Quick Login

Autore Topic: LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA  (Letto 12329 volte)

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1170
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #360 il: Novembre 29, 2019, 04:27:41 pm »
Stai sperando una serie di minchiate ipermegallitiche.
Innanzitutto è di una disonesta immonda affermare che con Montella Simeone e Muriel abbiano fatto male. Questo perché stai prendendo sotto esame 7-8 partite di fine stagione; fine stagione in cui non avevamo più alcun obiettivo, con una piazza che remava contro come non mai.
Se vuoi dare un giudizio su Simeone e Muriel devi prendere in esempio ciò che hanno fatto in più partite. Ovvero negli anni precedenti. E negli anni precedenti Simeone aveva fatto 26 gol in due stagioni senza battere i rigori, e Muriel, giocando da seconda punta, era andato diverse volte in doppia cifra. Sia Muriel che Simeone stanno facendo bene (ma non benissimo) nelle loro rispettive nuove squadre. Stanno semplicemente confermando il trend che avevano nelle passate stagioni in A. Quindi non stiamo certamente parlando di due attaccanti forti, ma tutto sommato validi. Vlahovic in serie A non contava nemmeno un gol prima di questa stagione. Paragonarlo ai due di sopra è follia pure, per il momento. Ed i numeri non parlano a suo favore, altrimenti Babacar avrebbe fatto una carriera da fenomeno, invece non è riuscito ad essere titolare nemmeno nel Sassuolo e nel Lecce.
Fare una doppietta sul 5 a 0, dopo che gli avversari hanno smesso di giocare è sicuramente un segnale positivo, ma è assurdo che venga detto che abbia dei numeri più che accettabili, quando in realtà nello stesso 5 a 0 ha toccato diversi palloni sbagliandoli tutti, e spesso si posizionava male proprio in campo. Ovviamente glie lo si perdona perché è giovane ed ha grandi margini di miglioramento, ma fino ad ora le sue prove non sono state positive. Specialmente se guardiamo al presente e non in prospettiva. Poi, ripeto: magari già dalla prossima partita esploderà.

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1170
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #361 il: Novembre 29, 2019, 04:30:58 pm »
Anche perché nemmeno Leva si inventa i gol da solo. In questa fiorentina ci Vorrebbero i Mbappé, i Messi. Poi vedrete quanti gol si fanno. Ma in questo caso passerei dalla parte di Alex. Direi un "grazie al cazzo" di zaloniana memoria. Con questi due effettivamente anche io potrei fare l'allenatore.

Certo perché gente come Milik o Dzeko per esempio, non si inventano i gol da soli. Oppure sempre questa gente non fa giocare meglio (decisamente meglio) la propria squadra. No no...
E’ più logico affermare invece che questa gente qui nella nostra squadra non farebbe nemmeno un gol...

sololaviola

  • Administrator
  • Ultras
  • ******
  • Post: 2705
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #362 il: Novembre 29, 2019, 05:21:32 pm »
Stai sperando una serie di minchiate ipermegallitiche.
Innanzitutto è di una disonesta immonda affermare che con Montella Simeone e Muriel abbiano fatto male. Questo perché stai prendendo sotto esame 7-8 partite di fine stagione; fine stagione in cui non avevamo più alcun obiettivo, con una piazza che remava contro come non mai.
Se vuoi dare un giudizio su Simeone e Muriel devi prendere in esempio ciò che hanno fatto in più partite. Ovvero negli anni precedenti. E negli anni precedenti Simeone aveva fatto 26 gol in due stagioni senza battere i rigori, e Muriel, giocando da seconda punta, era andato diverse volte in doppia cifra. Sia Muriel che Simeone stanno facendo bene (ma non benissimo) nelle loro rispettive nuove squadre. Stanno semplicemente confermando il trend che avevano nelle passate stagioni in A. Quindi non stiamo certamente parlando di due attaccanti forti, ma tutto sommato validi. Vlahovic in serie A non contava nemmeno un gol prima di questa stagione. Paragonarlo ai due di sopra è follia pure, per il momento. Ed i numeri non parlano a suo favore, altrimenti Babacar avrebbe fatto una carriera da fenomeno, invece non è riuscito ad essere titolare nemmeno nel Sassuolo e nel Lecce.
Fare una doppietta sul 5 a 0, dopo che gli avversari hanno smesso di giocare è sicuramente un segnale positivo, ma è assurdo che venga detto che abbia dei numeri più che accettabili, quando in realtà nello stesso 5 a 0 ha toccato diversi palloni sbagliandoli tutti, e spesso si posizionava male proprio in campo. Ovviamente glie lo si perdona perché è giovane ed ha grandi margini di miglioramento, ma fino ad ora le sue prove non sono state positive. Specialmente se guardiamo al presente e non in prospettiva. Poi, ripeto: magari già dalla prossima partita esploderà.

