Quick Login

Autore Topic: LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI  (Letto 29981 volte)

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 5378
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #990 il: Ottobre 20, 2020, 12:03:36 am »
Ok allora torna, tendo sempre a dimenticarmi le caterve di goal beccati nel periodo Perdella.

Ovvio che escludo i danni di Montella...
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 5378
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #991 il: Ottobre 20, 2020, 12:05:14 am »
Comunque domenica c'è una grossa possibilità che venga esonerato...
Save by Frey...

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1932
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #992 il: Ottobre 20, 2020, 12:22:05 am »
La prestazione del singolo non la puoi paragonare alla prestazione della squadra. Mario Gomez a Firenze era uno dei centravanti più scarsi che son passati per la nostra squadra ma possiamo definirlo scarso uno che ha fatto 140 gol in 8 anni in Germania? La prestazione del singolo è sempre condizionata dalla prestazione della squadra. Diverso è il discorso di una squadra. Le prestazioni delle squadre dipendono da un insieme di fattori. L'anno scorso abbiamo giocato spesso con un regista e con un mediano. Oggi giochiamo con Bonaventura che tutto è tranne che una mezzala, ed infatti a Firenze spesso diventa quasi un trequartista. Inoltre giochiamo con l'unico centrocampista difensivo in modo castrato mettendolo a fare il regista invece del suo ruolo naturale. Ne risente tutto il centrocampo. Non si ha un giocatore che abbia idee di costruzione (Amrabat non è un regista) e non si hanno giocatori che fanno filtro. Un Pulgar in campo permetterebbe ad Amrabat di tornare nel suo ruolo e fare quello che è più capace di fare, cioè correre avanti e indietro lasciando l'incombenza della costruzione ad un Pulgar, che seppur non essendo un vero regista, ha di sicuro qualcosa in più rispetto ad Amrabat. In questo modo , inoltre, liberi maggiormente Castrovilli. Però nello stesso momento hai una diga davanti alla difesa. I tre attaccanti a centrocampo comunque erano Boaventura, Castrovilli e Chiesa (ed oggi Callejon). Troppo per reggere gli avversari.

Su Iachini, pur non ritenendolo certamente un big, non si può descriverlo come lo hai descritto dato che raramente è rimasto due anni sulla stessa panchina. Negli ultimi 10 anni solo a palermo è rimasto più di un anno ed è stato esonerato nel terzo anno tenendo comunque una media punti simile a chi gli era subentrato. E comunque, magari forse non lo hai capito, ma in quella che tu vedi come una difesa di Iachini c'è un attacco a Iachini. Se dico che la squadra è sbilanciata e i giocatori in campo non sono adatti ad un determinato tipo di gioco non sto difendendo Iachini ma sto dicendo che sta commettendo cazzate...

Forse non mi sono spiegato nel miglior modo: volevo dire che i numeri non dicono tutto. Se uno Iachini fa bene con la difesa per qualche mese, non significa che sia un buon allenatore, allo stesso modo di un Babacar che aveva un'ottima media minuti/gol ma non era comunque un buon attaccante.
Vanno analizzante tante cose e tra queste cose c'era lo scorso anno una squadra che segnava solo di contropiede, poco e che si faceva sempre schiacciare. Non bisogna essere molto lungimiranti per capire che così non vai molto lontano. Quest'anno stiamo semplicemente raccogliendo i frutti.

Per un Chiesa più offensivo c'era un Biraghi più difensivo: funziona così un po' in tutte le squadre che giocano con due esterni a tutta fascia ma non solo. Inoltre, con lo Spezia avevamo Lirola (che è stato uno dei meno peggio) al posto di Chiesa ed abbiamo fatto ancora più schifo.
D'accordo che Pulgar darebbe più equilibrio, ma la squadra è oggettivamente più forte e non si può fare uno prestazione indegna contro le riserve di una squadra di Serie B giustificando tale prestazione con Bonaventura e Amrabat che comunque il suo lavoro di interditore lo ha fatto bene con lo Spezia ma anche con l'Inter.
Purtroppo stiamo pagando ciò che abbiamo seminato lo scorso anno.

