Quick Login

Autore Topic: LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA  (Letto 20875 volte)

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 3939
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #615 il: Dicembre 19, 2019, 05:02:33 pm »
In che senso “rischi di bruciare giocatori che magari in un altro contesto potrebbero fare bene”?

Giocatori che magari in una squadra costruita in un altro modo potrebbero rendere di più. Prendi Lirola, l'anno scorso ha giocato bene, quest'anno sta giocando una merda. E' lui che è scarso o c'è altro? Magari a fine anno lo vendi perché credi che non sia buono e te lo ritrovi in futuro titolare in una big. E' un esempio.
Save by Frey...

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1722
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #616 il: Dicembre 19, 2019, 05:05:54 pm »
Nessuno pretende da Commisso una spesa di 100 mln per il mercato invernale, nessuno pretende che si inizi a fare la corsa alla Juve o Inter (quest'ultima dal dopo triplete ha gettato valanghe di soldi per non arrivare a rivincere nulla), però siccome L'FPF non è ad oggi né domani un problema, Pradè ha avuto alcuni mesi per valutare le situazioni, ora è il momento di riparare agli errori (almeno quelli più gravi) commessi durante il mercato estivo per ovvia mancanza di tempo.
Certo, se guardassimo a quanti ruoli ci sarebbero da coprire sarebbe da mal di testa e non sarebbe possibile in un mese trovare la quadra per tutto.... però il centrocampo va migliorato perché ad oggi c'è solo Castrovilli che vola, alla difesa manca almeno un terzino che mastichi gli stinchi degli avversari e magari una punta esperta da affiancare a Vlaho...non mi metto a discutere sui laterali alti perché se no facciamo notte ma 3 giocatori in gamba servono come il pane per almeno tentare di rimanere nelle prime 7-10 del campionato.

Ma qui si discuteva proprio del fatto che non è possibile investire 100 milioni (di saccoccia propria), in un solo mercato (ovviamente si intende quello estivo). Perché se così dovessimo fare, il rischio di non rientrare sarebbe molto alto.
La cosa migliore è investire poco alla volta. Intendiamoci: se per assurdo in estate non dovessimo vendere Chiesa (credo proprio che lo venderemo) e nessun altro prezzo pregiato, scordiamoci pure l’arrivo di nomi altisonanti.

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1722
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #617 il: Dicembre 19, 2019, 05:09:30 pm »
Giocatori che magari in una squadra costruita in un altro modo potrebbero rendere di più. Prendi Lirola, l'anno scorso ha giocato bene, quest'anno sta giocando una merda. E' lui che è scarso o c'è altro? Magari a fine anno lo vendi perché credi che non sia buono e te lo ritrovi in futuro titolare in una big. E' un esempio.

Ma Lirola rientra comunque tra i giocatori non di sicuro successo. Anche perché l’hai pagato “poco”, ovvero 14 milioni. Un terzino destro affermato costa almeno il doppio. Lirola ha mostrato ottime qualità, ma anche negli scorsi anni era discontinuo. Poi per me sicuramente può fare di meglio, ma non sono così negativo sulle sue prestazioni. Sta crescendo.

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 3939
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #618 il: Dicembre 19, 2019, 05:11:27 pm »
A noi riguarderebbe eccome invece. Perché se dovessimo entrare nelle coppe l’anno prossimo, mica è detto che automaticamente in 3 anni rientri, che ne so, di 150 milioni di debiti.

Figlio mio ripeti male però: il Milan si è indebitato soprattutto in quella stagione (con 250 milioni spesi, circa). Il Milan può spendere tranquillamente (perlomeno in teoria) 70 milioni l’anno sul mercato, ma se continua a spendere 70 milioni l’anno sul mercato, e le entrate non aumentano in maniera considerevole, a quel punto non riesce più a limitare il debito che ha creato negli anni precedenti. Quindi succede quello che di fatto è successo, ovvero che non è rientrato nel debito. In pratica, il Milan per rientrare nel debito iniziale, non avrebbe dovuto spendere una lira per diversi anni, e ciò è praticamente impossibile, visto che qualsiasi società che vuole crescere, deve necessariamente intervenire sul mercato ogni anno, ma anche acquistando solo 2-3 pezzi.
Gli sponsor rappresentano un problema perché una società che vuole crescere, deve porsi l’obiettivo di aumentare le entrate, e gli sponsor insieme alle varie attività commerciali devono fare una buona parte, poiché rappresentano delle entrate importanti e fisse.

Se entri nelle coppe inizi ad aumentare i ricavi. Con quelli possono aumentare anche le sponsorizzazioni. In tre anni di partecipazione alle coppe 150 milioni non sono nulla.

