Quick Login

Sondaggio

In quale caso vorreste la conferma di Prandelli a giugno?

Lo confermerei in ogni caso (purché ci salviamo), è l'uomo giusto per un nuovo ciclo
1 (10%)
Basta che ci faccia giocare bene portandoci a lottare per la zona Europa League
3 (30%)
In caso di qualificazione EL
4 (40%)
Solo in caso di qualificazione alla Champions
2 (20%)
Mai, neanche se andiamo in Champions. Bisogna ripartire da zero
0 (0%)

Totale votanti: 10

Autore Topic: In quale caso vorreste la conferma di Prandelli a giugno?  (Letto 1755 volte)

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1805
    • Mostra profilo
Re:In quale caso vorreste la conferma di Prandelli a giugno?
« Risposta #90 il: Novembre 17, 2020, 12:21:12 pm »
Molti tifosi, sono anni e anni che dicono che i Della Valle non spendevano perché non volevano (quando in realtà spesero quando ne avevano l’opportunità) ecc...
Ora che Rocco dice che si vivacchierà e parla in continuazione del fatturato allora c’è il Fair Play finanziario.
Questa si chiama disonestà intellettuale. Ancora peggio poi, quando chi fa notare l’ovvio viene preso per ignorante dei fatti, quando tutti sanno benissimo che c’ero nel precedente forum.

Sia chiaro: non si può sintetizzare tutto col: sei a favore di questo o di quell’altro. Bisogna analizzare le cose nella maniera più oggettiva possibile. I Della Valle sicuramente hanno dei demeriti però questo non giustifica l’accusa del non voler spendere sul piano sportivo. Altrimenti, dovremo fare come molti tifosi che ingiustamente stanno accusando Rocco per non aver speso in estate.

Il Fair Play finanziario c’è per tutti: non solo per i Della Valle o Rocco e non solo per la Fiorentina.
Chiaro poi che per noi diventa sempre più dura, visto che i risultati non arrivano ed il fatturato scende sempre di più. Ad oggi Commisso ha in mano una situazione simile ma ancora più complicata rispetto a quella che avevano i dei Della Valle.

Etrusco

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1130
    • Mostra profilo
Re:In quale caso vorreste la conferma di Prandelli a giugno?
« Risposta #91 il: Novembre 17, 2020, 01:30:03 pm »
È giusto parlare dei DV perché se sono 20 anni di pive nel sacco è soprattutto colpa loro e su questa mia posizione ho preso infamate non indifferenti sul vecchio forum ma non potevo negare la realtà che poi mi ha dato ragione. Sono sempre stato tiepido con i marchigiani ma fino al mercato dell'estate 2013 compreso son sempre stato zitto, nonostante questioni come quella dell'allontanamento di Prandelli fosse stata gestita malissimo.
Dopo il 2013 attivarono l'FPF subito, anche se per altre due stagioni non erano obbligati a farlo. Soprattutto da giugno 2014 in poi lo zero totale. Secondo diversi massmedia già dal 2016 avevano messo in gran segreto la società in vendita, nel mentre non investivano ma continuavano a sfornare plexiglass del No-Stadium. Nel contempo se non erro nel 2018 buscarono una cifra astronomica per la vendita delle loro azioni dei trenini ma di quelle centinaia di milioni di surplus, per la squadra non se ne videro, nonostante che potessero fare una sponsorizzazione in stile Fiat e mettere sul piatto quei 40-50 milioni per trovare 2-3 giocatori che potessero rialzarci in classifica ma nulla.
I DV nell'arco dei loro quasi 18 anni, più di una volta hanno smesso di investire soprattutto dopo che il vero patron venne indagato e passato in giudicato per la questione arbitri.
Non dimentico che i DV hanno preso la squadra quando i maggiori imprenditori fiorentini e toscani scappavano a gambe levate, quindi nonostante tutto gli dò un 6 di incoraggiamento soprattutto perché se ne sono andati.
Commisso non è un tifoso ma un imprenditore, quindi possibile che alla fine faccia come Pallotta a Roma ma quando un uomo parte con la creazione di infrastrutture, non può che avere il mio appoggio perché è partito dalle fondamenta ed è giusto dargli il tempo per dimostrare che può costruire una Fiorentina vincente.