Iachini è stato sempre esonerato al secondo anno se non prima; una volta ci può stare che sia colpa della società, ma se capita spesso, è l'allenatore che non rende. Iachini andava bene per la situazione che avevamo lo scorso anno, ma è malapena un allenatore modesto e i risultati e le prestazioni lo stanno confermando.

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 5378
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #993 il: Ottobre 20, 2020, 10:19:26 am »
Forse non mi sono spiegato nel miglior modo: volevo dire che i numeri non dicono tutto. Se uno Iachini fa bene con la difesa per qualche mese, non significa che sia un buon allenatore, allo stesso modo di un Babacar che aveva un'ottima media minuti/gol ma non era comunque un buon attaccante.
Vanno analizzante tante cose e tra queste cose c'era lo scorso anno una squadra che segnava solo di contropiede, poco e che si faceva sempre schiacciare. Non bisogna essere molto lungimiranti per capire che così non vai molto lontano. Quest'anno stiamo semplicemente raccogliendo i frutti.

Per un Chiesa più offensivo c'era un Biraghi più difensivo: funziona così un po' in tutte le squadre che giocano con due esterni a tutta fascia ma non solo. Inoltre, con lo Spezia avevamo Lirola (che è stato uno dei meno peggio) al posto di Chiesa ed abbiamo fatto ancora più schifo.
D'accordo che Pulgar darebbe più equilibrio, ma la squadra è oggettivamente più forte e non si può fare uno prestazione indegna contro le riserve di una squadra di Serie B giustificando tale prestazione con Bonaventura e Amrabat che comunque il suo lavoro di interditore lo ha fatto bene con lo Spezia ma anche con l'Inter.
Purtroppo stiamo pagando ciò che abbiamo seminato lo scorso anno.

Iachini è stato sempre esonerato al secondo anno se non prima; una volta ci può stare che sia colpa della società, ma se capita spesso, è l'allenatore che non rende. Iachini andava bene per la situazione che avevamo lo scorso anno, ma è malapena un allenatore modesto e i risultati e le prestazioni lo stanno confermando.

Ma guarda che non ti sto dicendo che Iachini sia un grande allenatore. Iachini è quel che è. Prima della conferma scrissi che se si fosse deciso di tenere Iachini la prima cosa da fare doveva essere quello di prendere almeno un giocatore in grado di risolvere da solo le gare proprio perché sapevo che a livello offensivo il gioco non c'è. Il problema è di chi si aspetta da Iachini di giocare. Io ero per Juric. Detto questo non si può negare che l'anno scorso avevamo raggiunto una quadra a livello difensivo. Vero, subivamo le squadre, ma era voluto e le subivamo fino ad un certo punto. L'idea era proprio quella di bloccarle sulla trequarti senza poi concedergli spazi. E questo lo facevamo bene, e non lo abbiamo fatto solo per poche partite ma per tutta la gestione Iachini. Per me, quest'anno, Iachini sta proprio sbagliando in quello. Lui non è capace di fare gioco, ma vuole mettere in campo una formazione offensiva per non sembrare difensivista. Cazzo, se questo è il tuo stile sii coerente con te stesso. Purtroppo io resto convinto che Bonaventura in quel ruolo sia dannoso. Magari viene Sarri e lo piazza nei tre in un 4-2-3-1 ma come mezzala lui fa pochissima fase difensiva. Stiamo dando l'intero compito difensivo del centrocampo sulle spalle di Amrabat. E c'è da considerare anche questo. L'anno scorso questo lo faceva Pulgar che lo si può anche definire un difensore che gioca a centrocampo, quindi il ruolo di mediano puro non lo mette a disagio. Amrabat oltre a non essere un regista non è nemmeno un mediano da piazzare davanti alla difesa. Lui è un giocatore di movimento, un purosangue, uno che morde gli avversari ma che poi gli piace ripartire, aiutare anche nella costruzione (ma non con compiti di regia), insomma non è uno da tenere fermo davanti alla difesa. Quindi ci ritroviamo con un Bonaventura che in quella zona è dannoso ma anche con un Pulgar in meno. Io sono convinto che se rientra Pulgar ed esce Bonaventura domenica potremmo ritrovare il nostro equilibrio. Rimarremo comunque una squadra che non ha gioco. E se viene Sarri sono strafelice.
Save by Frey...

Etrusco

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1558
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #994 il: Ottobre 20, 2020, 11:38:15 am »
Pulgar è essenziale oggi forse come mai è stato. Amrabat ormai è palese che non ha i tempi e modi del regista ma Iachini si è forse un filo intestardito? Si perché la costruzione non deve passare da un regista se non lo abbiamo, quindi più persone devono partecipare alla costruzione ma partendo dalla loro posizione oppure Pulgar ci risolve tutti i problemi.

cuoreviola89

  • Simpatizzante
  • **
  • Post: 266
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #995 il: Ottobre 20, 2020, 12:06:09 pm »
Non ve lo vorrei dire, ma Ambrabat ha sempre giocato centrale in carriera, non da interno di centrocampo: https://www.transfermarkt.it/sofyan-amrabat/profil/spieler/287579.

Io contro lo Spezia l'ho visto molto bene, migliore in campo tra i nostri secondo me.

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1932
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #996 il: Ottobre 20, 2020, 12:18:56 pm »
Ma guarda che non ti sto dicendo che Iachini sia un grande allenatore. Iachini è quel che è. Prima della conferma scrissi che se si fosse deciso di tenere Iachini la prima cosa da fare doveva essere quello di prendere almeno un giocatore in grado di risolvere da solo le gare proprio perché sapevo che a livello offensivo il gioco non c'è. Il problema è di chi si aspetta da Iachini di giocare. Io ero per Juric. Detto questo non si può negare che l'anno scorso avevamo raggiunto una quadra a livello difensivo. Vero, subivamo le squadre, ma era voluto e le subivamo fino ad un certo punto. L'idea era proprio quella di bloccarle sulla trequarti senza poi concedergli spazi. E questo lo facevamo bene, e non lo abbiamo fatto solo per poche partite ma per tutta la gestione Iachini. Per me, quest'anno, Iachini sta proprio sbagliando in quello. Lui non è capace di fare gioco, ma vuole mettere in campo una formazione offensiva per non sembrare difensivista. Cazzo, se questo è il tuo stile sii coerente con te stesso. Purtroppo io resto convinto che Bonaventura in quel ruolo sia dannoso. Magari viene Sarri e lo piazza nei tre in un 4-2-3-1 ma come mezzala lui fa pochissima fase difensiva. Stiamo dando l'intero compito difensivo del centrocampo sulle spalle di Amrabat. E c'è da considerare anche questo. L'anno scorso questo lo faceva Pulgar che lo si può anche definire un difensore che gioca a centrocampo, quindi il ruolo di mediano puro non lo mette a disagio. Amrabat oltre a non essere un regista non è nemmeno un mediano da piazzare davanti alla difesa. Lui è un giocatore di movimento, un purosangue, uno che morde gli avversari ma che poi gli piace ripartire, aiutare anche nella costruzione (ma non con compiti di regia), insomma non è uno da tenere fermo davanti alla difesa. Quindi ci ritroviamo con un Bonaventura che in quella zona è dannoso ma anche con un Pulgar in meno. Io sono convinto che se rientra Pulgar ed esce Bonaventura domenica potremmo ritrovare il nostro equilibrio. Rimarremo comunque una squadra che non ha gioco. E se viene Sarri sono strafelice.