Il milan ha chiuso i bilanci sempre in rosso

2014: -95
2015: -90
2016: -75
2017: -32
2018: -126
2019: -156

Hanno chiuso sempre in rosso e raramente di poco
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 3939
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #619 il: Dicembre 19, 2019, 05:13:22 pm »
Ma Lirola rientra comunque tra i giocatori non di sicuro successo. Anche perché l’hai pagato “poco”, ovvero 14 milioni. Un terzino destro affermato costa almeno il doppio. Lirola ha mostrato ottime qualità, ma anche negli scorsi anni era discontinuo. Poi per me sicuramente può fare di meglio, ma non sono così negativo sulle sue prestazioni. Sta crescendo.

A parte che ho specificato proprio per evitare di fare un discorso su Lirola che era un esempio e che non stavo parlando di questo giocatore, non puoi dire che 14 milioni per un terzino siano pochi. Certo, si può spendere di più ma non perché Neymar costa 250 milioni allora se spendi 50 milioni per un attaccante allora sei andato al risparmio.
Save by Frey...

CHEM

  • Administrator
  • Supporter
  • ******
  • Post: 1040
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #620 il: Dicembre 19, 2019, 05:24:46 pm »
Ma qui si discuteva proprio del fatto che non è possibile investire 100 milioni (di saccoccia propria), in un solo mercato (ovviamente si intende quello estivo). Perché se così dovessimo fare, il rischio di non rientrare sarebbe molto alto.
La cosa migliore è investire poco alla volta. Intendiamoci: se per assurdo in estate non dovessimo vendere Chiesa (credo proprio che lo venderemo) e nessun altro prezzo pregiato, scordiamoci pure l’arrivo di nomi altisonanti.

Non me ne voglia Ròcco ma per me a volte parla troppo. Se i soldi non erano un problema la scorsa estate, allora doveva fare in modo di farne spendere un po' di più a Pradè prendendo giocatori migliori. Non dico cifre clamorose, sarebbero bastati 10mln in più e già saresti stato più strutturato. Pradè si assunse la responsabilità di non averli voluti spendere ma per me ha "coperto" Commisso.
Non ci sarebbero stati problemi se, dopo aver sborsato oltre 100mln per la società, non avesse voluto svenarsi sul mercato. Ma se dici che i soldi ci sono ma che il DG non li ha voluti spendere... beh, suona strano, soprattutto considerato il reparto di centrocampo nato proprio male.

Come ho già detto, spero in 2 o 3 prestiti con opzione a gennaio. Poi a giugno spero facciano molto meglio, magari facendo cassa con qualcuno che non sia castrovilli, del quale ad oggi proprio non se ne può fare a meno.
"La testa pesa più delle gambe"

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1722
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #621 il: Dicembre 19, 2019, 05:33:46 pm »
Se entri nelle coppe inizi ad aumentare i ricavi. Con quelli possono aumentare anche le sponsorizzazioni. In tre anni di partecipazione alle coppe 150 milioni non sono nulla.

Il milan ha chiuso i bilanci sempre in rosso

2014: -95
2015: -90
2016: -75
2017: -32
2018: -126
2019: -156

Hanno chiuso sempre in rosso e raramente di poco

Ma il punto è che non bisogna avere debiti importanti. Perché investire tanti soldi non significa accedere automaticamente alle coppe. Il Milan ne è una prova ma non è neanche l’unica.
E poi un conto è entrare nell’Europa League, ed un conto nella Champions. Un conto è arrivare ai quarti o uscire ai gironi. I ricavi variano di molto. Poi non capisco per quale assurdo motivo dici che 150 milioni non sono nulla. Nelle Coppe ci devi entrare, non ci accedi automaticamente una volta che hai speso. E se non entri subito, poi sono cavoli amari. Per questo è infinitamente meglio investire il giusto, ovvero quello che uno può permettersi.
Il Milan sta pagando per delle decisioni scellerate del passato. Se in quel famoso mercato non avesse speso più di 200 milioni, bensì solo 100, avrebbe avuto un passivo accettabile per l’Uefa.