Simeone e muriel non hanno fatto male, hanno fatto zero gol. Il resto sono chiacchiere. Non capisci che io non sto parlando dei singoli, io sto parlando di un tecnico (è un parere personale, ma il tempo chiarirà il tutto) che è totalmente incapace.

Oggi nella conferenza se ne è uscito che le squadre che retrocedono sono quelle che corrono di più. Questo è un filosofo delle fake news...
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Ultras
  • ******
  • Post: 2705
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #363 il: Novembre 29, 2019, 05:37:45 pm »
Certo perché gente come Milik o Dzeko per esempio, non si inventano i gol da soli. Oppure sempre questa gente non fa giocare meglio (decisamente meglio) la propria squadra. No no...
E’ più logico affermare invece che questa gente qui nella nostra squadra non farebbe nemmeno un gol...

Sarà un caso che scartando Rossi, che segnava da centrocampo in quel campionato (5 rigori e se non ricordo male altrettanti gol segnati con tiri da fuori area) i migliori marcatori di Montella, a partire dal catania fino a terminare ad oggi, non hanno mai fatto più di 13 gol. Anzi, raramente il miglior marcatore andava in doppia cifra. Nemmeno in spagna dove si segna a sbafo...
Save by Frey...

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1170
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #364 il: Novembre 29, 2019, 05:48:14 pm »
Simeone e muriel non hanno fatto male, hanno fatto zero gol. Il resto sono chiacchiere. Non capisci che io non sto parlando dei singoli, io sto parlando di un tecnico (è un parere personale, ma il tempo chiarirà il tutto) che è totalmente incapace.

Oggi nella conferenza se ne è uscito che le squadre che retrocedono sono quelle che corrono di più. Questo è un filosofo delle fake news...

Ma in realtà inizialmente non stavamo neanche parlando del tecnico bensì di un attacco che rispetto all’anno scorso ha un Ribery in più. Semplicemente ho affermato che attualmente l’attacco ha anche un Simeone ed un Muriel in meno.
Inoltre una squadra come il Milan, che ha una formazione da Europa League, a livello di prestazioni e classifica sta messa peggio di noi. Avere una società inesistente ed una piazza contro fa la differenza. Altroché. Discorso simile per il Napoli di adesso. Ovviamente la nostra situazione era anche peggio, poiché non avevamo alcun obiettivo e la società voleva andarsene proprio e non si faceva sentire.
« Ultima modifica: Novembre 29, 2019, 06:00:21 pm da Max »

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1170
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #365 il: Novembre 29, 2019, 05:52:17 pm »
Sarà un caso che scartando Rossi, che segnava da centrocampo in quel campionato (5 rigori e se non ricordo male altrettanti gol segnati con tiri da fuori area) i migliori marcatori di Montella, a partire dal catania fino a terminare ad oggi, non hanno mai fatto più di 13 gol. Anzi, raramente il miglior marcatore andava in doppia cifra. Nemmeno in spagna dove si segna a sbafo...

Rossi segnava in tutti i modi. Nel primo anno non avevamo attaccanti in pratica e la tanto agognata media minuti/gol di Toni era molto alta. Gomez con Montella non è riuscito a fare una stagione intera. Ed ha concluso la sua carriera in campionati molto inferiori al nostro.
Jovetic e Ljajic sono andati in doppia cifra...

alex1950

  • Simpatizzante
  • **
  • Post: 702
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #366 il: Novembre 29, 2019, 07:05:56 pm »
Si parlava di punte, bomber, goleador, centroavanti che avessero nel carniere  … una decina/quindicina di gol (e non sarebbe stato male prenderne uno anche un po' stagionato … non certamente Boateng), … ma la lingua batte sempre dove il dente duole !

Vlahovic e Pedro sono dei giovani che quest'anno, con questa situazione, possono solo bruciarsi entrambi perché a 20 anni non ci s'improvvisa goleadors, a meno di non essere dei … fuoriclasse.

Manca/mancavano a Pioli così come mancano a Montella.

Simeone ( che l'anno scorso non ha pensato di meglio che inimicarsi la curva) nell'era Pioli non ha mai giocato insieme con Muriel, con Chiesa s'è sempre inteso poco. Inoltre per i problemi suddetti l'unica via era cambiare aria.

