Quick Login

Sondaggio

Dai un voto al mercato estivo 2019/2020

8
0 (0%)
7.5
0 (0%)
7
0 (0%)
6.5
1 (7.7%)
6
5 (38.5%)
5.5
4 (30.8%)
5
1 (7.7%)
4.5
1 (7.7%)
4
1 (7.7%)

Totale votanti: 12

Le votazioni sono chiuse: Settembre 17, 2019, 09:28:16 pm

Autore Topic: SESSIONE ESTIVA 2019/2020  (Letto 69965 volte)

Etrusco

  • Simpatizzante
  • **
  • Post: 715
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3015 il: Settembre 18, 2019, 02:20:51 pm »
Prandelli a me è piaciuto a Firenze, poi i vecchi pàtron lo hanno cacciato perché l'uomo di Orzinuovi si era lamentato dell'ultima campagna acquisti. Sousa era il tikitakiano che provava a fare Sacchi, quindi gli schemi c'erano e nel 1° anno lo abbiamo visto. Dare una forma alla squadra è difficile, Pioli non ci è mai riuscito e Montella oltre ad avere flebili idee (la sua difesa a 3 contro la Juve ha saputo di ultima spiaggia), non ha il carisma per farsi seguire dai calciatori.
Ci vuole Sir Luciano da Certaldo.

alex1950

  • Supporter
  • ***
  • Post: 889
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3016 il: Settembre 18, 2019, 08:25:10 pm »
È una discussione (Prandelli, Montella, gioco, schemi, non gioco) che nel vecchio forum abbiamo fatto un .. milione di volte; che vogliamo fare ? Ricominciare ?
Che i due e mettiamoci anche Sousa abbiano fatto male altrove, pur vincendo qualcosa cambia forse le loro esperienze fiorentine ?
Personalmente non credo, non si arriva nelle prime 4 ( anche ripetutamente) per caso. Ci si arriva perché c'è il loro 20/25% di apporto, per quello dei calciatori della rosa e per quel poco che poteva immettere la vecchia proprietà/dirigenza.

Più proficua sarebbe una discussione sui miglioramenti difensivi degli schemi di Montella, visto che è lui in ballo adesso.
#"E' sempre meglio far correre la palla. La palla non suda". Roberto Baggio#

CHEM

  • Administrator
  • Supporter
  • ******
  • Post: 1008
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3017 il: Settembre 18, 2019, 09:54:30 pm »
Stai parlando di fuoriclasse in un periodo in cui in Italia c'erano solo campioni. Ma comunque, avendo una squadra di tanti giocatori di alto livello abbiamo vinto poco o niente proprio perché mancava la mentalità vincente. Se ti ricordi bene l'arrivo di Torricelli e Di Livio diedero quel qualcosa in più alla squadra nonostante fossero tutto tranne che campioni.

Mi definisci un CAMPIONE?
Sembra che tu usi "fuoriclasse" e "campioni" con una certa discrezionalità a seconda di come ti fa comodo.
Campione è il fuoriclasse che vince titoli? Fuoriclasse è un campione che invece non vince?...

Ad ogni modo, il concetto a mio avviso è piuttosto semplice: i campioni/fuoriclasse te li puoi fare in casa e la storia è piena zeppa di esempi. Anzi, se sei una società che sa operare bene sul mercato è così che devi fare, li prendi prima di altri in giovane età e poi li affermi in prima squadra dopo un opportuno processo di crescita. L'Ajax, ad esempio, da sempre opera in quel modo e non importa ti elenchi i giocatori che sono usciti da quel club.
Poi, se hai fondi illimitati e zero problemi gestionali/regolatori allora puoi anche spendere 80 milioni per un difensore centrale o 100mln per un giocatore di 33 anni.
"La testa pesa più delle gambe"

Stavro-wolski

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1088
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3018 il: Settembre 18, 2019, 09:56:10 pm »
È una discussione (Prandelli, Montella, gioco, schemi, non gioco) che nel vecchio forum abbiamo fatto un .. milione di volte; che vogliamo fare ? Ricominciare ?
Che i due e mettiamoci anche Sousa abbiano fatto male altrove, pur vincendo qualcosa cambia forse le loro esperienze fiorentine ?
Personalmente non credo, non si arriva nelle prime 4 ( anche ripetutamente) per caso. Ci si arriva perché c'è il loro 20/25% di apporto, per quello dei calciatori della rosa e per quel poco che poteva immettere la vecchia proprietà/dirigenza.

Più proficua sarebbe una discussione sui miglioramenti difensivi degli schemi di Montella, visto che è lui in ballo adesso.

Amen, caro Alex
Always Go Purple!

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1406
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3019 il: Settembre 19, 2019, 02:04:26 am »
È una discussione (Prandelli, Montella, gioco, schemi, non gioco) che nel vecchio forum abbiamo fatto un .. milione di volte; che vogliamo fare ? Ricominciare ?
Che i due e mettiamoci anche Sousa abbiano fatto male altrove, pur vincendo qualcosa cambia forse le loro esperienze fiorentine ?
Personalmente non credo, non si arriva nelle prime 4 ( anche ripetutamente) per caso. Ci si arriva perché c'è il loro 20/25% di apporto, per quello dei calciatori della rosa e per quel poco che poteva immettere la vecchia proprietà/dirigenza.

Più proficua sarebbe una discussione sui miglioramenti difensivi degli schemi di Montella, visto che è lui in ballo adesso.

Ma il punto è proprio questo: non si può considerare Montella un allenatore mediocre perché ha fallito altrove, quando con lui abbiamo ottenuto tre quarti posti in tre anni, ed avere nello stesso tempo una buona considerazione di Prandelli, quando anche lui ha fallito altrove. Almeno Montella ha ottenuto un sesto posto ed una super coppa con un Milan ridicolo, nonché un quarto di finale di champions con una squadra, sulla carta, più scarsa delle concorrenti. Poco, ovvio; ma Prandelli cosa ha fatto dopo la Viola?


Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1406
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3020 il: Settembre 19, 2019, 02:25:34 am »
Mi definisci un CAMPIONE?
Sembra che tu usi "fuoriclasse" e "campioni" con una certa discrezionalità a seconda di come ti fa comodo.
Campione è il fuoriclasse che vince titoli? Fuoriclasse è un campione che invece non vince?...

Ad ogni modo, il concetto a mio avviso è piuttosto semplice: i campioni/fuoriclasse te li puoi fare in casa e la storia è piena zeppa di esempi. Anzi, se sei una società che sa operare bene sul mercato è così che devi fare, li prendi prima di altri in giovane età e poi li affermi in prima squadra dopo un opportuno processo di crescita. L'Ajax, ad esempio, da sempre opera in quel modo e non importa ti elenchi i giocatori che sono usciti da quel club.
Poi, se hai fondi illimitati e zero problemi gestionali/regolatori allora puoi anche spendere 80 milioni per un difensore centrale o 100mln per un giocatore di 33 anni.

La verità è che ci vuole equilibrio. Fare una squadra con solo giovani, è follia pure. L’Ajax è un’eccezione più che una regola. Inoltre, lì crescono con una certa mentalità di gioco fin da piccoli. Una mentalità che per diversi motivi non è facile da riprodurre altrove.

Ovvio poi che i campioni puoi anche produrli direttamente in casa: se un giocatore ha talento prima o poi emerge. Ma avere in squadra, non dico per forza dei fenomeni sulla via del tramonto, ma anche dei giocatori forte e soprattutto con esperienza, che magari hanno vinto qualcosa o sono abituati a lottare per qualcosa d’importante, fa la differenza. Giocatori così, sono fondamenti anche nella crescita di altri calciatori che magari non diventeranno fenomeni ma saranno comunque professionisti di un certo livello. Penso ad un Pulgar; se al suo fianco, invece che Badelj, ci fosse un giocatore con maggiore esperienza ad alti livelli, sicuramente il cileno ne gioverebbe e non poco.

Etrusco

  • Simpatizzante
  • **
  • Post: 715
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3021 il: Settembre 19, 2019, 10:13:06 am »
Per me l'aeroplanino è da rispedire a Castellammare al volo! A parte l'idea di giocare sempre la palla in orizzontale, fare pressing a furia di passaggini, poi che idee ha? Ha messo la difesa a 3 e la gente ha gridato al miracolo perché ha preso in castagna i gobbi ma è un caso più unico che raro! Quando arrivò al suo primo anno a Firenze fece buone cose perché aveva Vio che dava le istruzioni per gli schemi con palla da fermo, Gonzalo, Savic, Facundo, a gestire la difesa, a centrocampo c'era un certo Valero che sembrava quasi un extra terrestre insieme a Pizzarro ma anche Aquilani, in attacco c'era JoJo che poi divenne il nostro capocannoniere, c'era Cuadrado ed in caso di bisogno pure Toni e Ljaijc...con questi penso che si doveva per forza fare un campionato gagliardo.
Per me è inadatto ad allenare la Viola ed infatti non comprendo come mai al momento dell'acquisto della squadra da parte di Commisso, quest'ultimo non se lo è tolto di torno. Oggi ci vuole un coach vero, uno che parla chiaro e gioca più verticale, ci vuole Luciano via!
« Ultima modifica: Settembre 19, 2019, 10:23:46 am da Etrusco »