Ci sarà o no un motivo se tutte le nuove società, anche all’inizio, non investono tantissimo?!
Guarda l’Inter. Aveva debiti importanti come il Milan, ma ha preferito crescere gradualmente, ed ora ha un fatturato importante ed in crescita ed a breve potrà permettersi di stare con regolarità nelle primissime posizioni della classifica.
« Ultima modifica: Dicembre 19, 2019, 05:37:58 pm da Max »

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1722
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #622 il: Dicembre 19, 2019, 05:41:29 pm »
A parte che ho specificato proprio per evitare di fare un discorso su Lirola che era un esempio e che non stavo parlando di questo giocatore, non puoi dire che 14 milioni per un terzino siano pochi. Certo, si può spendere di più ma non perché Neymar costa 250 milioni allora se spendi 50 milioni per un attaccante allora sei andato al risparmio.

Ma il punto è che spendere 14 milioni per un terzino non ti da la certezza che il terzino sia forte e che renda al meglio. E stiamo parlando di 14 milioni che è una cifra ragionevole, considerato anche l’età del terzino.
Questo è un chiaro esempio che spendere non sempre vuol dire resa assicurata.

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1722
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #623 il: Dicembre 19, 2019, 05:44:58 pm »
Non me ne voglia Ròcco ma per me a volte parla troppo. Se i soldi non erano un problema la scorsa estate, allora doveva fare in modo di farne spendere un po' di più a Pradè prendendo giocatori migliori. Non dico cifre clamorose, sarebbero bastati 10mln in più e già saresti stato più strutturato. Pradè si assunse la responsabilità di non averli voluti spendere ma per me ha "coperto" Commisso.
Non ci sarebbero stati problemi se, dopo aver sborsato oltre 100mln per la società, non avesse voluto svenarsi sul mercato. Ma se dici che i soldi ci sono ma che il DG non li ha voluti spendere... beh, suona strano, soprattutto considerato il reparto di centrocampo nato proprio male.

Come ho già detto, spero in 2 o 3 prestiti con opzione a gennaio. Poi a giugno spero facciano molto meglio, magari facendo cassa con qualcuno che non sia castrovilli, del quale ad oggi proprio non se ne può fare a meno.

Sono d’accordo con te sul fatto che Rocco dovrebbe essere più chiaro (va detto che ultimamente lo è molto di più); però anche i giornalisti per vendere di più o per ottenere più visualizzazioni, pubblicizzano illusioni. Alla fine Rocco lo ha sempre fatto intendere, talvolta non proprio correttamente, soprattutto all’inizio, che i soldi non sono un problema per le infrastrutture, ma che per il mercato della squadra bisogna guardare attentamente ai bilanci.

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 3939
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #624 il: Dicembre 19, 2019, 06:02:39 pm »
Ma il punto è che non bisogna avere debiti importanti. Perché investire tanti soldi non significa accedere automaticamente alle coppe. Il Milan ne è una prova ma non è neanche l’unica.
E poi un conto è entrare nell’Europa League, ed un conto nella Champions. Un conto è arrivare ai quarti o uscire ai gironi. I ricavi variano di molto. Poi non capisco per quale assurdo motivo dici che 150 milioni non sono nulla. Nelle Coppe ci devi entrare, non ci accedi automaticamente una volta che hai speso. E se non entri subito, poi sono cavoli amari. Per questo è infinitamente meglio investire il giusto, ovvero quello che uno può permettersi.
Il Milan sta pagando per delle decisioni scellerate del passato. Se in quel famoso mercato non avesse speso più di 200 milioni, bensì solo 100, avrebbe avuto un passivo accettabile per l’Uefa.

Ci sarà o no un motivo se tutte le nuove società, anche all’inizio, non investono tantissimo?!
Guarda l’Inter. Aveva debiti importanti come il Milan, ma ha preferito crescere gradualmente, ed ora ha un fatturato importante ed in crescita ed a breve potrà permettersi di stare con regolarità nelle primissime posizioni della classifica.

Il napoli salì dalla serie B ed investi subito una cinquantina di milioni sul mercato. Ma non parliamo di questi tempi dove 50 milioni sembrano pochi. All'epoca con 17 milioni presero Cavani, con 35 milioni presero Higuain. Soldi che oggi ce li spendi per un U21...

E comunque mica ti sto dicendo che Commisso poteva spendere 250 milioni? Ma spendere una 30ina di milioni in più rispetto a quelli spesi ti poteva permettere di avere un paio di elementi in più in rosa o alla peggio di non andare ad elemosinare i Ghezzal...
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 3939
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #625 il: Dicembre 19, 2019, 06:03:27 pm »
Ma il punto è che spendere 14 milioni per un terzino non ti da la certezza che il terzino sia forte e che renda al meglio. E stiamo parlando di 14 milioni che è una cifra ragionevole, considerato anche l’età del terzino.
Questo è un chiaro esempio che spendere non sempre vuol dire resa assicurata.