Speriamo che a gennaio provvedano, oltre ad un centrocampista di rincalzo.
Se la squadra riprende fiducia, ricomincia a crescere come sembrava fino a qualche partita fa, può darsi che le punte riescano a fare qualche gol, altrimenti resteranno i problemi, che, ripeto (QUESTO E' IL PUNTO CHE VOLEVO METTERE A FUOCO) ….c'erano anche l'anno scorso.
#"E' sempre meglio far correre la palla. La palla non suda". Roberto Baggio#

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1170
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #367 il: Novembre 29, 2019, 07:15:48 pm »
Ma infatti per me hanno fatto benissimo a cedere Simeone, considerando pure che ci abbiamo ricavato una buona cifra; ma resta il fatto che un attaccante da doppia cifra (non Simeone perché con quel gesto nei confronti della curva, si era bruciato da solo) avrebbe fatto comodo, proprio perché puntare su due giovanissimi che non hanno esperienza in A, è una mossa troppo azzardata e rischiosa per gli stessi Vlahovic e Pedro, considerando pure l’importanza della nostra piazza.
Pradè, che non è uno stolto, era a conoscenza di questo problema, ed è proprio per questo che ha preso Boateng. Purtroppo però Boateng seppur abbia esperienza, non è l’attaccante da doppia cifra che a noi serviva.

sololaviola

  • Administrator
  • Ultras
  • ******
  • Post: 2705
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #368 il: Novembre 29, 2019, 09:51:05 pm »
Rossi segnava in tutti i modi. Nel primo anno non avevamo attaccanti in pratica e la tanto agognata media minuti/gol di Toni era molto alta. Gomez con Montella non è riuscito a fare una stagione intera. Ed ha concluso la sua carriera in campionati molto inferiori al nostro.
Jovetic e Ljajic sono andati in doppia cifra...

Ti ho parlato dell'intera storia montelliana. Scartando Rossi il miglior marcatore di montella allenatore è jovetic con 13 gol. Nel col catania, nel con il milan, ne con il siviglia e nemmeno con la samp ha avuto uno che ha fatto più di 12 gol. Nemmeno Quagliarella è riuscito a segnare molto con Montella...
Save by Frey...

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1170
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #369 il: Novembre 29, 2019, 10:31:26 pm »
Ma non significa nulla. Al Milan la punta di diamante era Lapadula che ha segnato tanto solo in Serie B. Jovetic ha fatto ben 13 gol (se non sbaglio da nessun altra parte ha segnato così tanto in una sola stagione) che sono tanti considerando che di fatto non è una punta vera. Se Chiesa segnasse 13 gol non esulteresti come un matto? O credi che per segnare un numero buono di gol debba farne almeno 20 (considerando che non è una punta)?
La verità è che la prima Fiorentina di Montella non ha mai avuto un attaccante all’altezza del resto della squadra. Quando ne ha avuto uno, in realtà più forte del resto della squadra, ovvero Pepito Rossi, questo ha segnato ben 16 gol in 21 partite.

sololaviola

  • Administrator
  • Ultras
  • ******
  • Post: 2705
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #370 il: Novembre 30, 2019, 01:51:49 am »
Vabbè, che ti devo dire. Non ha mai avuto attaccanti. Al milan Lapadula era il panchinaro. L'attaccante era Bacca che l'anno prima, sempre al milan, aveva fatto 18 gol. Alla samp aveva Muriel e Quagliarella. Quagliarella fece la bellezza di 3 gol in 16 partite. Muriel 6 gol, l'anno dopo invece arrivò a 11. Alla fiorentina Jovetic aveva fatto 14 gol l'anno prima con Mihajlovic. Alla fiorentina Mario Gomez l'ultimo anno fece 4 gol. L'anno dopo andò a segnare 26 gol (valgono poco, era in Turchia) ma l'anno successivo ne fece 17 in Germania. Ha avuto Luca Toni, che sarà anche stato a fine carriera ma che ha fatto 8 gol in 27 gare. Lo stesso Luca Toni nei due anni successivi fece 44 gol. Di giocatori in grado di segnare ne ha avuti, e non pochi.
Save by Frey...

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1170
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #371 il: Novembre 30, 2019, 03:02:54 am »
Bacca con Montella segno 14 gol in 34 partite; l’anno precedente ne aveva segnati 20 in 43 partite. Non c’è questa grande differenza, anzi. Inoltre Lapadula aveva una buona media minuti/gol con Montella.
Vada per Quagliarella, ma Muriel con Montella non giocò mica l’intero campionato. Se Jovetic ha segnato 14 gol con Mihajlovic allora significa che insieme al serbo Montella è l’allenatore con il quale ha segnato di più.
Luca Toni con Montella aveva una media gol/minuti simile a quella che aveva a Verona. Inoltre nei tre anni in Serie A precedenti al ritorno alla Fiorentina, aveva segnato pochi gol.
Mario Gomez alla Fiorentina segnò 7 gol in 29 partite. Considerando che molte di queste 29 partite le giocò da acciaccato, non mi sembra che si possa considerare un media sciagurata. In ogni caso fu un’esperienza troppo sfortunata per poterla giudicare con criterio.

