Fiorentina > Mercato

BUCHI-DI-BILANCIO, PLUSVALENZE E ... COMPARTI AZIENDALI

<< < (11/16) > >>

Violeggiare:
Si esatto, Ramadani è oggetto di indagine, soprattutto per i passaggi di Chiesa e Pjanic, ma sempre correlato all’indagine sulla Juventus.

Oggi la Guardia di Finanza ha raccolto documenti nella sede della Fiorentina per il passaggio di Chiesa.

sololaviola:
Purtroppo in Italia non si arresta nessuno ma sarebbe il caso di iniziare a vedere qualcuno dentro...

Violeggiare:
E’ arrivato il momento di fare un po’ di pulizia.

Violeggiare:
Farsa della figc sul caso Suarez, archiviato.

Ci sono intercettazioni e video dove è spudoratamente palese che stavano aiutando Suarez nell’esame di italiano per dargli la cittadinanza.

Si è dimessa la rettrice dell’Universita’ per stranieri di Perugia mesi fa per la vergogna, idem il relatore dell’esame.

Si stava perpetrando una truffa ai danni delle altre squadre per cercare di ingaggiare il giocatore.

Sono proprio dei mafiosi schifosi che pur di vincere ammazzerebbero pure la madre.

🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮

alex1950:
IL DECALOGO DI ROCCO

 1. Un limite alla percentuale sul trasferimento, dove le commissioni ai procuratori non dovranno superare il 5% del valore di trasferimento del giocatore;

2. Un’unica commissione, il procuratore potrà avere il mandato da una sola delle parti, così come sarà pagata la commissione soltanto da una delle parti, preferibilmente dal Club acquirente;

3. Procure singole, in ogni trasferimento, il procuratore potrà rappresentare solamente il calciatore;

4. Un nuovo sistema di solidarietà per parametri zero, per tutelare le Società che, pur avendo investito nella formazione continua dei calciatori, vedono comunque andare via alcuni di essi a fine contratto e dunque senza che ci sia un corrispettivo di trasferimento pagato all’ultimo Club (parametro zero).In particolare questo meccanismo dovrebbe remunerare l’ultima Società con cui il giocatore aveva in essere il contratto portato a scadenza, utilizzando come base di calcolo: a) il valore del giocatore riconosciuto dal mercato b) il salario che il calciatore prenderà dalla nuova Società c) le eventuali commissioni pagate al procuratore con riferimento a tale accordo;

5. Solo le Società autorizzate a trattare, nel periodo di durata del contratto del calciatore, solamente il Club venditore potrà negoziare il prezzo del trasferimento con il Club acquirente, a meno che il Club venditore conceda per iscritto l’autorizzazione al procuratore del calciatore a partecipare alle trattative;

6. Durata dei contratti più lunga, la FIGC dovrebbe trovare una soluzione con la possibilità di prolungare i contratti dei calciatori almeno fino a 6 anni (5+1), come già avviene in Premier League (sebbene si ritenga opportuno considerare la possibilità che i contratti nell’ordine di milioni di euro possano durare fino a 10 anni);

7. Un limite alle commissioni, dove le commissioni ai procuratori sui contratti dei calciatori non dovrebbero superare il 3% della retribuzione lorda del calciatore;

8. Altre fonti di guadagno per i procuratori, che potranno incassare ulteriori commissioni da altri accordi da stipulare con i calciatori (come i diritti di proprietà intellettuale, i diritti mediatici o gli accordi di sponsorizzazione) purché questi non contravvengano agli impegni contrattuali tra il calciatore e il Club;

9. Camera di compensazione, per avere sotto controllo e tracciati i pagamenti effettuati a favore degli agenti;

10. Totale trasparenza, tutte le commissioni versate ai procuratori dovranno essere riferite su base annuale dai Club a FIFA, UEFA, FIGC (in Italia) e al Fisco nazionale.



Da un punto di vista giuridico niente di più pertinente; da un punto di vista etico ineccepibile; da un punto di vista sportivo difficile da applicare; da un punto di vista politico .... è una specie di ultimatum:

o si regolarizza tutto il comparto-calcio, italiano, europeo mondiale, oppure è inutile investire in questo mondo.

Tre, probabilmente, gli obbiettivi che Rocco Commisso si è dato nel momento in cui ha scelto Firenze. Centro Sportivo, Stadio e ridistribuzione/regolamentazione delle spese e delle risorse.

Il primo l'ha ottenuto, niente da fare per il secondo, vediamo sul terzo. Due su tre è accettabile, uno su tre sarebbe rimessa sicura. Quindi .... a maggio ....

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa