Quick Login

Autore Topic: LA FIORENTINA DI ITALIANO  (Letto 170663 volte)

Etrusco

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2366
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2145 il: Novembre 09, 2022, 11:14:24 pm »
Abbiamo vinto e non era scontato per nulla, ci stiamo avvicinando a zone di classifica più consone ma c'è da fare l'ultimo sforzo prima dell'assurda pausa mondiali.
Dinanzi a 3 punti presi, rimane il rammarico per un argentino che sembra inventarne nere per non giocare, situazione che va risolta perché per le mele ci prenda qualcun altro ma non noi tifosi Viola.

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 8042
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2146 il: Novembre 09, 2022, 11:32:26 pm »
Speriamo faccia un grande mondiale in modo da togliermelo dai coglioni. A gennaio tocca lavorare. E comunque non si può fare una preparazione che ti manda in forma un paio di settimane dalla fine...
Save by Frey...

Nevyce

  • Visitatore
  • *
  • Post: 239
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2147 il: Novembre 10, 2022, 12:39:54 am »
Oggi meglio del solito a cui eravamo abituati.
Jack ikone e saponara i migliori
Cabral il peggiore
Ci siamo tolti definitivamente dai bassi fondi ma non credo assolutamente ad una rincorsa europea a meno di un nuovo crollo dell’ Atalanta come lo scorso anno.

Inoltre Mi auguro che questa piccola ripresa non mascheri agli occhi societari i nostri problemi, che restano e sono molteplici:
1 non abbiamo una punta vera. Jovic non é una punta e Cabral proprio non ce la fa.
2 serve qualcuno in mezzo che abbia più qualità, geometrie e passo di mandragora e duncun.
3 biraghi
4 Nico va mandato a fare in culo ed i soldi reinvestiti su regista e centravanti

Eliano Tarsia

  • Visitatore
  • *
  • Post: 6
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2148 il: Novembre 10, 2022, 10:21:23 am »
Ascoltando commentatori vari in TV sembra sempre che la squadra giochi benissimo.... Io rispetto alla partita con l'Inter ho notato una minore foga agonistica non compensata da un miglior gioco/giro-palla. Ho rivisto i passaggi al portiere e il ritardo/imprecisione nei passaggi a centro campo sempre un poco troppo arretrati. Purtroppo temo che con la rosa a disposizione più di così non si possa proprio fare. Bisogna ammettere che quest'anno la Fiorentina è da mezza classifica. Per domenica onestamente spero che la levatura dell'avversario faccia rivedere la Fiorentina cattiva. Anche sulla difesa, mi spiace ma ogni volta che attaccano gli avversari ho una paura bestia!!!! Servirà un anno, il prossimo, senza coppe per rimettere a posto la rosa sperando che qualche giocatore più solido si trovi. Se poi lo troviamo italiano male non fa. Però si dai, da qualche giornata si gioca complessivamente un poco meglio. Non va male dai.
Elio

Stavro-wolski

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 1791
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2149 il: Novembre 10, 2022, 11:07:31 am »
Oggi meglio del solito a cui eravamo abituati.
Jack ikone e saponara i migliori
Cabral il peggiore
Ci siamo tolti definitivamente dai bassi fondi ma non credo assolutamente ad una rincorsa europea a meno di un nuovo crollo dell’ Atalanta come lo scorso anno.

Inoltre Mi auguro che questa piccola ripresa non mascheri agli occhi societari i nostri problemi, che restano e sono molteplici:
1 non abbiamo una punta vera. Jovic non é una punta e Cabral proprio non ce la fa.
2 serve qualcuno in mezzo che abbia più qualità, geometrie e passo di mandragora e duncun.
3 biraghi
4 Nico va mandato a fare in culo ed i soldi reinvestiti su regista e centravanti

Concordo solo in parte.

Sull'1: gli aggiustamenti tattici hanno generato una notevole incremento della prolificità di attaccanti e mezzale

Io concentrerei gli sforzi di mercato sul vero problema di questa squadra che è il tuo numero (2) ovvero la mancanza di un centrocampista di regia, problema che il passaggio al 4231 non fa diminuire, anzi, pensate a quanto sarebbe migliore un cc a 2 se ad affiancare Amrabat fosse un regista (uno tipo Torreira... per intenderci...) e non un altro interditore come Duncan o un alfiere della mediocrità come Mandrolivo.

Sul 3: un upgrade di Biraghi sarebbe cosa buona e giusta (al momento arrivo a preferirgli Terzic, per dire), ma non lo vedo nell'orizzonte delle possibilità

Sul 4: Quanto a Nico per quanto indisponente sia stato il suo atteggiamento, io dico: tolto il dente (Mondiale), tolto il dolore. Venderlo proprio dopo il Mondiale (cioè quando l'origine del problema viene meno) sarebbe tafazziano; lo tieni quando si risparmia e lo vendi quando non ha più motivo di farlo?
Inoltre, se lo vendi non hai idea di come verrà sostituito; anzi, qualche idea, purtroppo, ce la siamo fatta...

Aggiungo un punto (5): un quarto centrale decente, perché tornerà il momento in cui uno dei tre buoni si infortuna...
« Ultima modifica: Novembre 10, 2022, 11:11:35 am da Stavro-wolski »
Always Go Purple!

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2323
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2150 il: Novembre 10, 2022, 12:39:50 pm »
Premesso che non mi aspetto chissà che cosa a Gennaio per due motivi: il primo è che fare mercato a Gennaio è sempre complicato; il secondo motivo è che ho davvero poca fiducia nei componenti della dirigenza che si occupano del mercato.
Comunque, i ruoli in cui abbiamo maggiori difficoltà ad oggi sono due: il primo è la punta. Ragazzi Jovic ieri ha segnato un gol a porta completamente spalancata (il gol praticamente lo ha fatto Saponara); non può essere quello un segnale di ripresa ed inoltre si vede che fa tanta fatica spalle alla porta. È una seconda punta e sta facendo tanta fatica a svolgere il lavoro da attaccante di riferimento. Paradossalmente Cabral è più utile (per questioni di stazza fisica), però purtroppo tecnicamente è piuttosto limitato per fare il centravanti di una squadra di alta classifica.
Inoltre, soprattutto queste ultime partite, ci hanno ricordato quando sia importante avere un giocatore alla Bonaventura. Tralasciando il fatto che ha segnato 2 gol nelle ultime due, si vede proprio che con lui in forma la squadra gira meglio, costruisce di più e finalizza anche di più. Ma Bonaventura ormai ha una certa età e non possiamo affidarci solo a lui (è l'unico in rosa con certe caratteristiche); senza contare i problemi fisici che ha sempre avuto e quindi la sua discontinuità.
« Ultima modifica: Novembre 10, 2022, 12:42:37 pm da Max »

alex1950

  • Ultras
  • *****
  • Post: 2951
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2151 il: Novembre 10, 2022, 12:43:44 pm »
Saponara ieri ha dimostrato come dovrebbe essere una Fiorentina che modificasse il suo schema dal 433 al 4231 cambiando il suo centrocampo da un metodista + due incursori ad un metodista + un incontrista + un rifinitore da allineare ai due esterni un po' arretrati.

Saponara è un rifinitore: Barak Mandragora Bonaventura e lo stesso Castrovilli (quando rientrerà ..) NO.
Chi oltre a Saponara ha queste caratteristiche? Nessuno!

L'unico sarebbe ...Jovic, ma si continua a non considerarlo tale.
Spero che ... dai dai picchia e mena ... come Italiano (dopo tutti i suggerimenti avuti per modificare leggermente il suo 433 - per me alza in fase di possesso uno dei centrocampisti esterni dietro la punta e poco più_ ) si convinca a provare il duo Cabral-Jovic.

In quanto al centrocampo a due l'anno scorso ha avuto tutto l'anno a disposizione Torreira-Amrabat; perchè non l'ha mai provati almeno una volta?
#sempre-e-comunque#

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2323
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2152 il: Novembre 10, 2022, 02:07:49 pm »
Sono d'accordissimo sul discorso inerente al doppio play: perché lo scorso anno, quando tra l'altro aveva due giocatori che si complementavano, come Torreira e Amrabat, non l'ha mai schierati insieme? E quest'anno invece insieme ad Amrabat schiera pressoché chiunque.
Sono meno d'accordo sulle due punte: abbiamo talmente tanti esterni che facendo giocare Cabral e Jovic insieme dovremmo mettere in panchina mezza rosa titolare (praticamente tutti gli esterni). Inoltre anch'io vedo Saponara più come rifinitore e non capisco come mai si ostini a farlo giocare esterno. Per il resto però, non credo che l'allenatore abbia grosse colpe ed anzi: anche nei momenti più bui la squadra quantomeno ci ha messo il carattere, ma il problema è che a noi manca proprio la qualità, soprattutto in certi interpreti.
« Ultima modifica: Novembre 10, 2022, 02:10:06 pm da Max »

alex1950

  • Ultras
  • *****
  • Post: 2951
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2153 il: Novembre 10, 2022, 07:26:42 pm »
Jovic non come seconda punta ma come rifinitore nei 3 dietro la punta (Cabral) sul quale non sono d'accordo che sia scarso. Anche lui deve avere continuità di partite. Si sacrifica molto per la squadra ma la squadra lo ignora sui cross sui passaggi in pratica difficilmente gli arriva un pallone sfruttabile.
#sempre-e-comunque#

Fumogenoviola

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1020
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2154 il: Novembre 10, 2022, 07:38:05 pm »
Quindi mi sembra che siamo tutti concordi che bisogna in primis intervenire a centrocampo dove:
Zurkowski e maleh ormai sono fuori dalle rotazioni e potrebbero lasciare spazio nella lista a Castrovilli ed un cc di maggiore qualità ( Dominguez? )
Barak non ho idea delle condizioni che faranno scattare il riscatto obbligatorio ma prima di spendere altri 8.5 milioni dopo quelli buttati per il modesto mandragora ci penserei bene. Oltretutto con il rientro di castro quel ruolo sarebbe preso da lui e da jack.

Invece sulla punta noto che ci sono opinioni contrastanti.
Cabral: se guardiamo le statistiche parlano di 34 presenze e 6 gol tra tutte le competizioni da quando è qua. Direi piuttosto deludenti.
Se andiamo a guardare le prestazioni, io oltre a tanta generosità non trovo molto altro.
Come alternativa può anche starci ( ma non avendolo pagato 14 mln + bonus) ma allora l' altro deve essere una certezza, cosa che jovic al momento non è.
Io sarei per andare a prendere a Bologna Arnautovic, che è sprecato a mangiare tortellini e  ancora 1-2 anni ad alti livelli te li può fare, magari dandogli Cabral in prestito a condizioni favorevoli
Forse chissà, succederà, canta con noi Giobba Rone se ne va...po-poro-po, po-poro-po...

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2323
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2155 il: Novembre 10, 2022, 08:05:16 pm »
Jovic non come seconda punta ma come rifinitore nei 3 dietro la punta (Cabral) sul quale non sono d'accordo che sia scarso. Anche lui deve avere continuità di partite. Si sacrifica molto per la squadra ma la squadra lo ignora sui cross sui passaggi in pratica difficilmente gli arriva un pallone sfruttabile.

Saremmo troppo sbilanciati, perché Jovic sarebbe un trequartista ma di quelli che non rientrano mai. Sarebbe una sorta di 4-2-4. Anch'io non penso che Cabral sia scarso, però nello smistamento di palloni non si sta dimostrando all'altezza. Molto bravo invece nell'attacco alla profondità, ma a noi serve altro.

Max

  • Supertifoso
  • ****
  • Post: 2323
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2156 il: Novembre 10, 2022, 08:08:14 pm »
Quindi mi sembra che siamo tutti concordi che bisogna in primis intervenire a centrocampo dove:
Zurkowski e maleh ormai sono fuori dalle rotazioni e potrebbero lasciare spazio nella lista a Castrovilli ed un cc di maggiore qualità ( Dominguez? )
Barak non ho idea delle condizioni che faranno scattare il riscatto obbligatorio ma prima di spendere altri 8.5 milioni dopo quelli buttati per il modesto mandragora ci penserei bene. Oltretutto con il rientro di castro quel ruolo sarebbe preso da lui e da jack.

Invece sulla punta noto che ci sono opinioni contrastanti.
Cabral: se guardiamo le statistiche parlano di 34 presenze e 6 gol tra tutte le competizioni da quando è qua. Direi piuttosto deludenti.
Se andiamo a guardare le prestazioni, io oltre a tanta generosità non trovo molto altro.
Come alternativa può anche starci ( ma non avendolo pagato 14 mln + bonus) ma allora l' altro deve essere una certezza, cosa che jovic al momento non è.
Io sarei per andare a prendere a Bologna Arnautovic, che è sprecato a mangiare tortellini e  ancora 1-2 anni ad alti livelli te li può fare, magari dandogli Cabral in prestito a condizioni favorevoli

Arnautovic per caratteristiche è l'attaccante che ci serve, però va per i 34 anni; sarebbe un po' un azzardo.

Fumogenoviola

  • Supporter
  • ***
  • Post: 1020
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2157 il: Novembre 10, 2022, 09:56:04 pm »
Arnautovic per caratteristiche è l'attaccante che ci serve, però va per i 34 anni; sarebbe un po' un azzardo.

Certo il top sarebbe trovare uno sconosciuto forte e giovane ma per quello serve avere competenza e conoscenze che io ( e anche la nostra dirigenza ahimè ) non ho.
Comunque per un giocatore di quasi 34 anni non so quanto ti possano chiedere ( noi quanto potremmo chiedere per Bonaventura?) la differenza in sti casi la farebbe convincere il giocatore a voler venire fortemente qui, ma l upgrade da Bologna a Firenze non è molto appetibile.
Lui 10 anni fa era lo Jovic di adesso, potenzialità immense ma testa bacata, invecchiando è maturato ed in campo fa la differenza.
Serve anche investire sul presente con giocatori così. Giroud e Dzeko che vanno per i 37 lo dimostrano
Forse chissà, succederà, canta con noi Giobba Rone se ne va...po-poro-po, po-poro-po...

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 8042
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2158 il: Novembre 11, 2022, 12:52:31 am »
Ascoltando commentatori vari in TV sembra sempre che la squadra giochi benissimo.... Io rispetto alla partita con l'Inter ho notato una minore foga agonistica non compensata da un miglior gioco/giro-palla. Ho rivisto i passaggi al portiere e il ritardo/imprecisione nei passaggi a centro campo sempre un poco troppo arretrati. Purtroppo temo che con la rosa a disposizione più di così non si possa proprio fare. Bisogna ammettere che quest'anno la Fiorentina è da mezza classifica. Per domenica onestamente spero che la levatura dell'avversario faccia rivedere la Fiorentina cattiva. Anche sulla difesa, mi spiace ma ogni volta che attaccano gli avversari ho una paura bestia!!!! Servirà un anno, il prossimo, senza coppe per rimettere a posto la rosa sperando che qualche giocatore più solido si trovi. Se poi lo troviamo italiano male non fa. Però si dai, da qualche giornata si gioca complessivamente un poco meglio. Non va male dai.

Ciao, e benvenuto nel forum. Sulla qualità della rosa oramai non ci sono dubbi, però io spero che con il Milan si faccia bene. Io credo che i giocatori, al di là della qualità, giochino ancora con la paura addosso. Spesso non buttano i palloni nelle linee libere per il timore di sbagliare. Però oggi finalmente si cerca di verticalizzare molto più di prima. Abbiamo smesso, per fortuna, con l'idea del possesso e basta. Oggi ci vergogniamo meno di fare un lancio e dopo una serie di passaggi si punta l'area avversaria. C'è tantissimo da migliorare ma già si vede un qualcosa di diverso.
Save by Frey...

sololaviola

  • Administrator
  • Violanato
  • ******
  • Post: 8042
    • Mostra profilo
Re:LA FIORENTINA DI ITALIANO
« Risposta #2159 il: Novembre 11, 2022, 12:59:31 am »
Certo il top sarebbe trovare uno sconosciuto forte e giovane ma per quello serve avere competenza e conoscenze che io ( e anche la nostra dirigenza ahimè ) non ho.
Comunque per un giocatore di quasi 34 anni non so quanto ti possano chiedere ( noi quanto potremmo chiedere per Bonaventura?) la differenza in sti casi la farebbe convincere il giocatore a voler venire fortemente qui, ma l upgrade da Bologna a Firenze non è molto appetibile.
Lui 10 anni fa era lo Jovic di adesso, potenzialità immense ma testa bacata, invecchiando è maturato ed in campo fa la differenza.
Serve anche investire sul presente con giocatori così. Giroud e Dzeko che vanno per i 37 lo dimostrano

Arnautovic non lo pagheresti poco e tra due anni saresti punto e  a capo.
Save by Frey...