sono bravi e più sono motivati; più sono bravi e più intensità hanno; più sono bravi e più possibilità di ampliare i propri margini di miglioramento hanno. L'allenatore deve solo avere l'autorevolezza necessaria a far si che nello spogliatoio regni armonia, motivi i calciatori su quello che devono fare, sia il più possibile in sintonia con la società …  e, logicamente, lo do per scontato, capisca un po' di calcio.
E' quasi elementare.  ;)

3
Arenaviola / Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« il: Novembre 13, 2019, 03:47:12 pm »
https://www.rivistacontrasti.it/cosi-parlo-max-allegri-2/
https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2019/05/03/allegri-adani-sky-juve-torino-video

Questi sono alcuni, tra tanti, resoconti del pensiero a cui facevo riferimento.

La teoria, come diceva qualcuno molto più autorevole di me è quella cosa dove abbiamo conoscenza di tutto ma non funziona nulla; la pratica,  invece, è quella  cosa dove funziona tutto ma non ne si ha coscienza.

Proverbiali sono i suoi scontri in tv con il "critico" di turno che cerca di suggerirgli cose teoriche sugli schemi, e lui che risponde, piccato, sulla superiorità della pratica, dell'importanza della tecnica individuale del singolo giocatore, che è in grado di risolvere le partite.

Gli schemi sono propri del basket dove l'azione dura 30 secondi, il campo é limitato ed è uno sport giocato con ARTI molto più sensibili dei piedi con cui si gioca a calcio. Li devi sapere dove dirigere l'azione. Nel calcio già fare un passaggio al compagno marcato è un problema, se  non hai i fondamentali tecnici individuali giusti .... etc. Etc etc.

Conta di più, in conclusione, la bravura del singolo, e, di fatto, anche Allegri ha vinto quando ha avuto i giocatori bravi.
A Cagliari, dove pure aveva fatto bene, ... Non ha vinto nemmeno  il Trap, altrovincente di razza.
Perché ?

4
Arenaviola / Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« il: Novembre 12, 2019, 07:14:34 pm »
Non lo dico io ma addirittura Max Allegri, uno che ha vinto, figlio della scuola Galeone, teorico della zona degli schemi e del bel gioco. Domani ti posto le sue dichiarazioni.

5
Arenaviola / Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« il: Novembre 12, 2019, 02:09:56 pm »
Spalletti non è andato al Milan perché non ha trovato l'accordo con l'Inter per la risoluzione dei soldi da avere: dubito che rinunci a qualcosa da qui alla fine del contratto. L'Inter l'ha trattato malamente e lui (conoscendolo un po') non gli farà 1 € di sconto !

Fosse per andare al Bayern o al Manchester City potrebbe anche farlo, ma per venire a Firenze, scordiamocelo !

****

Gioco e/o giocatori ?
E' come dire " è nato prima l'uovo o la gallina ?"
La faccio breve:
- se hai il gioco ma non i giocatori al massimo resti in serie A, se ti va bene;
- se non hai il gioco ma hai i giocatori, …. rischi di vincere lo scudetto !

*****

La formazione di franciwlf è intrigante, ma, secondo me, troppo sbilanciata.
Chiesa, Benassi, Castrovilli, Dalbert, Ribery e Vlahovic …. non hanno i tempi della fase difensiva e ci troveremo sempre in difficoltà sulle ripartenze, e, poi, secondo me, Pulgar non ha ancora i ritmi del regista, e Montella, che sarà un allenatore modesto quanto vi pare (anche se io non la vedo del tutto così), ma non è uno stupido e lo fa giocare accanto a Badelj per questo, oltre alla copertura difensiva che Badelj , quando è in condizione, gli garantisce.

6
Arenaviola / Re:FEDERICO CHIESA
« il: Novembre 12, 2019, 01:47:41 pm »
Cuadrado fu trattenuto forse più per un discorso economico di fare comunque una plusvalenza, ma il risultato sul campo fu deleterio. Sei mesi di nulla o quasi.

Stesso discorso su Bernardeschi, il quale tuttavia ebbe il coraggio di rompere con la tifoseria e di conseguenza il suo rendimento peggiorò comunque.