sololaviola

  • Administrator
  • Ultras
  • ******
  • Post: 2705
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #372 il: Novembre 30, 2019, 11:13:01 am »
Bacca con Montella segno 14 gol in 34 partite; l’anno precedente ne aveva segnati 20 in 43 partite. Non c’è questa grande differenza, anzi. Inoltre Lapadula aveva una buona media minuti/gol con Montella.
Vada per Quagliarella, ma Muriel con Montella non giocò mica l’intero campionato. Se Jovetic ha segnato 14 gol con Mihajlovic allora significa che insieme al serbo Montella è l’allenatore con il quale ha segnato di più.
Luca Toni con Montella aveva una media gol/minuti simile a quella che aveva a Verona. Inoltre nei tre anni in Serie A precedenti al ritorno alla Fiorentina, aveva segnato pochi gol.
Mario Gomez alla Fiorentina segnò 7 gol in 29 partite. Considerando che molte di queste 29 partite le giocò da acciaccato, non mi sembra che si possa considerare un media sciagurata. In ogni caso fu un’esperienza troppo sfortunata per poterla giudicare con criterio.

E' la dimostrazione che non sa sfruttare le punte. Non c'è differenza tra fare 20 gol e farne 14? Io vedo una differenza di 6 gol che sono punti in più. Inoltre è la differenza che passa dal farti dire che non ha mai avuto un centravanti da 20 gol ed il dire di averlo avuto.

Di Muriel mica ho detto che doveva fare 20 gol? E' un altro attaccante che avrebbe comunque terminato il campionato sotto i 10 gol fatti.

Jovetic ha segnato quanto con Miha. Ma infatti per me il livello di Montella sta intorno a quello di Miha, nulla più. E di Miha non è che si possa dire che abbia fatto una grande carriera.

Comunque alla fine se non è scarso è sfortunato, Napoleone diceva "meglio un generale fortunato che bravo"...
Save by Frey...

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1170
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #373 il: Novembre 30, 2019, 02:31:41 pm »
Ma Bacca fece ben 9 partite in più nell’anno precedente. Così come Muriel fece ben 10 partite in più nell’anno successivo con lo stesso allenatore. Se vedi la media gol per partita è simile se non identica.
Senza contare che Bacca con Montella andò in Europa League, nell’anno precedente no.
Nell’anno di Jovetic e Ljajic la Fiorentina ha concluso la stagione con il secondo miglior attacco per numero di reti. Se il resto della squadra segna tanto, che me ne frega se l’attaccante non arriva a 20 gol?
Senza contare che poi Toni aveva effettivamente una media minuti/gol alta.

Poi il paragone tra Mihajlovic e Montella in merito a Jovetic è assurdo oltreché straforzasto. Allora tutti gli allenatori che ha avuto il montenegrino sono inferiori ad due ex viola, perché nelle altre squadre ha segnato di meno?
Mah...
« Ultima modifica: Novembre 30, 2019, 02:33:27 pm da Max »

sololaviola

  • Administrator
  • Ultras
  • ******
  • Post: 2705
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #374 il: Novembre 30, 2019, 03:20:26 pm »
Ma Bacca fece ben 9 partite in più nell’anno precedente. Così come Muriel fece ben 10 partite in più nell’anno successivo con lo stesso allenatore. Se vedi la media gol per partita è simile se non identica.
Senza contare che Bacca con Montella andò in Europa League, nell’anno precedente no.
Nell’anno di Jovetic e Ljajic la Fiorentina ha concluso la stagione con il secondo miglior attacco per numero di reti. Se il resto della squadra segna tanto, che me ne frega se l’attaccante non arriva a 20 gol?
Senza contare che poi Toni aveva effettivamente una media minuti/gol alta.

Poi il paragone tra Mihajlovic e Montella in merito a Jovetic è assurdo oltreché straforzasto. Allora tutti gli allenatori che ha avuto il montenegrino sono inferiori ad due ex viola, perché nelle altre squadre ha segnato di meno?
Mah...

Quindi iniziamo a cancellare la tua affermazione che montella non ha mai avuto punte forti. Montella ha quasi sempre avuto punte forti a disposizione. Ha ha avuto Quagliarella e Muriel alla samp, Bacca al milan, Toni e Gomez alla fiorentina. Li faceva rendere alla grande ma aveva la sfortuna che nessuno riusciva a superare i 15 gol. Ripeto ciò che diceva Napoleone. Meglio un generale fortunato che uno bravo. Anche se montella, per me, non è ne bravo, ne fortunato.
Save by Frey...