Ma qua non è una questione di voler vedere il bel gioco: capisci che c’è differenza tra il bel gioco, un gioco più difensivo (quello di Pioli per esempio) e il gioco di Iachini?
Iachini si fa sempre schiacciare e così non vai da nessuna parte. La verità è che l’anno scorso siamo stati molto fortunati in non poche partite: vedi la vittoria con la Spal, vedi la Samp che ci regala due rigori clamorosi ed un’espulsione, oppure il Napoli contro di noi che non ha giocato male ma non è sceso proprio in campo, o peggio ancora il Genoa che domina la partita e sbaglia un rigore.
Ripeto: stiamo semplicemente raccogliendo i frutti di ciò che abbiamo seminato. Non c’è molto da stupirsi.

Etrusco

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1558
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #997 il: Ottobre 20, 2020, 01:32:11 pm »
Non ve lo vorrei dire, ma Ambrabat ha sempre giocato centrale in carriera, non da interno di centrocampo: https://www.transfermarkt.it/sofyan-amrabat/profil/spieler/287579.

Io contro lo Spezia l'ho visto molto bene, migliore in campo tra i nostri secondo me.
Amrabat ha il suo massimo punto di forza nella gestione del possesso conservativa, a Verona è diventato famoso per la forza fisica e per le spallate che dava a centrocampo, lui nasce difensore ha visione del gioco soprattutto per distruggere e non costruire, se lo metti vertice basso di centrocampo sfonda, se lo metti al centro con un giocatore tecnico che fa da regista spacca, il ragazzone marocchino però non va bene per inventare e lanciare in avanti.

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1932
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #998 il: Ottobre 20, 2020, 01:50:16 pm »
Amrabat è un mediano alla Gattuso ma con i piedi buoni.

franciwlf

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1792
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #999 il: Ottobre 20, 2020, 02:26:09 pm »
Amrabat è un mediano alla Gattuso ma con i piedi buoni.
a me fa pensare ad Allan ma a differenza del brasiliano è  più Massiccio

alex1950

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1674
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #1000 il: Ottobre 20, 2020, 02:33:48 pm »
Per me è un todocampista, come regista basso è sprecato, perchè costretto a rimanere nella nostra metà campo.

Se lo immagino nel centrocampo dei tre tenores lo vedo o nel posto di Aquilani o in quello (per me più consono) di Borja V.
Manifesta per me la sua straripante fisicità dalla metà campo in su.
#Quando devi (ri)costruire devi avere un progetto tecnico. Firenze è una città che stimola molto ma chiede anche molto. All'esterno ci sono situazioni che non vanno.#CesarePrandelli#

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1932
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #1001 il: Ottobre 20, 2020, 02:40:17 pm »
a me fa pensare ad Allan ma a differenza del brasiliano è  più Massiccio

Ci può stare ma Allan lo vedo uno con maggiori propensioni offensive, rispetto ad Amrabat ovviamente, che considero un mediano più difensivo.

franciwlf

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1792
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #1002 il: Ottobre 20, 2020, 02:48:00 pm »
Beh c'è  un punto  che ci accomuna però, nessuno a parte Iachini e  Cuoreviola lovede bene bloccato davanti alla difesa.
Il rischio Veretout è altissimo.  Ci sono calciatori che nascono  giocando registi soprattutto nei campionati esteri, ma arrivati in Italia in una serie A dove la tattica non è importante,  ma l'unica cosa che conta , devono necessariamente cambiare ruolo per rendere.
« Ultima modifica: Ottobre 20, 2020, 02:52:10 pm da franciwlf »

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1932
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #1003 il: Ottobre 20, 2020, 03:11:00 pm »
Ho cancellato il post precedente perché Sarri era a Firenze dal pasticciere 6 giorni fa e non oggi. Comunque ha di fatto confermato che Sarri verrà alla Fiorentina.

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1932
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI BEPPE IACHINI
« Risposta #1004 il: Ottobre 20, 2020, 03:22:15 pm »
Grande Commisso: conferma Iachini, dice che Sarri è solo una fakenews e che lui non da ultimatum. Pazzesco.