Con Chiesa, adesso lo si può dire apertamente, E'  STATO FATTO LO STESSO ERRORE.
Capisco che per Commisso sia stata una scelta di …  di principio (non voleva fare come fu fatto con Baggio a suo tempo), ma i fatti stanno dimostrando che:

- Chiesa non ha più la testa né le gambe per stare in questa Fiorentina;
- di conseguenza il suo rendimento, pur con qualche guizzo ogni tanto, è da considerare negativo;
- questa indecisione, questo ritardo, costerà alla società ..fior di milioni.

Conclusione:
In questo calcio del 2000 quando un giocatore manifesta la volontà di andarsene, l'unica soluzione è … prendere più soldi possibile; tanto i discorsi sulla maglia sull'appartenenza sull'attaccamento sono solo discorsi vuoti e tali rimangono di fronte ai milioni di € che volano …..

Per questo (ed altro) mi arrabbio quando, dietro ai risultati negativi della squadra, si vedono solo gli errori del tecnico (qualsiasi esso sia) e non si vada a chiedere conto prima di tutto a chi quella maglia la indossa ed offre prestazioni indegne !

7
Arenaviola / Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« il: Novembre 11, 2019, 06:11:03 pm »
Reintervengo solo per far notare che dopo 7partite7 …  di 3-5-2 con Chiesa e Ribery davanti, molta critica era già scontenta che si fosse trovata una soluzione "qualsiasi" che stava dando dei frutti.
Dicevano: "troppo prevedibili" ... "ci vuole un centroavanti" …. e, appena abbiam cambiato per infortuni e squalifiche sono arrivati i problemi.
Segno che la strada per trovare la formula giusta è ancora lunga.

E non illudano i 2 gol di Vlahovic di ieri; sono arrivati sullo 0-5 quando il Cagliari si è fermato e ci ha concesso un po' di spazio. Quando c'era da tenere botta, soprattutto nel primo tempo, lo si è visto poco e nulla.

Ripeto, si può anche cambiare allenatore … perché tutto … resti come prima !

Prima, vanno cambiate le nostre pretese nei confronti di ciò che ci aspettiamo da questa annata

Spalletti ? E chi glielo fa fare ?
Allegri ? Ha ben altre ambizioni.
Prandelli ? Spero di no per il buon ricordo che ho di lui.
Gattuso ? mah !
…. e poi chi altro ?

8
Arenaviola / Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« il: Novembre 11, 2019, 02:58:28 pm »
La rosa non è da grande squadra e mai nessuno lo ha negato ma a leggerti sembra che abbiamo la peggior squadra della serie A. Di sicuro manca la panchina, di sicuro il centrocampo ha nella lentezza il suo punto debole (cosa che ho sempre detto quando mi lamentavo dei giocatori con il baricentro alto) ma la squadra sta rendendo (a livello di gioco, dato che come classifica siamo più o meno dove dovremmo essere) meno di quel che vale. In difesa abbiamo tre elementi ottimi. Pezzella è un nazionale argentino, Milenkovic un buon prospetto e Caceres è uno che ha oltre 150 presenze in squadre di altissimo livello. A destra abbiamo preso un terzino che l'anno scorso ha fatto più che bene. A sinistra forse stiamo messi meno bene, ma rispetto a Biraghi non s'è perso nulla. In attacco hai Chiesa e Ribery con diversi giovani che quando entrano dimostrano di valer qualcosa, ma che non sono messi in condizione di dimostrarlo. Col cagliari a Vlahovic hanno dato tre palloni, due li ha messi dentro. Il problema  un centrocampo fatto male, ma il vero problema è Badelj. Pulgar con il bologna non sembrava un giocatore scarso, anzi non ha giocato per niente male. Ovvio, se lo metti a fare un ruolo non suo rende meno, ma se si trova in un ruolo non suo non è certo colpa di un'autogestione della squadra. L'altro centrocampista è Castrovilli, e dubito ci sia un qualcuno che speri di prendere un altro giocatore al suo posto nel mercato di gennaio. Il problema è Badelj che con la sua lentezza ed i suoi errori ci mettono in grossa difficoltà ma se è tanto dannoso perché rimane in campo? Metti Benassi, metti Zurkovski, metti Dabo. Nella peggiore delle ipotesi giocheranno al livello di Badelj ma almeno avrai spostato Pulgar nel suo ruolo.

Un altro allenatore non è che farebbe miracoli ma di sicuro valorizzerebbe meglio i giocatori e potrebbe dare un minimo di gioco offensivo. Possibile che come gioco offensivo non siamo secondi a nessuno facendo una classifica di chi hanno zero gioco? Anche il lecce che ha una squadra di serie B gioca meglio di noi...