Ma infatti se rileggi i messaggi ho scritto chiaramente che spendere non basta ma occorre spendere bene.
Save by Frey...

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1722
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #626 il: Dicembre 19, 2019, 06:14:44 pm »
A parte che i prezzi dei cartellini sono aumentati a dismisura, rispetto alle entrate (quelle non provenienti dai cartellini) che teoricamente sono aumentate ma non in maniera così esponenziale, ma per acquistare Higuain a 35 milioni il Napoli dovette vendere Cavani a 63 milioni. Ergo il presidente non cacciò una lira di tasca sua.

Per quanto riguarda i soldi che Commisso poteva spendere: ricordo perfettamente che in estate pronosticai un investimento di Commisso sul mercato non superiore ai 30 milioni (esclusi i soldi delle cessioni), ed effettivamente pare proprio che siamo stati vicinissimi a chiudere per un calciatore a quella cifra (lo hanno detto i giornalisti, il presidente stesso, pradè e Montella, quindi penso sia vero), considerando pure che alla fine il mercato estivo si è chiuso con un passivo non superiore ai 5 milioni (praticamente abbiamo speso i soldi che abbiamo incassato). Ricordi che tu caldeggiavi un investimento, di tasca propria, ben superiore ai 30 milioni (se non ricordo male circa 70-80, ma forse di più), tant'è che anche in estate discutemmo su tale materia, ovvero che sarebbe stato troppo rischioso investire tanti soldi (di tasca propria), in una sola sessione.

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1722
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #627 il: Dicembre 19, 2019, 06:18:52 pm »
Ma infatti se rileggi i messaggi ho scritto chiaramente che spendere non basta ma occorre spendere bene.

Ma il punto è che non è semplice spendere bene, sono tanti i fattori che possono influire sulla resa dei giocatori, quindi quando uno investe tanto in una squadra, non ha la certezza che questa squadra possa rendere subito, al contrario invece, ha la certezza che dovrà rientrare di tantissimi soldi in pochi anni. Per questo sarebbe troppo rischioso effettuare un mercato del genere ed anche per questo che quasi nessuna società attua questo piano.

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 3939
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #628 il: Dicembre 19, 2019, 08:44:14 pm »
A parte che i prezzi dei cartellini sono aumentati a dismisura, rispetto alle entrate (quelle non provenienti dai cartellini) che teoricamente sono aumentate ma non in maniera così esponenziale, ma per acquistare Higuain a 35 milioni il Napoli dovette vendere Cavani a 63 milioni. Ergo il presidente non cacciò una lira di tasca sua.

Per quanto riguarda i soldi che Commisso poteva spendere: ricordo perfettamente che in estate pronosticai un investimento di Commisso sul mercato non superiore ai 30 milioni (esclusi i soldi delle cessioni), ed effettivamente pare proprio che siamo stati vicinissimi a chiudere per un calciatore a quella cifra (lo hanno detto i giornalisti, il presidente stesso, pradè e Montella, quindi penso sia vero), considerando pure che alla fine il mercato estivo si è chiuso con un passivo non superiore ai 5 milioni (praticamente abbiamo speso i soldi che abbiamo incassato). Ricordi che tu caldeggiavi un investimento, di tasca propria, ben superiore ai 30 milioni (se non ricordo male circa 70-80, ma forse di più), tant'è che anche in estate discutemmo su tale materia, ovvero che sarebbe stato troppo rischioso investire tanti soldi (di tasca propria), in una sola sessione.

Forse ho difficoltà a farmi capire, non ho altre spiegazioni. Non parlo dell'acquisto di Higuain in generale, che tra l'altro è avvenuto molti anni dopo, ma del napoli che investì 50 milioni quando torno in serie A. 50 milioni in un periodo che i cartellini erano a prezzi più umani. Quindi fecero un grosso investimento per riformare una squadra di serie A.
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 3939
    • Mostra profilo
Re:LA NUOVA FIORENTINA DI MONTELLA
« Risposta #629 il: Dicembre 19, 2019, 08:45:27 pm »
Ma il punto è che non è semplice spendere bene, sono tanti i fattori che possono influire sulla resa dei giocatori, quindi quando uno investe tanto in una squadra, non ha la certezza che questa squadra possa rendere subito, al contrario invece, ha la certezza che dovrà rientrare di tantissimi soldi in pochi anni. Per questo sarebbe troppo rischioso effettuare un mercato del genere ed anche per questo che quasi nessuna società attua questo piano.

Un mercato del genere di che genere? Spendere 30 milioni in più rispetto a quello che abbiamo speso è fare un mercato rischioso?
Save by Frey...