sololaviola

  • Administrator
  • Ultras
  • ******
  • Post: 3467
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3022 il: Settembre 19, 2019, 10:47:46 am »
È una discussione (Prandelli, Montella, gioco, schemi, non gioco) che nel vecchio forum abbiamo fatto un .. milione di volte; che vogliamo fare ? Ricominciare ?
Che i due e mettiamoci anche Sousa abbiano fatto male altrove, pur vincendo qualcosa cambia forse le loro esperienze fiorentine ?
Personalmente non credo, non si arriva nelle prime 4 ( anche ripetutamente) per caso. Ci si arriva perché c'è il loro 20/25% di apporto, per quello dei calciatori della rosa e per quel poco che poteva immettere la vecchia proprietà/dirigenza.

Più proficua sarebbe una discussione sui miglioramenti difensivi degli schemi di Montella, visto che è lui in ballo adesso.

Alex ricordo male o tu eri quello che diceva che l'allenatore conta quasi zero? Mi fa strano leggere il 20/25% di apporto...  l_o_l
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Ultras
  • ******
  • Post: 3467
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3023 il: Settembre 19, 2019, 10:55:15 am »
Mi definisci un CAMPIONE?
Sembra che tu usi "fuoriclasse" e "campioni" con una certa discrezionalità a seconda di come ti fa comodo.
Campione è il fuoriclasse che vince titoli? Fuoriclasse è un campione che invece non vince?...

Ad ogni modo, il concetto a mio avviso è piuttosto semplice: i campioni/fuoriclasse te li puoi fare in casa e la storia è piena zeppa di esempi. Anzi, se sei una società che sa operare bene sul mercato è così che devi fare, li prendi prima di altri in giovane età e poi li affermi in prima squadra dopo un opportuno processo di crescita. L'Ajax, ad esempio, da sempre opera in quel modo e non importa ti elenchi i giocatori che sono usciti da quel club.
Poi, se hai fondi illimitati e zero problemi gestionali/regolatori allora puoi anche spendere 80 milioni per un difensore centrale o 100mln per un giocatore di 33 anni.

Baggio era un fuoriclasse. Fuoriclasse si autodefinisce da solo, lo definisce il significato della lingua italiana. Un giocatore che va oltre la classe degli altri giocatori. Ma Baggio, nonostante il suo essere un fuoriclasse, non è mai stato un vincente. Purtroppo la mentalità vincente va oltre all'essere forte o scarso. Torricelli aveva una mentalità vincente ma era uno scarpone. Eppure l'apporto di Torricelli nella fiorentina fu importante. Poi è ovvio che se fai una squadra di tutta gente forte qualche coppa italia la riuscirai a portare a casa, ma per lottare per altri livelli ci vuole qualcosa in più del giocatore forte.

E non sto dicendo che la fiorentina debba spendere 100 milioni a giocatore. A me andrebbe bene anche una squadra di giocatori forti. Quello che stavo dicendo è che con la fortuna che abbiamo avuto di cacciare dal vivaio diversi profili interessanti potrebbe essere interessante cercare di farli crescere anche a livello di mentalità. Quindi si punti prima al colpaccio tipo Ribery e dopo al colpo Tonali, tanto per fare un esempio.
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Ultras
  • ******
  • Post: 3467
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3024 il: Settembre 19, 2019, 10:58:33 am »
Per me l'aeroplanino è da rispedire a Castellammare al volo! A parte l'idea di giocare sempre la palla in orizzontale, fare pressing a furia di passaggini, poi che idee ha? Ha messo la difesa a 3 e la gente ha gridato al miracolo perché ha preso in castagna i gobbi ma è un caso più unico che raro! Quando arrivò al suo primo anno a Firenze fece buone cose perché aveva Vio che dava le istruzioni per gli schemi con palla da fermo, Gonzalo, Savic, Facundo, a gestire la difesa, a centrocampo c'era un certo Valero che sembrava quasi un extra terrestre insieme a Pizzarro ma anche Aquilani, in attacco c'era JoJo che poi divenne il nostro capocannoniere, c'era Cuadrado ed in caso di bisogno pure Toni e Ljaijc...con questi penso che si doveva per forza fare un campionato gagliardo.
Per me è inadatto ad allenare la Viola ed infatti non comprendo come mai al momento dell'acquisto della squadra da parte di Commisso, quest'ultimo non se lo è tolto di torno. Oggi ci vuole un coach vero, uno che parla chiaro e gioca più verticale, ci vuole Luciano via!

E' di Pomigliano d'Arco, non di Castellammare...  l_o_l

Di Castellammare è Quagliarella.
Save by Frey...