No, non sto dicendo che abbiamo la peggiore squadra di serie A, sto solo cercando di dire che ieri abbiam trovato una squadra in stato di grazia che ha messo purtroppo a nudo i nostri problemi.

Rispetto all'altra partita sbagliata (quella di Genoa) dove il demerito era tutto nostro, ieri dobbiamo riconoscere che i cagliaritani ci sono stati superiori.

Ieri tolto Vlahovic era la stessa formazione che a Milano ha fatto col Milan, a Bergamo con l'Atalanta, delle signore partite, quindi la miglior formazione schierabile.
Ma troppi giocatori sono stati al di sotto delle loro possibilità e tutti quelli che hai nominato sono sicuro che col tempo e con l'affiatamento possono offrire rendimenti migliori.

L'errore tattico, forse, di Montella è stato quello di non capire che con il centrocampo del Cagliari andava rinforzato il nostro togliendo un difensore centrale oppure un esterno, facendo più densità nel mezzo. Invece sia nel primo col 3-5-2 (dove gli esterni erano sempre sopra la linea della palla ed in fase difensiva sono …  i-m-p-a-l-p-a-b-i-l-i  tutti e due), sia nel secondo, dove il centrocampo nostro era sempre in inferiorità numerica, loro hanno avuto vita facile a perforare la nostra difesa per vie centrali.

Perlomeno 3 dei 5 gol presi sono derivati da palla persa in attacco o a centrocampo, ripartenza di Naingolan e praterie immense davanti a Drago. Naingolan, ripeto, 1 gol e 3 assist !

Sui singoli non voglio infierire, ne avrei da dire su parecchi; ma, mi chiedo, se Montella avesse voluto schierare un centrocampista in più vista la panchina di ieri, chi poteva mettere ? Benassi ? mah ! Zurkowsky ? ri-mah ! Esseryc e/o Cristoforo ….. ???

#########

Comincio tuttavia a pensare che, per evitare strascichi e PREGIUDIZI, che,  per Commisso & Co. …  sarebbe stato meglio, forse,  RIPARTIRE facendo tabula-rasa del passato, quindi via Montella, via Chiesa e con un DG nuovo di zecca!

Perché Firenze è così, non ama le minestre riscaldate.  E certe critiche sono figlie ancora della gestione passata, delle vedove dei DDV e di Corvino, tenendo conto che sia Montella che Pradè han dovuto mollare a suo tempo per volontà dei dirigenti di prima ed avevano già dato in quanto a critiche e pregiudizi nei loro confronti.

9
Arenaviola / Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« il: Novembre 11, 2019, 12:37:42 pm »
Non è la prima volta che Naingolan ci asfalta ! Forse quando vede viola … s'incattivisce …

La partita di ieri ci ha detto chiaro e tondo che siamo .. "assai"  lontani dall'aver impostato una squadra per il futuro. Pensare che il rientro di Ribery contribuisca in buona parte a sanare le lacune è pura utopia.

A leggere giornali, ascoltare radio e tv sembra che l'unico responsabile di tutte le magagne emerse sia uno e solo uno.

Se la chiave di lettura è questa la cosa è molto semplice.
Lo si cacci !. Punto e a capo.

Siccome, però, il cervello io non lo porto all'ammasso, non mi faccio trasportare dal pensiero comune, io continuerò a ripetere che le RESPONSABILITA' non sono tutte di Montella.

Ciò non vuol dire assolutamente che Montella non commetta errori (da me puntualmente sottolineati).
Ma vuol dire semplicemente che, come quando le cose vanno bene, gli attaccanti segnano, i portieri parano ed i centrocampisti … funzionano i meriti sono max al 25% di chi siede in panca, allo stesso modo quando le cose non vanno, sempre il 25% di responsabilità ha chi sta su quella panca !
E' quello che sostengo e non mi pare sia difficile da capire ....
In generale l'allenatore si caccia quando non gode più dell'approvazione della società o perché il gruppo dei calciatori gli si è messo contro.

Nella situazione attuale, società nuova, mercato fatto all'ultimo tuffo, 8/11mi nuovi, non si può imputare le manchevolezze solo ad uno !

A meno che ….. non ci sia prevenzione nei suoi confronti.
Ed a sentire i commenti della maggior parte di critica e tifoseria io il dubbio ce l'ho "assai" come dice Rocco.

PS
il problema, è da tanti anni che lo scrivo, resta sempre lo stesso: anche se si cambia, è certo che dopo x tempo saremo alle solite: cambieranno i suonatori ma quando ..l'orchestra stonerà di nuovo ci sarà solo uno destinato a pagare (si fa per dire, con quello che guadagnano).

Ieri sera ho guardato Juve-Milan; il Milan non meritava di perdere, anzi ... ma il buon Pioli, (già sperimentato) non ha considerato che a volte basta un attimo di distrazione (non sua ma di Romagnoli) e se davanti hai gente come Dybala,.... hai voglia a preparare bene le partite ….. o no ?

10
Arenaviola / Re:FEDERICO CHIESA
« il: Novembre 10, 2019, 07:27:14 pm »
Mi dispiace scriverlo ma ora come ora Chiesa è un problema.
Col suo silenzio fuori dal campo ed il suo comportamento dentro, secondo me, è una parte delle cause di questo arretramento della maturazione di questa squadra.

Sembra lo stesso iter di Juan Guilermo Cuadrado, il "regalo" per Firenze, nei suoi ultimi 6 mesi in riva all'Arno.

Dispiace soprattutto perché è un prodotto del vivaio viola.

11
Saluto anch'io Marcon, siamo tutti o manca ancora qualcuno ?

----------

A centrocampo ci hanno sovrastato: noi, Castrovilli a parte abbiamo Badelj e Pulgar.
Oggi come oggi, con questo Cagliari hanno ballato dal 1 al 95 !
Vedendo il Badelj di oggi (che faceva la riserva a Pizarro !) capisco perchè a Lazio non ha mai giocato ...

Confronti improponibili, come si fa ad affermare che il nostro livello è press'appoco il loro: Naingolan Rogg Nandez e Cigarini, stiamo parlando di 3 ex-obbiettivi nostri (di livello internazionale) che abbiam provato a prendere senza riuscirci e di Cigarini che ha esperienza da vendere e calca i campi della serie A da oltre 10 anni …

Parlatemi un po' di Lirola, ma soprattutto dell'atteggiamento di Chiesa !!!

Quando uno non ha più voglia di stare in un posto è bene che se ne vada !
A parte le giocate che non gli riescono più, gli arbitri che non gli fischiano più un fallo, a me da NOIA il suo atteggiamento: in tutte le azioni in cui non viene chiamato in causa ha sempre qualcosa da dire al compagno che non gli passa il pallone, e quando fa lui le giocate che si perdono … nel nulla, continua col suo atteggiamento indisponente, come dire …"ma con chi mi tocca a giocare …"

PS quando la .."garra" non ce l'hai innata, non c'è allenatore al mondo che te la insegni ! puoi migliorare gli stop, il tiro, il controllo e la visione di gioco, ma … le palle o ce l'hai o non le avrai mai ! Ed in questa squadra c'è troppa gente che si sente già arrivata ….


12
Ma infatti la differenza la fanno i loro centrocampisti, dove si fa il gioco.

E poi non è che noi abbiamo dei fenomeni in difesa, continuano a prendere gol da schierati, un avversario e 5 dei nostri.

Se volete dar sempre la colpa a Montella anche di questo..

E' quello che mi sforzo di spiegare, ma vedo che è inutile !
Qualcuno mi convinca che Chiesa oggi ha eseguito le direttive dell'allenatore … e che lo stesso allenatore ha detto ai Pulgar, Lirola, Pzzella, Milenkovic, Badely di giocare … rilassati !

14
Si vede che vediamo il calcio in maniera diversa.

15
Inguardabili. Il Cagliari è la formazione più in forma della serie A. Il loro centrocampo a tennis vincerebbe 6-0, 6-0, 6-0 nonostante i nostri "Castrovilli-Pulgar.

Avevo detto che sarebbe stata dura e l'unica possibilità era che fossero sazi della vittoria a Bergamo.

Ma detto questo io non ci sto a fare il solito refrain dell'allenatore. In campo ci vanno Chiesa e gli altri.
Da che esiste il calcio !

Quando gli avversari sono superiori bisogna avere l'umiltà di riconoscerlo senza scaricare SEMPRE la colpa su qualcuno.
Troppo facile !

Si vince e gli altri non erano gran che, si perde ed è colpa dell'allenatore.

Ricordiamoci da dove si viene, porca troia !

Pagine: [1] 2 3 ... 28