Max

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1406
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3025 il: Settembre 19, 2019, 01:23:27 pm »
Per me l'aeroplanino è da rispedire a Castellammare al volo! A parte l'idea di giocare sempre la palla in orizzontale, fare pressing a furia di passaggini, poi che idee ha? Ha messo la difesa a 3 e la gente ha gridato al miracolo perché ha preso in castagna i gobbi ma è un caso più unico che raro! Quando arrivò al suo primo anno a Firenze fece buone cose perché aveva Vio che dava le istruzioni per gli schemi con palla da fermo, Gonzalo, Savic, Facundo, a gestire la difesa, a centrocampo c'era un certo Valero che sembrava quasi un extra terrestre insieme a Pizzarro ma anche Aquilani, in attacco c'era JoJo che poi divenne il nostro capocannoniere, c'era Cuadrado ed in caso di bisogno pure Toni e Ljaijc...con questi penso che si doveva per forza fare un campionato gagliardo.
Per me è inadatto ad allenare la Viola ed infatti non comprendo come mai al momento dell'acquisto della squadra da parte di Commisso, quest'ultimo non se lo è tolto di torno. Oggi ci vuole un coach vero, uno che parla chiaro e gioca più verticale, ci vuole Luciano via!

A parte che non ha fatto bene solo il primo anno ma in tutti e tre gli anni in cui è stato in panchina... Ma il problema rimane comunque: Prandelli pure aveva delle squadre molto forti: Mutu, Toni, Vargas, Ufo, Frey, Pasqual (dei bei tempi) ecc... e questo solo alcuni dei giocatori forti che abbiamo avuto con Prandelli.
Ergo, affermare che Montella è scarso e che Prandelli è buono è un tantino contraddittorio.

Etrusco

  • Simpatizzante
  • **
  • Post: 715
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3026 il: Settembre 19, 2019, 01:32:43 pm »
E' di Pomigliano d'Arco, non di Castellammare...  l_o_l

Di Castellammare è Quagliarella.
Scusa ma non mi intendo di paesi disagiati, per me son tutti uguali.
A parte che non ha fatto bene solo il primo anno ma in tutti e tre gli anni in cui è stato in panchina... Ma il problema rimane comunque: Prandelli pure aveva delle squadre molto forti: Mutu, Toni, Vargas, Ufo, Frey, Pasqual (dei bei tempi) ecc... e questo solo alcuni dei giocatori forti che abbiamo avuto con Prandelli.
Ergo, affermare che Montella è scarso e che Prandelli è buono è un tantino contraddittorio.
Poni la domanda ed io rispondo: quando Sor Prandelli aveva Toni, Frey e Mutu anche le altre squadre avevano dei campioni ed in alcuni casi ipercampioni  (vedasi Inter, Milan e Rube), quindi nonostante fossimo forti gli altri lo erano ancora di più.
Oh, voglio essere chiaro: per me i veri allenatori sono quelli tipo Bagnoli, Trapattoni, Radice,  Bruno Giorgi...mica questi qua di oggi che manco parlano direttamente coi calciatori e fanno allenare le squadre dai software e droni?
Dico solo che il tiki taka ha bisogno di player dai piedi eccezionali, noi quanti ne abbiamo in squadra? Quindi non è meglio affidarsi a schemi d'impostazione verticale e poi costruire schemi precisi su passaggi, contropiedi e su palle inattive?
« Ultima modifica: Settembre 19, 2019, 01:42:56 pm da Etrusco »

alex1950

  • Supporter
  • ***
  • Post: 889
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3027 il: Settembre 19, 2019, 01:44:37 pm »
Alex ricordo male o tu eri quello che diceva che l'allenatore conta quasi zero? Mi fa strano leggere il 20/25% di apporto...  l_o_l

No, caro Solo, ricordi male.  Ho sempre sostenuto che l'allenatore conta massimo 20-25%.
Contano di più, molto di più i giocatori 35-40% e la società 40-45%.

Mi spiace non ci siano gli archivi del vecchio forum, ma, se fai mente locale, su questo tema ci siamo confrontati spesso con tesi diverse, soprattutto sull'allenatore.  che_ers
#"E' sempre meglio far correre la palla. La palla non suda". Roberto Baggio#

Stavro-wolski

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1088
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3028 il: Settembre 19, 2019, 02:50:09 pm »
Scusa ma non mi intendo di paesi disagiati, per me son tutti uguali.

Ma vergognati un po' va'
Always Go Purple!

franciwlf

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1141
    • Mostra profilo
Re:SESSIONE ESTIVA 2019/2020
« Risposta #3029 il: Settembre 19, 2019, 03:26:03 pm »
Ma vergognati un po' va'
un tantino  leghista come affermazione  ...